Skip to content

I 5 modi migliori per risolvere i servizi di localizzazione in grigio in Windows 11

15 de Settembre de 2022

Molte app sul tuo computer Windows 11 si basano sui servizi di localizzazione per determinare la tua posizione. Detto questo, puoi controllare quali app accedono a questi dati dalle autorizzazioni dell’app. Tuttavia, se Windows 11 non ti consente di attivare i servizi di localizzazione, potresti voler risolverlo.

Vari motivi, da servizi configurati in modo errato all’interferenza di app di terze parti, possono causare questo problema. Questa guida ha compilato un elenco di soluzioni che dovrebbero aiutarti a risolvere il problema dei servizi di localizzazione disattivato in Windows 11. Quindi, iniziamo.

1. Configurare il servizio di geolocalizzazione

Il servizio di geolocalizzazione è un piccolo programma che deve essere eseguito in background affinché i servizi di localizzazione funzionino. Idealmente, il servizio dovrebbe avviarsi ogni volta che si avvia il sistema. Tuttavia, se ciò non accade, i servizi di localizzazione potrebbero essere disattivati ​​in Windows. Ecco cosa puoi fare per risolverlo.

Passo 1: Premi il tasto Windows + R per aprire la finestra di dialogo Esegui, digita services.msc e premi Invio.

Passo 2: Individua e fai doppio clic su Servizio di geolocalizzazione nell’elenco.

Passaggio 3: Cambia il tipo di avvio in Automatico e premi Applica.

Se il servizio non è in esecuzione, fare clic sul pulsante Start. Successivamente, verifica se riesci ad accedere ai servizi di localizzazione.

2. Eseguire lo strumento di risoluzione dei problemi di manutenzione del sistema

Windows 11 esegue periodicamente lo strumento di risoluzione dei problemi di manutenzione del sistema sul PC per analizzare e risolvere eventuali problemi con i collegamenti sul desktop, il volume del disco, i percorsi dei file e altre impostazioni. Puoi anche eseguire questo strumento manualmente per correggere i servizi di localizzazione in Windows. È così che.

Passo 1: Fare clic sull’icona di ricerca sulla barra delle applicazioni, digitare pannello di controllo e premere Invio.

Passo 2: Nella finestra del Pannello di controllo, cambia il tipo di visualizzazione in Icone grandi nell’angolo in alto a destra e vai a Risoluzione dei problemi.

Passaggio 3: In Sistema e sicurezza, fai clic su “Esegui attività di manutenzione”.

Segui le istruzioni sullo schermo per eseguire lo strumento di risoluzione dei problemi, quindi riavvia il PC. Dopodiché, dovresti essere in grado di accedere ai servizi di localizzazione.

3. Modificare i file di registro

È possibile risolvere il problema modificando alcuni file di registro se i servizi di localizzazione sono ancora disattivati. Questo trucco ha aiutato diversi utenti a risolvere immediatamente il problema.

Si noti che l’Editor del Registro di sistema contiene impostazioni critiche per Windows e i suoi servizi. Pertanto, dovresti procedere con cautela e seguire attentamente i passaggi seguenti. Inoltre, assicurati di eseguire il backup di tutti i file di registro o di creare un punto di ripristino prima di apportare modifiche.

Passo 1: Premi il tasto Windows + S per aprire il menu di ricerca. Digita editor di registro nella casella e seleziona il primo risultato che appare.

Passo 2: Nella finestra dell’Editor del Registro di sistema, incolla il seguente percorso nella barra degli indirizzi in alto e premi Invio.

HKEY_LOCAL_MACHINESYSTEMCurrentControlSetServiceslfsvcTriggerInfo

Passaggio 3: Fare clic con il tasto destro del mouse sulla chiave denominata 3 e selezionare Elimina.

Passaggio 4: Fare clic su Sì per confermare.

Riavvia il PC per rendere effettive le modifiche e verifica se il problema persiste.

4. Utilizzare l’Editor criteri di gruppo locali

Proprio come con l’Editor del Registro di sistema, puoi anche apportare modifiche al tuo PC tramite l’Editor criteri di gruppo locali in Windows. Per questo, devi eseguire l’edizione Pro, Enterprise o Education del sistema operativo Windows. Se stai utilizzando l’edizione Home di Windows 11, questo metodo non funzionerà per te.

Passo 1: Premi il tasto Windows + R per aprire la finestra di dialogo Esegui. Digita gpedit.msc nel campo Apri e premi Invio.

Passo 2: Nella finestra Editor criteri di gruppo locali, utilizzare il riquadro sinistro per passare alla cartella seguente.

Administrative TemplatesWindows ComponentsLocation and Sensors

Passaggio 3: Alla tua destra, vedrai tre criteri: Disabilita script di posizione, Disabilita posizione e Disabilita sensori.

Passaggio 4: Fai doppio clic su “Disabilita script di posizione”, seleziona Disabilitato e premi Applica.

Disattiva anche le politiche Disattiva posizione e Disattiva sensori.

Passaggio 5: Quindi, fai clic sulla cartella Provider di posizione di Windows.

Passaggio 6: Fare doppio clic su “Disattiva provider di posizione Windows”.

Passaggio 7: Selezionare l’opzione Disabilitato e fare clic su Applica.

Riavvia il PC e dovresti essere in grado di accedere ai servizi di localizzazione come prima.

5. Prova l’avvio pulito

A volte anche le app e i servizi di terze parti in esecuzione sul tuo PC possono impedirti di accedere a determinate funzionalità di Windows. Per verificarlo, puoi avviare il tuo PC in uno stato di avvio pulito.

Passo 1: Premi il tasto Windows + R per aprire la finestra di dialogo Esegui, digita msconfig.msc e premi Invio.

Passo 2: Nella scheda Servizi, seleziona la casella “Nascondi tutti i servizi Microsoft” e fai clic sul pulsante Disabilita tutto.

Passaggio 3: Quindi, passa alla scheda Avvio e fai clic su Apri Task Manager.

Passaggio 4: Nella scheda Home, disabilita tutte le app di terze parti una per una.

Riavvia il PC dopo questo per accedere allo stato di avvio pulito e verifica se riesci ad accedere ai servizi di localizzazione. Se questo aiuta, dovrai rivedere le app e i programmi installati di recente e rimuoverli.

Per riavviare in modalità normale, segui i passaggi precedenti per abilitare tutte le app e i servizi di avvio, quindi riavvia il PC.

servizi che contano

Oltre alle app, i servizi di localizzazione sono essenziali per alcune funzionalità di Windows, come Trova il mio dispositivo. Pertanto, è fondamentale che la funzione funzioni correttamente. Ci auguriamo che le soluzioni di cui sopra ti abbiano aiutato a risolvere il problema dei servizi di localizzazione disattivato in Windows 11 e che tu abbia la massima tranquillità.