Skip to content
IOS

I 6 modi migliori per risolvere Google Continuano a non sincronizzarsi su iPhone

26 de Ottobre de 2022

La maggior parte degli utenti di iPhone può fare affidamento sull’app Notes per aggiungere dettagli importanti quando necessario. Per sicurezza, puoi anche bloccare le tue note utilizzando l’app Note per impedire l’accesso indesiderato ai dettagli che aggiungi. Inoltre, non è necessario installare l’app Google Keep separatamente; puoi integrarlo nell’app Note sul tuo iPhone.

Ma cosa succede se non riesci a vedere le tue note di Google Keep nell’app Note? Se disponi di informazioni cruciali memorizzate in Google Keep e desideri accedervi in ​​Note, installare l’app Google Keep solo per questo è ingombrante. Tuttavia, puoi prevenirlo dopo esserti assicurato che le note nel tuo account Google Keep siano sincronizzate con l’app Note sul tuo iPhone. Per assicurarci che tutto proceda senza intoppi, stiamo elencando i modi migliori per correggere la mancata sincronizzazione di Google Keep su iPhone.

1. Passa dai dati mobili al Wi-Fi

I dati mobili intermittenti possono spesso interrompere il ciclo regolare della sincronizzazione dei dati di Google Keep con l’app Notes sul tuo iPhone. Ciò può accadere se ti trovi su un veicolo in movimento o bloccato in un’area con scarsa connettività dati mobile. Se possibile, ti consigliamo di passare dai dati mobili al Wi-Fi sul tuo iPhone. Ciò garantirà una sincronizzazione dei dati coerente e più rapida tra i dati di Google Keep e l’app Notes.

2. Verifica se l’account Google è abilitato per l’app Notes

Invece di scaricare l’app Google Keep e quindi trasferire le note dell’iPhone su Google Keep, puoi abilitare l’accesso all’account Gmail per l’app Note. Quindi, se Google Keep non si sincronizza con il tuo iPhone, devi prima verificare se l’accesso al tuo account Google è abilitato o meno. È così che.

Passo 1: Apri l’app Impostazioni sul tuo iPhone.

Passo 2: Scorri verso il basso e tocca Note.

Passaggio 3: Seleziona Account dall’elenco delle opzioni.

Passaggio 4: Seleziona Gmail dall’elenco degli account di posta elettronica.

Passaggio 5: Tocca l’interruttore accanto a Note per abilitare l’accesso all’account se non è già abilitato.

Passaggio 6: Chiudi l’app Impostazioni, attendi qualche minuto, quindi apri l’app Note per verificare se le note di Google Keep vengono visualizzate lì.

3. Verifica se la raccolta automatica dei dati è abilitata per l’account Google

Dopo esserti assicurato che l’account Google sia abilitato per l’app Note, dovrai verificare se la raccolta automatica dei dati è abilitata. Questa opzione verifica automaticamente la presenza di nuovi dati con il tuo account Google Keep e sincronizza gli aggiornamenti con l’app Note.

Dopo aver abilitato l’accesso all’account Google per l’app Notes, ecco come verificare se il recupero automatico dei dati è abilitato o meno.

Passo 1: Apri l’app Impostazioni sul tuo iPhone.

Passo 2: Scorri verso il basso e tocca Note.

Passaggio 3: Seleziona Account dall’elenco delle opzioni.

Passaggio 4: Tocca Ottieni nuovi dati.

Passaggio 5: Seleziona Gmail dall’elenco degli account e-mail in alto.

Passaggio 6: Assicurati che il recupero sia abilitato per Gmail.

Passaggio 7: Tocca “Ottieni nuovi dati” in alto a sinistra per tornare alla schermata precedente. Quindi, controlla se è selezionato Automaticamente per assicurarti che nuovi dati siano disponibili per Google Keep.

Passaggio 8: Chiudi l’app Impostazioni.

Attendi qualche minuto e apri l’app Note per controllare se le tue note di Google Keep vengono visualizzate normalmente.

4. Modifica l’account predefinito in Gmail per l’app Notes

Per impostazione predefinita, il tuo iPhone imposta iCloud come account di accesso per sincronizzare le note nell’app Note, comprese quelle sincronizzate con il tuo account Google. Tuttavia, se fai più affidamento sull’account Google Keep per le tue note, puoi passare a Gmail come account predefinito per l’app Note. Ecco come farlo.

Passo 1: Apri l’app Impostazioni sul tuo iPhone.

Passo 2: Scorri verso il basso e tocca Note.

Passaggio 3: Tocca Account predefinito dall’elenco delle opzioni.

Passaggio 4: Seleziona Gmail.

Chiudi l’app Impostazioni e apri l’app Note per verificare se questo cambia le cose.

5. Forza la chiusura e riavvia l’app delle note

Dopo aver seguito i passaggi precedenti, dovresti essere in grado di vedere le tue note di Google Keep. Ma se non riesci ancora a sincronizzare le tue note di Google Keep, prova a chiudere ea riavviare l’app Note per ricominciare da capo. È così che.

Passo 1: Dalla schermata iniziale del tuo iPhone, scorri verso l’alto dal basso e tieni premuto per portare l’interfaccia multitasking sul tuo iPhone.

Passo 2: Quando vedi le schede delle app aperte in esecuzione in background, scorrile per trovare l’app Note. Toccalo e scorri verso l’alto per rimuoverlo.

Passaggio 3: Riapri l’app Note e controlla se il problema è stato risolto.

6. Aggiorna iOS per aggiornare l’app Note

Se non riesci a vedere le tue note di Google Keep sincronizzate con l’app Note, potresti dover aggiornare l’app Note se non lo fai da un po’ di tempo. Dovrai verificare la presenza di un aggiornamento iOS per il tuo iPhone. È così che.

Passo 1: Apri l’app Impostazioni sul tuo iPhone.

Passo 2: Scorri un po’ verso il basso e tocca Generale.

Passaggio 3: Tocca Aggiornamento software.

Passaggio 4: Se è disponibile un aggiornamento, scaricalo e installalo.

Passaggio 5: Dopo che il tuo iPhone ha installato l’ultima versione di iOS, apri l’app Note e controlla se il problema è stato risolto.

Tieni i tuoi appunti in un unico posto

Se di recente sei passato da Android a iPhone, l’utilizzo dell’app Note per Google Keep è un ottimo modo per accedere e annotare i tuoi Insights in un unico posto. Puoi bloccare le note utilizzando Face ID sul tuo iPhone. E se la funzione non funziona, ti suggeriamo alcune soluzioni per correggere Face ID che non funziona nell’app Note su iPhone.