Skip to content

Cos’è la randomizzazione MAC e come usarla sui tuoi dispositivi?

21 de Ottobre de 2022

Collegare il tuo smartphone o laptop a un hotspot Wi-Fi aperto in luoghi pubblici come bar, biblioteche, lounge aeroportuali, ecc. è piuttosto allettante. Mentre ti godi il Wi-Fi gratuito, rende il tuo telefono o computer vulnerabile agli attacchi di phishing. Un codice specifico inserito nella rete può registrare l’identità, la posizione e altri dettagli del tuo dispositivo. Fortunatamente, quasi tutti i moderni sistemi operativi offrono la funzione di scrambling MAC (Media Access Control) per proteggere l’identità del tuo telefono o computer.

Se prendi più sul serio la sicurezza del tuo telefono e laptop rispetto ad altri, è una buona idea utilizzare la randomizzazione MAC, nota anche come MAC spoofing. In questo post, spiegheremo cos’è la randomizzazione MAC e come funziona. Inoltre, ti mostreremo come usarlo sul tuo PC Windows 11/macOS e smartphone Android/iOS per nascondere l’identità del tuo dispositivo quando connesso a reti pubbliche o sconosciute.

Che cos’è la randomizzazione MAC e come funziona?

Per utilizzare la randomizzazione MAC, devi sapere qual è effettivamente l’indirizzo MAC. Il Media Access Control o indirizzo MAC è un identificatore alfanumerico univoco di 12 cifre assegnato a un dispositivo in grado di connettersi a Internet. Ciò aiuta a identificare il dispositivo sulla rete. Quindi, ogni volta che colleghi il tuo telefono, laptop, tablet o altro dispositivo alla tua rete Wi-Fi, il router può identificare tutti i dispositivi utilizzando il loro indirizzo MAC. Allo stesso modo, quando colleghi il tuo laptop o telefono a una rete wireless pubblica, rischi di esporre l’indirizzo MAC originale del dispositivo che può rivelare la tua identità e posizione. Ecco perché la randomizzazione MAC ti aiuta ad assegnare un indirizzo MAC temporaneo al tuo dispositivo.

In questo modo, riduci il rischio per la privacy associato alla rivelazione dell’indirizzo MAC originale di un dispositivo. Inoltre, puoi garantire la sicurezza e la privacy di tutti i tuoi dispositivi wireless. Se qualcuno acquisisce il tuo indirizzo MAC su una rete Wi-Fi pubblica o condivisa, l’indirizzo MAC originale dei tuoi dispositivi rimarrà nascosto.

Come abilitare la randomizzazione MAC in Windows 11

Per lo più useresti il ​​tuo computer Windows 11 per la tua rete domestica e la rete dell’ufficio. Tuttavia, potresti dover portare con te il tuo laptop Windows 11 e finire per collegarlo a hotspot pubblici. Prima di farlo, ecco come abilitare la randomizzazione MAC sul tuo PC Windows 11:

Passo 1: Usa la scorciatoia Win + I per aprire l’app Impostazioni. Quindi vai alla sezione “Rete e Internet” nella colonna di sinistra.

Passo 2: Nella sezione Rete e Internet, fai clic sull’opzione Wi-Fi.

Passaggio 3: Attivare l’interruttore per l’opzione “Indirizzi hardware casuali”.

“Indirizzi hardware casuali” ti consente di abilitare la randomizzazione MAC ogni volta che colleghi il tuo laptop Windows 11 ad altre reti. Vuoi abilitare o disabilitare la randomizzazione MAC per una rete specifica? Continua i passaggi.

Passaggio 4: Nella sezione Wi-Fi, fai clic sull’opzione “Gestisci reti note”.

Passaggio 5: Fare clic sulla rete Wi-Fi che si desidera configurare.

Passaggio 6: Fai clic sul piccolo menu a discesa accanto all’opzione “Indirizzi hardware casuali” e seleziona Abilita o Cambia giornalmente.

