Skip to content

I 6 modi migliori per correggere la riproduzione automatica che non funziona in Windows 11

12 de Settembre de 2022

AutoPlay è una funzione utile di Windows che avvia la riproduzione di contenuto da un dispositivo multimediale rimovibile ed esegue di conseguenza azioni preimpostate. Tuttavia, se AutoPlay non risponde quando colleghi un dispositivo rimovibile, possiamo aiutarti a risolvere il problema.

Indipendentemente dal fatto che AutoPlay non venga visualizzato a causa di una configurazione errata o di un malfunzionamento dei servizi Windows, seguire i suggerimenti per la risoluzione dei problemi di seguito dovrebbe aiutare a risolvere il problema per sempre. Quindi iniziamo.

1. Abilita la riproduzione automatica

A volte sono le cose semplici che trascuri. Pertanto, dovresti prima controllare se hai abilitato la riproduzione automatica in Windows. Puoi provare a spegnerlo e riaccenderlo.

Passo 1: Fare clic con il pulsante destro del mouse sul menu Start e selezionare Impostazioni dall’elenco.

Passo 2: Vai alla scheda Bluetooth e dispositivi e fai clic su AutoPlay alla tua destra.

Passaggio 3: Abilita l’opzione “Usa riproduzione automatica per tutti i media e dispositivi”. Se è già acceso, prova a spegnerlo e riaccenderlo.

Inserisci un dispositivo rimovibile per testare la funzione di riproduzione automatica e vedere se funziona.

2. Abilita le notifiche per la riproduzione automatica

Windows 11 ti consente di gestire le preferenze di notifica per ogni app e servizio separatamente. Se hai disattivato le notifiche di riproduzione automatica, non riceverai alcun avviso quando il tuo PC rileva un dispositivo multimediale rimovibile.

Segui i passaggi seguenti per abilitare le notifiche di riproduzione automatica in Windows 11.

Passo 1: Premi il tasto Windows + I per avviare l’app Impostazioni. Nella scheda Sistema, fare clic su Notifiche.

Passo 2: Scorri verso il basso per individuare e abilitare l’interruttore accanto ad AutoPlay.

Una volta abilitato, prova di nuovo la funzione di riproduzione automatica.

3. Configurare il servizio di rilevamento hardware della shell

Il servizio Shell Hardware Detection è responsabile della fornitura di notifiche per la riproduzione automatica degli eventi hardware. Se il servizio non è in esecuzione in background, la riproduzione automatica non funzionerà. Ecco come puoi risolverlo.

Passo 1: Premi il tasto Windows + R per aprire la finestra di dialogo Esegui, digita services.msc e premi Invio.

Passo 2: Individuare e fare doppio clic su Shell Hardware Detection Service per aprirne le proprietà.

Passaggio 3: Modificare il tipo di avvio in automatico e fare clic su Applica.

Riavvia il PC dopo questo e verifica se AutoPlay funziona.

4. Ripristina le impostazioni di riproduzione automatica

Se il problema persiste anche dopo aver configurato il servizio di rilevamento dell’hardware Shell, puoi ripristinare AutoPlay per ricominciare da capo. Ecco come farlo.

Passo 1: Fare clic sull’icona di ricerca sulla barra delle applicazioni, digitare pannello di controllo e premere Invio.

Passo 2: Cambia il tipo di visualizzazione in Icone grandi e fai clic su AutoPlay.

Passaggio 3: Fai clic su Ripristina tutte le impostazioni predefinite nell’angolo in basso a sinistra.

5. Controllare le impostazioni dei criteri di gruppo

L’Editor criteri di gruppo locali consente di gestire varie impostazioni di sistema in Windows. Se AutoPlay è disabilitato da lì, la funzione non funzionerà, qualunque cosa tu faccia. Ecco come puoi abilitarlo.

Tieni presente che l’Editor criteri di gruppo è disponibile solo nelle edizioni Pro, Enterprise e Education del sistema operativo Windows. Quindi, se stai utilizzando Windows 11 o Windows 10 Home Edition, salta questo metodo.

Passo 1: Premi il tasto Windows + R per avviare la finestra di dialogo Esegui. Digita gpedit.msc nel campo Apri e premi Invio.

Passo 2: Nella finestra Editor criteri di gruppo locali, utilizzare il riquadro sinistro per passare alla cartella seguente.

Computer ConfigurationAdministrative TemplatesWindows ComponentsAutoPlay Policies

Passaggio 3: Fai doppio clic su “Disattiva riproduzione automatica” alla tua destra.

Passaggio 4: Seleziona Disabilitato e fai clic su Applica.

Una volta completati i passaggi precedenti, la riproduzione automatica dovrebbe funzionare di nuovo.

6. Modificare i file di registro

Se non hai accesso all’Editor criteri di gruppo locali, puoi utilizzare il seguente trucco del registro per correggere la riproduzione automatica in Windows 11.

Poiché l’editor del registro contiene file critici per Windows e i suoi servizi, ti consigliamo di seguire attentamente i passaggi ed eseguire il backup di tutti i file di registro prima di apportare modifiche.

Passo 1: Premi il tasto Windows + S per aprire la ricerca di Windows. Digita editor del registro nella casella e seleziona Esegui come amministratore.

Passo 2: Fare clic su Sì quando viene visualizzato il messaggio Controllo account utente (UAC).

Passaggio 3: Nella finestra dell’Editor del Registro di sistema, utilizzare la barra degli indirizzi in alto per accedere alla seguente chiave:

HKEY_LOCAL_MACHINESOFTWAREMicrosoftWindowsCurrentVersionPoliciesExplorer

Passaggio 4: Alla sua destra, cerca il valore del registro NoDriveTypeAutoRun.

Se non riesci a trovarlo, fai clic con il pulsante destro del mouse sulla chiave Explorer, vai su Nuovo e seleziona Valore DWORD (32 bit). Denominalo NoDriveTypeAutoRun.

Passaggio 5: Fare doppio clic su NoDriveTypeAutoRun. Modificare i suoi dati di valore su 91 e fare clic su OK.

Esci dalla finestra dell’Editor del Registro di sistema e riavvia il PC per applicare le modifiche. Quindi la riproduzione automatica dovrebbe funzionare come prima.

Collega e usa

La riproduzione automatica può essere molto utile se si collegano frequentemente unità USB, schede di memoria, CD e altri dispositivi multimediali al PC. Occasionalmente la funzione potrebbe bloccarsi e causare problemi. Tuttavia, risolverlo non dovrebbe richiedere troppo tempo con i suggerimenti per la risoluzione dei problemi sopra menzionati.