Skip to content
IOS

Come gestire le app che accedono alla rete locale su iPhone

14 de Novembre de 2022

Apple ha lavorato duramente per garantire la privacy dei dati dei suoi utenti. Sono stati apportati molti miglioramenti in termini di offrire agli utenti un maggiore controllo per gestire la condivisione dei dati con le app, soprattutto dopo più segnalazioni di perdite di dati degli utenti in passato. Con l’aggiornamento di iOS 14, una nuova funzionalità ti consentirà di controllare quali app accedono ad altri dispositivi sulla tua rete locale.

Ogni volta che scarichi un’app come Facebook, Instagram, Netflix, Google Meet e altro sul tuo iPhone, vedrai un messaggio che ti chiede se l’app vuole “trovare e connettere dispositivi alla tua rete locale”. In questo post spiegheremo come funziona e come gestire le app che accedono alle reti locali su iPhone.

Cosa significa questo controllo sulla privacy?

Se stai giocando o guardando un film su Netflix, puoi eseguire il mirroring dello schermo del tuo iPhone sulla TV in modalità wireless. Questa è una funzione AirPlay. Allo stesso modo, quando desideri riprodurre un brano Spotify sul tuo HomePod o su altri altoparlanti intelligenti, devi consentire a Spotify l’accesso a quell’altoparlante collegato alla tua rete locale. Dopo aver installato e aperto un’app per la prima volta, riceverai un messaggio che informa che l’app desidera trovare e accedere ai dispositivi sulla tua rete locale e hai due opzioni: Non consentire e Accetta.

Questo controllo sulla privacy ti consente di scegliere se consentire a un’app di accedere ai tuoi dati. Se concedi questa autorizzazione, l’app accederà agli altri dispositivi collegati alla tua rete locale e raccoglierà informazioni su come li utilizzi. Se concedi a Spotify questa autorizzazione, l’app inizierà a raccogliere dati sulle abitudini di utilizzo del tuo dispositivo. Ma alcune app come Facebook possono anche iniziare a creare un profilo pubblicitario in base alle tue preferenze.

Quando dovresti consentire l’accesso alla rete locale?

Questa funzionalità di scansione dei dispositivi collegati alla rete locale non è una novità. Era un’attività in background che mirava a migliorare la tua esperienza. Ma dopo iOS 14 e iPadOS 14, ha iniziato a comparire come prompt nelle app. Se sei sicuro della sicurezza e della privacy dell’app e desideri utilizzarla per connetterti a dispositivi come altoparlanti intelligenti e smart TV, dovrai toccare Accetta quando richiesto. Alcune app di categorie come Musica, Smart Home, Giochi e Streaming non funzioneranno se neghi questa autorizzazione.

Ma se ricevi questo messaggio dopo aver installato un’app bancaria o qualsiasi app la cui richiesta di accesso alla rete locale sembra assurda, ti consigliamo di toccare Non consentire quando viene visualizzato il messaggio. Inoltre, se non prevedi di connettere quell’app sul tuo iPhone con il tuo altoparlante intelligente o smart TV, puoi considerare di negare questa autorizzazione. Ciò impedirà a tali app di raccogliere informazioni sugli altri dispositivi collegati.

Ti consigliamo inoltre di leggere la sezione Privacy delle app prima di installare un’app dall’App Store. Puoi toccare l’Informativa sulla privacy degli sviluppatori per verificare in che modo l’app utilizza le tue informazioni.

Come gestire le applicazioni che accedono alla rete locale

Se hai già consentito all’app di accedere alla tua rete locale, puoi disabilitarla sul tuo iPhone. Questi passaggi si applicano anche agli utenti iPad. Assicurati di utilizzare iOS 14 e versioni successive o iPadOS 14 e versioni successive.

Passo 1: Apri l’app Impostazioni.

Passo 2: Scorri verso il basso e vai su Privacy e sicurezza.

Passaggio 3: Tocca Rete locale.

Passaggio 4: Tocca l’interruttore accanto all’app di cui desideri disabilitare l’accesso.

Cosa succede se si nega l’accesso alla rete locale

Se non consenti a determinate app di accedere ai dispositivi collegati alla tua rete locale, continueranno a funzionare sul tuo iPhone come dovrebbero. L’unica differenza sarà che non interagiranno con altri dispositivi collegati alla tua rete locale. Queste app potranno anche utilizzare i servizi di sistema Apple come AirDrop, AirPlay, AirPrint e HomeKit.

Gestire l’accesso al dispositivo sulla rete locale

Apple tiene sempre sotto controllo come migliorare costantemente la privacy dei tuoi dati. Con il rilascio di iOS 16, l’azienda ha introdotto la funzione Security Checkup su iPhone per impedire l’accesso ai dati degli utenti che purtroppo finiscono in relazioni abusive.