Skip to content

I 6 modi principali per ripristinare la barra degli strumenti di Google Chrome mancante

20 de Ottobre de 2022

La barra degli strumenti di Google Chrome ti offre un rapido accesso ai tuoi segnalibri ed estensioni. Inoltre, puoi anche personalizzare la barra degli strumenti come preferisci. Ma cosa succede se la barra degli strumenti di Chrome scompare improvvisamente?

La barra degli strumenti di Chrome semplifica l’utilizzo dei segnalibri e anche l’utilizzo di estensioni con siti selezionati. La sua assenza è fonte di confusione. Condivideremo alcuni suggerimenti per la risoluzione dei problemi per ripristinare la barra degli strumenti di Chrome mancante. Quindi, senza ulteriori indugi, andiamo subito al punto.

1. Uscire dalla modalità a schermo intero

La modalità a schermo intero di Google Chrome ti consente di goderti un ambiente di navigazione privo di distrazioni nascondendo alcuni elementi, inclusa la barra degli strumenti. Questo è uno dei motivi più comuni per cui potresti non essere in grado di individuarlo.

Puoi premere F11 sulla tastiera per uscire dalla modalità a schermo intero di Chrome in Windows. Su un Mac, premi Control + Command + F per uscire dalla modalità a schermo intero per Chrome.

2. Riavvia Chrome

Gli arresti anomali temporanei con Google Chrome possono anche causare la scomparsa della barra degli strumenti senza una ragione apparente. Nella maggior parte dei casi, puoi risolvere il problema semplicemente riavviando il browser.

Premi Ctrl + Maiusc + Esc sulla tastiera per aprire Task Manager. Nella scheda Processi, trova Google Chrome nell’elenco. Fare clic con il tasto destro su di esso e selezionare Termina attività.

Ugualmente. Su un Mac, premi Opzione + Comando + Esc sulla tastiera per aprire la finestra Uscita forzata dalle applicazioni. Quindi seleziona Google Chrome dall’elenco e fai clic sul pulsante Uscita forzata.

Riapri Chrome e verifica se viene visualizzata la barra degli strumenti.

3. Abilita la barra dei segnalibri

Se non riesci a individuare la barra dei preferiti di Chrome, è probabile che tu l’abbia precedentemente disabilitata. Per riattivarlo, fai clic sull’icona del menu a tre punti nell’angolo in alto a destra, vai su Segnalibri e seleziona l’opzione Mostra barra dei segnalibri.

In alternativa, puoi premere Ctrl + Maiusc + B (su Windows) o Comando + Maiusc + B (su macOS) per abilitare rapidamente la barra dei segnalibri di Chrome.

4. Riattiva o reinstalla le estensioni

Se Chrome non mostra le tue estensioni preferite nella barra degli strumenti, puoi provare a disabilitarle e riattivarle. Ecco come farlo.

Passo 1: Fai clic sull’icona dei puntini di sospensione nell’angolo in alto a destra, vai su Altri strumenti e seleziona Estensioni dal sottomenu.

Passo 2: Individua l’estensione mancante dalla barra degli strumenti di Chrome. Utilizza l’interruttore accanto all’estensione per disabilitarla e riattivarla.

Se il problema persiste, l’estensione potrebbe essere danneggiata. In tal caso, è possibile disinstallare l’estensione difettosa e installarla nuovamente. Questo è ciò che dovrai fare.

Passo 1: Digita chrome://extensions/ nella barra degli indirizzi di Chrome e premi Invio per visitare il menu Estensioni.

Passo 2: Individua l’estensione problematica e fai clic su Rimuovi.

Passaggio 3: Selezionare nuovamente Rimuovi per confermare l’azione.

Successivamente, visita il Chrome Web Store e scarica nuovamente l’estensione.

5. Usa lo strumento di pulizia di Chrome

A volte anche app e programmi di terze parti sul tuo PC possono danneggiare Chrome e impedirne il corretto funzionamento. Quando ciò accade, Chrome potrebbe aprire pagine web da solo, visualizzare popup o non caricarsi correttamente. Puoi individuare tali programmi sospetti con lo strumento di pulizia di Chrome. Ecco come eseguirlo.

Passo 1: In Chrome, fai clic sull’icona del menu nell’angolo in alto a destra e seleziona Impostazioni dall’elenco.

Passo 2: Usa il pannello di sinistra per passare alla scheda “Ripristina e pulisci”.

Passaggio 3: Fare clic su Pulisci computer.

Passaggio 4: Fare clic sul pulsante Cerca per avviare la scansione.

Questo processo potrebbe richiedere diversi minuti, quindi sii paziente. Se Chrome rileva programmi sospetti, ti consiglierà di disinstallarli. Dopo aver rimosso quei programmi, riavvia il PC e verifica se la barra degli strumenti riappare.

6. Ripristina Chrome

Puoi ripristinare le impostazioni predefinite di Chrome se nessuna delle soluzioni funziona finora. Ciò rimuoverà le impostazioni, i segnalibri, le scorciatoie e le estensioni di Chrome. Ecco i passaggi per ripristinare Chrome:

Passo 1: In Chrome, digita chrome://settings/reset nella barra degli indirizzi e premi Invio. Si aprirà la navigazione rapida alla scheda “Ripristina e pulisci” nella colonna di sinistra. Quindi fai clic sull’opzione “Ripristina impostazioni predefinite originali”.

Passo 2: Fare clic sul pulsante Ripristina impostazioni per confermare.

Una volta completati i passaggi precedenti, Chrome dovrebbe tornare alle impostazioni predefinite. Successivamente, controlla se il problema persiste.

il pezzo mancante

Google Chrome diventa spesso problematico se non svuoti frequentemente la cache e i vecchi cookie. Inoltre, puoi sempre impostare Chrome per mostrare i tuoi segnalibri e le estensioni nella sua barra degli strumenti. Le correzioni di cui sopra ti aiuteranno a ripristinare la barra degli strumenti di Chrome mancante. Se nessuno di questi aiuta, prova a reinstallare il browser Chrome.