Skip to content

3 modi per eseguire il backup automatico dei file di Windows utilizzando i servizi cloud

26 de Ottobre de 2022

I servizi cloud hanno cambiato il modo in cui gestiamo e archiviamo i file. Finché disponi di una buona connessione Internet, puoi accedere ai tuoi file in qualsiasi parte del mondo. Inoltre, l’archiviazione su cloud non è costosa come le unità fisiche. Un ottimo modo per sfruttare appieno questi servizi è eseguire automaticamente il backup dei file in Windows e visualizzarli in remoto.

Il motivo principale per optare per i backup automatici è che le tue cartelle verranno aggiornate istantaneamente nel cloud man mano che aggiungi o elimini file. Puoi anche eliminarli o spostarli come al solito in Windows. In questo articolo, ci concentreremo su tre principali servizi cloud. OneDrive, Google Drive e Dropbox predefiniti di Microsoft.

1. Eseguire il backup dei file utilizzando OneDrive

OneDrive è il servizio cloud preinstallato in Windows. Pertanto, è il modo più semplice per eseguire automaticamente il backup dei file nel cloud. Ecco una procedura passo passo per utilizzare OneDrive in Windows.

Passo 1: Nella barra laterale di Esplora file, fai clic con il pulsante destro del mouse sulla scheda OneDrive -> seleziona OneDrive -> fai clic su “Gestisci backup di OneDrive”.

Passo 2: Ora seleziona le tue cartelle principali: Desktop, Documenti e/o Immagini per il backup.

Passaggio 3: Fai clic su “Avvia backup”. Questo eseguirà il backup delle cartelle selezionate su OneDrive.

Per riferimento, ho eseguito il backup della cartella Desktop su OneDrive.

Passaggio 4: Se desideri conservare una copia di questi file nella memoria offline, fai clic con il pulsante destro del mouse sulla cartella di cui è stato eseguito il backup e seleziona “Conserva sempre su questo dispositivo”.

Questo passaggio ti aiuterà a preservare il contenuto della cartella se scegli di eliminarla dalla cartella OneDrive.

Passaggio 5: Per creare una nuova cartella per il backup, fai clic con il pulsante destro del mouse in un punto qualsiasi della cartella OneDrive e seleziona Nuovo -> Cartella.

Ciò aggiungerà una cartella “File di backup” a OneDrive. Ora tutti i file aggiunti alle cartelle in OneDrive verranno automaticamente sottoposti a backup e archiviati in modo sicuro.

2. Eseguire il backup dei file utilizzando Google Drive

Google Drive è uno dei servizi cloud più utilizzati per il backup. Tuttavia, sapevi che puoi anche utilizzare Google Drive su Windows per eseguire automaticamente il backup dei file? Lascia che ti mostri come. Scarica Google Drive su Windows utilizzando il link sottostante e segui i passaggi.

Scarica Google Drive per Windows

Passo 1: Aprire il file scaricato per avviare l’installazione.

Passo 2: Seleziona “Accedi tramite il tuo browser” quando richiesto.

Una volta effettuato l’accesso, riceverai un messaggio di successo. Ciò conferma che ora puoi utilizzare Google Drive sul tuo sistema.

Passaggio 4: Fai clic con il pulsante destro del mouse su qualsiasi cartella o file di cui desideri eseguire il backup e seleziona “Mostra più opzioni”.

Passaggio 5: Seleziona “Sincronizza o esegui il backup di questa cartella” e seleziona l’account Google su cui desideri eseguire il backup.

Nota: L’account a cui hai effettuato l’accesso nel passaggio precedente sarà visibile qui.

Passaggio 6: Seleziona la cartella intitolata come ID Google nella barra laterale.

Adesso: Passaggio 6: Seleziona la cartella denominata come il tuo account Google nella barra laterale.

Passaggio 7: Passaggio 7: Ora copia i nuovi file nella cartella Il mio Drive per il backup. Puoi anche visitarlo per accedere ai file di backup.

Questi sono tutti i passaggi che devi seguire per eseguire il backup dei file su Google Drive. Prima di eliminare qualsiasi file, assicurati di avere una copia offline in modo da non perderla in modo permanente.

Inoltre, se stai esaurendo lo spazio, come spesso accade se hai un piano gratuito, puoi consultare il nostro articolo sui modi migliori per liberare spazio su Google Drive.

3. Eseguire il backup dei file utilizzando Dropbox

Dropbox è un altro servizio popolare che fornisce un servizio di archiviazione cloud affidabile. Ecco come puoi usarlo per eseguire il backup automatico dei file per Windows.

Passo 1: Visita il sito Web ufficiale di Dropbox (collegamento aggiunto di seguito) e seleziona “Scarica l’app Dropbox”.

Scarica Dropbox per Windows

Passo 2: Aprire il file scaricato per avviare l’installazione.

Passaggio 3: Al termine dell’installazione, seleziona l’opzione appropriata per accedere o creare un account.

Passaggio 4: Dopo aver effettuato l’accesso al tuo account, seleziona le opzioni preferite e fai clic su Configura.

Passaggio 5: Vai a Esplora file. Troverai la cartella Dropbox nella barra laterale. Copia semplicemente file e cartelle in questa cartella per il backup automatico.

Passaggio 6: Per creare una nuova cartella per il backup automatico, fai clic con il pulsante destro del mouse in un punto qualsiasi e seleziona Nuovo -> Cartella.

Passaggio 7: Se desideri eseguire il backup automatico di qualsiasi altro file, fai clic con il pulsante destro del mouse e seleziona Dropbox -> ‘Sposta su Dropbox’. Questa cartella verrà ora spostata nella cartella Dropbox.

Questo è tutto ciò che devi sapere sul backup automatico e sulla sincronizzazione dei file in Dropbox su Windows. Se sei un normale utente Dropbox, potresti voler esplorare questi fantastici suggerimenti e trucchi Dropbox per gestire i tuoi file. Hai altre domande? Vai alla sezione successiva in cui abbiamo risposto alle domande più comuni.

Domande frequenti

1. I servizi cloud sopra menzionati sono gratuiti?

Sì, ottieni un piano di archiviazione di base gratuito con tutti e tre i servizi. Se hai bisogno di più spazio di archiviazione, dovrai effettuare un pagamento aggiuntivo.

2. Posso vedere i miei file di cui è stato eseguito il backup automatico in Windows su altri dispositivi?

Sì, se accedi al servizio con lo stesso account, puoi visualizzare i tuoi backup automatici su qualsiasi dispositivo.

3. Come faccio a sapere su quale account viene eseguito il backup dei miei file Windows?

Nel caso di OneDrive, i file vengono archiviati nell’account Microsoft a cui hai effettuato l’accesso. Per Google Drive e Dropbox, puoi accedere e selezionare l’account durante la configurazione del servizio.

4. Se elimino i file dalla cartella di backup, verranno eliminati definitivamente?

Sì, verranno eliminati definitivamente. Ti consigliamo di tenerne una copia anche offline. OneDrive offre un’opzione per farlo, come mostrato nell’articolo.

Backup automatico dei file nel cloud con facilità

Sebbene esistano altri modi, come la cronologia dei file, per eseguire il backup dei dati di Windows, non sono automatizzati. Utilizzando i tre metodi sopra menzionati, puoi eseguire automaticamente il backup dei file su Windows senza problemi. Ciò è particolarmente utile se si dimentica di eseguire il backup del PC Windows. Hai altre domande? Lasciali nei commenti qui sotto.