Skip to content

Una guida all’utilizzo delle annotazioni in Zoom

24 de Gennaio de 2023

Oltre alle videochiamate e alle riunioni virtuali, Zoom offre diverse funzionalità sorprendenti. Per cominciare, puoi goderti una visione immersiva, registrare e modificare video con zoom, modalità messa a fuoco e altro ancora. Le annotazioni sono un’altra fantastica funzionalità che puoi utilizzare mentre condividi lo schermo con altri durante una riunione video.

Le annotazioni ti aiutano a rendere più efficaci e coinvolgenti riunioni, conferenze e seminari online. Ecco tutto ciò che devi sapere per utilizzare le annotazioni in Zoom.

Come abilitare le annotazioni in Zoom

Ogni volta che condividi lo schermo in una riunione Zoom, puoi utilizzare le annotazioni per presentare e spiegare meglio le tue idee o argomenti ai partecipanti. Se sei un insegnante, puoi utilizzare le Annotazioni durante le lezioni online per disegnare e illustrare meglio. I professionisti che lavorano possono creare un impatto durante le riunioni utilizzando le annotazioni. Le annotazioni funzionano solo quando condividi lo schermo durante una chiamata Zoom.

Ecco come puoi abilitare le annotazioni Zoom sul tuo computer.

Passo 1: Apri il tuo browser e vai su zoom.us.

zoom aperto

Passo 2: Accedi al tuo account Zoom.

Passaggio 3: Nella pagina del tuo profilo Zoom, fai clic su Impostazioni nel menu a sinistra.

Fase 4: Nella scheda Riunione, scorri verso il basso e trova Annotazioni.

Passaggio 5: Tocca l’interruttore per abilitare le annotazioni.

Puoi anche abilitare “Consenti la condivisione dello schermo condiviso con annotazioni” e “Solo l’utente che condivide può annotare”. Quando non servono, puoi disabilitare questi controlli.

Come iniziare a utilizzare le annotazioni in Zoom

Prima di iniziare a utilizzare le annotazioni, ti consigliamo di verificare la disponibilità di un aggiornamento dell’app Zoom sul tuo Mac o PC Windows. I passaggi sono gli stessi per entrambe le piattaforme.

Passo 1: Apri l’app Zoom sul tuo Mac o PC Windows e accedi al tuo account.

Passo 2: Fai clic sull’icona del tuo profilo nell’angolo in alto a destra.

Passaggio 3: Fare clic su Controlla aggiornamenti dall’elenco di opzioni.

Fase 4: Se è disponibile un aggiornamento, scaricalo e installalo.

Dopo aver installato l’aggiornamento dell’app Zoom, puoi iniziare a utilizzare le annotazioni. Sebbene gli screenshot provengano da un Mac, questi passaggi funzionano anche per Windows.

Passo 1: Apri l’app Zoom sul tuo Mac o PC Windows.

Passo 2: Avvia una riunione Zoom.

Passaggio 3: Fare clic sull’icona Condivisione schermo nella barra dei menu in basso per avviare la condivisione dello schermo.

Fase 4: Una volta che inizi a condividere lo schermo, fai clic su Annota nella barra dei menu in basso.

Vedrai che la barra dei menu delle annotazioni è abilitata in basso, che può essere trascinata in alto. Anche il puntatore del mouse si trasformerà in un’icona a forma di matita per l’annotazione.

Passaggio 5: Fare clic e trascinare l’icona della matita per annotare sullo schermo.

Come cambiare il colore dell’annotazione in Zoom

Ora ti mostriamo alcune opzioni di personalizzazione per l’utilizzo di Annotazioni in Zoom. Innanzitutto, iniziamo cambiando il colore delle tue annotazioni. I passaggi che abbiamo menzionato per tutte le personalizzazioni sono gli stessi sia per gli utenti Mac che per quelli Windows.

Passo 1: Apri l’app Zoom e avvia una riunione.

Passo 2: Fare clic sull’icona Condivisione schermo nella barra dei menu in basso per avviare la condivisione dello schermo.

Passaggio 3: Fare clic su Annota.

Fase 4: Nella barra del menu delle annotazioni in basso, fai clic su Formato.

Passaggio 5: Scegli un colore a tua scelta per le tue annotazioni.

Puoi anche modificare la larghezza della linea delle tue annotazioni.

Come cancellare le annotazioni in Zoom

Ecco come puoi cancellare le annotazioni di linea mentre condividi uno schermo durante le chiamate Zoom.

Passo 1: Nella barra del menu delle annotazioni in basso, fai clic sull’icona Elimina.

Passo 2: Fare clic e trascinare il puntatore del mouse, che ora assomiglierà a una gomma, ed eliminare le annotazioni.

Come utilizzare le annotazioni di testo in Zoom

Oltre a utilizzare le linee per evidenziare determinate aree, puoi anche aggiungere annotazioni di testo mentre condividi lo schermo durante una chiamata Zoom. L’aggiunta di annotazioni di testo può aiutarti a scrivere note durante presentazioni, lezioni e riunioni.

Passo 1: Apri l’app Zoom e avvia una riunione.

Passo 2: Fare clic sull’icona Condivisione schermo nella barra dei menu in basso per avviare la condivisione dello schermo.

Passaggio 3: Fare clic su Annota.

Fase 4: Fai clic su Testo nella barra del menu delle annotazioni in basso.

Verrà creata una casella di testo nell’angolo in basso a sinistra dello schermo condiviso per digitare il testo annotato.

Successivamente, puoi utilizzare l’opzione Formato per modificare lo stile e la dimensione del carattere delle annotazioni di testo.

Come salvare le annotazioni in Zoom

Dopo la riunione Zoom, ecco come puoi salvare le tue note sul tuo Mac o PC Windows in modo da non perdere note o indicazioni importanti.

Passo 1: Fare clic sulla freccia accanto all’icona Salva sul lato destro della barra dei menu delle annotazioni.

Passo 2: Seleziona il formato del file per salvare le tue annotazioni.

Dopo che Zoom ha salvato il tuo file di annotazione, puoi accedervi dalla cartella Zoom che appare nella cartella Documenti sul tuo Mac o PC Windows.

Annota su Zoom

Le annotazioni aiutano a evidenziare ciò che è importante nelle tue riunioni Zoom quando condividi lo schermo. Puoi anche dare un’occhiata ai nostri post su come sfocare lo sfondo in Zoom e su come cambiare l’immagine del tuo profilo Zoom.