Skip to content

I 5 modi migliori per modificare il livello di priorità dei programmi in Windows 10 e Windows 11

8 de Settembre de 2022

Windows divide le risorse del tuo PC tra tutti i programmi in esecuzione in base ai livelli di priorità. Tuttavia, se desideri aumentare le prestazioni di una determinata applicazione o programma, puoi sempre modificare il livello di priorità del processo in Windows.

Esistono alcuni modi per modificare il livello di priorità dei programmi in Windows. In questo post, ti guideremo attraverso tutti loro. Ma prima, capiamo quando è opportuno cambiare il livello di priorità di un programma.

Quando dovrebbe cambiare il livello di priorità di un programma?

Per impostazione predefinita, Windows 11 assegna diversi livelli di priorità a ciascun processo in base alla sua importanza. Idealmente, non avresti bisogno di giocarci. Tuttavia, se desideri dedicare più risorse a un’applicazione oa un programma specifico, puoi modificarne il livello di priorità.

Windows ha sei livelli di priorità: Tempo reale, Alto, Sopra il normale, Normale, Sotto il normale o Basso. Vale la pena notare che l’aumento del livello di priorità del processo per troppe applicazioni e programmi può anche causare instabilità del sistema. Pertanto, modificare la priorità del processo per un programma solo quando necessario.

1. Modificare la priorità del processo tramite Task Manager

Task Manager è un’utile utility che consente di gestire varie applicazioni, processi e servizi in Windows. Puoi anche usarlo per modificare i livelli di priorità di app e programmi. È così che.

Passo 1: Premi Ctrl + Maiusc + Esc sulla tastiera per avviare Task Manager.

Passo 2: Vai alla scheda Dettagli e individua il processo .EXE per il tuo programma. Fare clic destro su di esso, andare su Imposta priorità e selezionare tra le opzioni disponibili.

Passaggio 3: Fare clic su Cambia priorità per confermare.

Una volta completati i passaggi precedenti, il programma funzionerà al livello di priorità specificato fino a quando non lo chiuderai.

2. Modificare la priorità del processo utilizzando il prompt dei comandi

Se sei un utente appassionato di Windows che preferisce apportare modifiche tramite il prompt dei comandi, puoi anche modificare il livello di priorità di un programma eseguendo un comando. È così che.

Passo 1: Fare clic con il pulsante destro del mouse sul menu Start e selezionare Terminale (amministratore) dall’elenco.

Passo 2: Nella console, incolla il seguente comando e premi Invio.

wmic process where name=”ProcessName.exe” CALL setpriority “PriorityLevel”

Sostituisci ProcessName nel comando precedente con il nome effettivo del processo. Allo stesso modo, sostituisci PriorityLevel con il livello di priorità che vuoi usare: Realtime, High, Above Normal, Normal, Below Normal o Low.

Una volta eseguito il comando, il programma verrà eseguito con un livello di priorità diverso.

3. Modificare la priorità del processo utilizzando PowerShell

Simile al prompt dei comandi, puoi anche eseguire un comando tramite PowerShell per modificare il livello di priorità di un programma. Questo è ciò che dovrai fare.

Passo 1: Fare clic sull’icona di ricerca sulla barra delle applicazioni, digitare Windows PowerShell e fare clic su Esegui come amministratore.

Passo 2: Incolla il comando seguente nella finestra di PowerShell e premi Invio.

Get-WmiObject Win32_process -filter ‘name = “ProcessName.exe”‘ | foreach-object { $_.SetPriority(PriorityLevelID) }

Sostituisci ProcessName nel comando precedente con il nome del tuo programma. Sostituire PriorityLevelID con il codice identificativo associato al livello di priorità. Questi sono i codici identificativi per i diversi livelli di priorità:

  • Tempo reale: 256
  • Altezza: 128
  • Sopra il normale: 32768
  • normale: 32
  • Al di sotto del normale: 16384
  • Basso: 64

Quindi, ad esempio, se si desidera impostare la priorità del processo per Skitch al di sopra del normale, immettere il comando seguente.

Get-WmiObject Win32_process -filter ‘name = “skitch.exe”‘ | foreach-object { $_.SetPriority(32768) }

4. Modificare la priorità del processo creando un collegamento

Se vuoi che Windows avvii sempre un programma con un certo livello di priorità, puoi anche creare un collegamento sul desktop personalizzato per esso. Ciò eliminerà la necessità di modificare il livello di priorità ogni volta che si avvia quel programma.

Passo 1: Fare clic con il tasto destro del mouse sul programma e selezionare Proprietà.

Passo 2: Copia il percorso del file indicato nel campo Destinazione.

Passaggio 3: Quindi, fai clic con il pulsante destro del mouse in un punto qualsiasi dello spazio vuoto sul desktop, vai su Nuovo e seleziona Collegamento.

Passaggio 4: Nella procedura guidata di collegamento, digitare il seguente percorso nella casella.

cmd.exe /c start “ProgramName” /Priority “FilePath”

Sostituisci NomeProgramma nel comando precedente con il nome effettivo del tuo programma e Priorità con qualsiasi livello di priorità: Tempo reale, Alto, Sopra il normale, Normale, Sotto il normale o Basso. Inoltre, sostituisci FilePath con il percorso copiato nel passaggio 2.

Passaggio 5: Immettere un nome adatto per il collegamento e fare clic su Fine.

E sei pronto per partire. È possibile utilizzare questo collegamento per eseguire il programma al livello di priorità specificato.

5. Modificare la priorità del processo con l’editor del registro

Un altro modo per modificare il livello di priorità del processo in Windows è tramite l’editor del registro. È importante notare che l’Editor del Registro di sistema contiene impostazioni importanti per Windows e le sue applicazioni. Pertanto, dovresti usare questo metodo solo dopo aver eseguito il backup di tutti i file di registro esistenti.

Passo 1: Fai clic con il pulsante destro del mouse in un punto qualsiasi dello spazio vuoto sul desktop, vai su Nuovo e seleziona Documento di testo.

Passo 2: Incolla il seguente comando nella finestra del blocco note.

Windows Registry Editor Version 5.00

[HKEY_LOCAL_MACHINESOFTWAREMicrosoftWindows NTCurrentVersionImage File Execution OptionsProgramName.exePerfOptions]”CpuPriorityClass”=dword:Priority

Sostituisci NomeProgramma nel comando precedente con il nome effettivo del tuo programma. Sostituire Priorità con il valore esadecimale associato al livello di priorità. Questi sono i valori esadecimali per diversi livelli di priorità:

  • Alto: 00000003
  • Sopra il normale: 00000006
  • normale: 00000002
  • Al di sotto del normale: 00000005
  • Basso: 00000001

Passaggio 3: Premi Ctrl + Maiusc + S per aprire la finestra di dialogo Salva con nome e salvare il file con estensione ‘.reg’.

Passaggio 4: Fare doppio clic sul file di registro appena creato e fare clic su Sì per continuare.

Successivamente, riavvia il PC per consentire a Windows di modificare il livello di priorità del tuo programma.

Problemi prioritari

Oltre ai metodi precedenti, esistono molti programmi di terze parti che puoi utilizzare per modificare i livelli di priorità di app e programmi in Windows. Tuttavia, se preferisci i metodi nativi, puoi utilizzare uno qualsiasi dei metodi sopra elencati per gestire i livelli di priorità dei programmi.