Skip to content

Principali modi 6 per correggere l’errore di documento di Microsoft Excel non salvato in Windows 11

22 de Dicembre de 2022

Lavorare su fogli di calcolo complessi in Microsoft Excel può essere divertente, ma a volte estenuante. Ma tutto ciò si trasforma in orrore quando Microsoft Excel genera un errore “Documento non salvato” quando provi a salvare il foglio di calcolo. Fortunatamente, non devi perdere tutti i dati e risolvere questo problema con una risoluzione dei problemi.

Connessioni di rete incoerenti, componenti aggiuntivi difettosi e mancanza di autorizzazioni per le cartelle pertinenti sono alcuni dei motivi per cui Excel potrebbe non riuscire a salvare il documento. Ecco alcuni suggerimenti per la risoluzione dei problemi che puoi utilizzare per correggere l’errore “Documento non salvato” in Excel.

1. Prova a salvare il documento con un altro nome

Puoi provare a salvare il foglio di lavoro con un nome e una posizione diversi. Premi F12 sulla tastiera per visualizzare la finestra di dialogo Salva con nome in Excel. Specifica un nome e una posizione diversi per salvare il documento. Quindi fare clic su Salva. Naturalmente, questa è solo una delle cose che puoi verificare se funziona. Altrimenti, continua a leggere.

2. Chiudi app e programmi in background

A volte le app e i programmi di terze parti in esecuzione in background possono interferire con Excel e impedire il salvataggio dei file. È possibile utilizzare Task Manager per chiudere eventuali applicazioni e programmi in background indesiderati prima di provare a salvare nuovamente il file.

Inoltre, se stai utilizzando un programma antivirus di terze parti sul tuo PC, disabilitalo temporaneamente e poi prova a salvare il file Excel. Questo dovrebbe aiutarti a verificare se il tuo software antivirus è in conflitto con Excel.

3. Controllare i permessi della cartella

L’errore “Documento non salvato” può verificarsi anche se non si dispone delle autorizzazioni necessarie per accedere alla cartella in cui si sta tentando di salvare il file. Per risolvere questo problema, devi assumere la proprietà della cartella in cui stai tentando di salvare il file. Ecco come farlo.

Passo 1: Fare clic con il tasto destro sulla cartella in cui si desidera salvare i file e selezionare Proprietà.

Passo 2: Nella scheda Sicurezza, fai clic sul pulsante Avanzate.

Passaggio 3: Fai clic su Modifica accanto a Proprietario.

Passaggio 4: Selezionare Sì quando viene visualizzato il prompt Controllo dell’account utente (UAC).

Passaggio 5: Digita il tuo nome utente nel campo di testo e fai clic sul pulsante Controlla nomi. Quindi fare clic su OK.

Passaggio 6: Seleziona la casella accanto all’opzione “Sostituisci proprietario su sottocontenitori e oggetti”. Quindi premere Applica seguito da OK.

Una volta ottenuta la proprietà della cartella, prova a salvare nuovamente la cartella di lavoro.

4. Verificare la connessione di rete

Quando si salvano i file in un percorso di rete su una rete locale, è fondamentale disporre di una connessione stabile per evitare questi tipi di errori di salvataggio dei file. È possibile inviare un file a un altro computer sulla rete domestica o salvare un file in un altro programma per verificare se una connessione di rete instabile sta causando questo problema.

5. Apri Excel in modalità provvisoria e disabilita i componenti aggiuntivi

Un modo per evitare tali errori di Excel è utilizzarlo in modalità provvisoria. Quando apri Excel in modalità provvisoria, viene eseguito senza alcun componente aggiuntivo. L’utilizzo di Excel in modalità provvisoria ti aiuterà a verificare se uno di questi componenti aggiuntivi sta causando l’errore “Documento non salvato”.

Premi il tasto Windows + R per aprire la finestra di dialogo Esegui. Digita excel -safe nella casella e premi Invio.

Prova a salvare il file in modalità provvisoria. Se funziona, la colpa dell’errore è di uno dei plug-in di terze parti. In tal caso, puoi disabilitare tutti i plug-in e riattivarli uno per uno per isolare il colpevole.

Passo 1: Apri Excel e fai clic sul menu File nell’angolo in alto a sinistra.

Passo 2: Fai clic su Opzioni nell’angolo in basso a sinistra.

Passaggio 3: Nella finestra Opzioni di Excel, vai alla scheda Componenti aggiuntivi. Quindi, seleziona Componenti aggiuntivi COM dal menu a discesa Gestisci e fai clic sul pulsante Vai.

Passaggio 4: Deseleziona tutti i plug-in e fai clic su OK.

Riavvia Excel e abilita i tuoi componenti aggiuntivi uno alla volta. Prova a salvare un documento di prova dopo aver abilitato ciascun plug-in per identificare quello che causa il problema.

6. Riparazione di Microsoft Excel

Se non funziona nulla, puoi utilizzare lo strumento di riparazione di Microsoft Office per riparare tutti i tuoi programmi di Office, incluso Excel. Ecco come.

Passo 1: Fare clic con il tasto destro sull’icona Start e selezionare App installate dall’elenco.

Passo 2: Scorri verso il basso per individuare il prodotto Microsoft Office nell’elenco. Fai clic sull’icona del menu a tre punti accanto ad essa e seleziona Modifica.

Passaggio 3: Seleziona Riparazione rapida e premi Ripara.

Se il problema persiste anche dopo questo, eseguire una riparazione online seguendo i passaggi precedenti. Ciò eseguirà un’operazione di riparazione più dettagliata e risolverà eventuali problemi con Excel.

Risoluzione degli errori di Excel su Windows

Probabilmente l’ultima cosa che vuoi è perdere tutti i tuoi dati e ritrovarti con un foglio di calcolo vuoto. Quindi correggi questo errore invece di ignorarlo. Le soluzioni sopra menzionate ti aiuteranno a correggere l’errore “Documento non salvato” in Microsoft Excel.