Come abilitare la randomizzazione MAC su Android

A chi non piace utilizzare la rete wireless gratuita e aperta con lo smartphone Android? Sebbene sia conveniente, presenta un rischio per la sicurezza rivelando l’indirizzo MAC del tuo telefono Android sulla rete.

La maggior parte dei dispositivi Android a partire da Android 10 viene fornita con la randomizzazione MAC attivata per impostazione predefinita. Tuttavia, è sempre meglio prevenire che curare, soprattutto con tutti i diversi produttori di dispositivi che implementano impostazioni diverse che possono cambiare da un dispositivo Android all’altro.

Ecco come abilitare la randomizzazione MAC sul tuo telefono o tablet Android:

Passo 1: Apri l’app Impostazioni sul tuo Android.

Passo 2: Nell’app Impostazioni, tocca “Wi-Fi e rete”.

Passaggio 3: Tocca l’opzione Wi-Fi in “Wi-Fi e rete”.

Passaggio 4: Trova la rete Wi-Fi connessa al tuo Android e tocca l’icona a forma di ingranaggio accanto ad essa.

Passaggio 5: In Dettagli di rete, tocca il menu a discesa Avanzate.

Passaggio 6: Scorri verso il basso e controlla quale opzione è selezionata in Privacy.

Passaggio 7: Se l’opzione in Privacy dice “Usa MAC dispositivo”, tocca l’opzione Privacy e seleziona l’opzione “Usa MAC casuale”.

Nel frattempo, se desideri abilitare la randomizzazione MAC per reti specifiche sul tuo dispositivo Android, puoi continuare con i passaggi.

Passaggio 8: Torna due volte alla schermata Wi-Fi come mostrato nel quarto passaggio. Scorri verso il basso e tocca l’opzione “Reti salvate”.

Passaggio 9: Tocca la rete Wi-Fi che desideri configurare (consulta i passaggi 5-7 sopra).

Come abilitare la randomizzazione MAC su iOS e iPadOS

Apple integra anche l’opzione di randomizzazione MAC in iOS e iPadOS con la funzione “Indirizzo Wi-Fi privato”. Tuttavia, a differenza del primo, Apple non consente agli utenti di abilitare la randomizzazione MAC per tutte le reti. Piuttosto, gli utenti devono abilitare manualmente la randomizzazione MAC per ciascuna rete wireless. I passaggi rimangono quasi gli stessi tra iOS e iPadOS.

Ecco come abilitare la randomizzazione MAC sul tuo dispositivo iOS o iPadOS utilizzando la funzione “Indirizzo Wi-Fi privato”:

Passo 1: Vai all’app Impostazioni sul tuo iPhone o iPad.

Passo 2: All’interno delle impostazioni, tocca Wi-Fi.

Passaggio 3: In Wi-Fi, tocca il pulsante circolare blu i accanto alla rete Wi-Fi attualmente connessa o salvata.

Passaggio 4: Tocca l’interruttore accanto a “Indirizzo Wi-Fi privato”.

Passaggio 5: Toccare Continua per abilitare l’indirizzo Wi-Fi privato.

La randomizzazione MAC può essere abilitata su Mac?

Sfortunatamente, Apple non consente la randomizzazione MAC direttamente sul Mac. L’altro processo è piuttosto complicato e richiede l’installazione di Homebrew, un sistema di gestione dei pacchetti open source gratuito e uno strumento che lo utilizzi. Solo dopo puoi utilizzare uno strumento gratuito e open source chiamato Spoof-mac per fare la cosa necessaria.

La sicurezza è una scelta

Questo praticamente riassume cos’è la randomizzazione MAC e come puoi facilmente abilitarla sul tuo PC o smartphone per nascondere la tua impronta digitale. Tuttavia, questo non significa che puoi connettere i tuoi dispositivi alla rete che desideri.

Per assicurarti che i tuoi dispositivi non siano in alcun modo vulnerabili, dovresti sempre fare attenzione alla rete a cui connetti i tuoi dispositivi e astenersi dal collegarli a reti Wi-Fi sconosciute o hotspot pubblici quando possibile.