Skip to content

I 8 modi migliori per correggere gli aggiornamenti di Windows 11 che non vengono scaricati o installati

5 de Settembre de 2022

Gli aggiornamenti regolari di Windows 11 assicurano che il tuo computer funzioni senza intoppi e che nessun bug possa interrompere il tuo lavoro o il tuo gioco. Tuttavia, se Windows 11 non è in grado di scaricare o installare nuovi aggiornamenti per qualche motivo, è necessario risolvere rapidamente il problema in modo da non perdere importanti correzioni di bug e nuove funzionalità.

Se hai già escluso eventuali problemi con Internet e riavviato il PC più volte, è il momento di scavare più a fondo. Ecco alcuni suggerimenti per la risoluzione dei problemi che dovrebbero aiutarti a risolvere gli aggiornamenti di Windows 11 senza scaricare o installare facilmente i problemi. Quindi, diamo un’occhiata a loro.

1. Esegui lo strumento di risoluzione dei problemi di Windows Update

Windows 11 include uno strumento di risoluzione dei problemi dedicato in grado di scansionare, rilevare e risolvere automaticamente eventuali problemi con gli aggiornamenti di Windows. È una buona idea eseguire questo strumento prima di provare qualsiasi altra cosa.

Passo 1: Apri il menu Start e fai clic sull’icona a forma di ingranaggio per avviare l’app Impostazioni.

Passo 2: Nella scheda Sistema, scorri verso il basso per fare clic su Risoluzione dei problemi.

Passaggio 3: Vai ad Altri strumenti per la risoluzione dei problemi.

Passaggio 4: Fare clic sul pulsante Esegui accanto a Windows Update.

Lo strumento inizierà a scansionare il tuo sistema alla ricerca di problemi e risolverli.

Dopo aver eseguito lo strumento di risoluzione dei problemi, controlla se puoi installare gli aggiornamenti di Windows.

2. Controlla i servizi relativi a Windows Update

Un altro motivo per cui Windows 11 potrebbe non riuscire a scaricare o installare gli aggiornamenti è se alcuni dei servizi relativi agli aggiornamenti di Windows non sono in esecuzione. In particolare, Windows Update e Servizio trasferimento intelligente in background (o BITS) sono i due servizi eseguiti in background per l’applicazione degli aggiornamenti di Windows.

Passo 1: Premi il tasto Windows + R per avviare la finestra di dialogo Esegui, digita services.msc e premi Invio.

Passo 2: Nella finestra Servizi, trova il servizio Windows Update. Fare doppio clic su di esso per aprire le sue Proprietà.

Passaggio 3: Cambia il tipo di avvio in automatico. Quindi premere Applica.

Passaggio 4: Quindi, trova e fai doppio clic su Servizio trasferimento intelligente in background.

Passaggio 5: Cambia il tipo di avvio in Automatico e fai clic su Applica per salvare le modifiche.

Riavvia il PC dopo questo e prova a scaricare gli aggiornamenti di Windows per vedere se funzionano.

3. Controllare lo spazio di archiviazione

Windows richiede almeno 20 GB di spazio di archiviazione gratuito per installare correttamente gli aggiornamenti. Pertanto, se il tuo PC sta esaurendo lo spazio di archiviazione, Windows potrebbe non essere in grado di scaricare o installare nuovi aggiornamenti di sistema. Puoi liberare rapidamente spazio di archiviazione eliminando file di grandi dimensioni inutilizzati o trasferendo alcuni dei tuoi dati nel cloud.

Dopo aver liberato spazio di archiviazione, prova a scaricare nuovamente gli aggiornamenti di Windows.

4. Disabilitare la connessione a consumo

Se disponi di un piano dati limitato, potresti aver impostato il Wi-Fi come connessione a consumo per ridurre l’utilizzo dei dati. In tal caso, Windows non sarà in grado di scaricare file di aggiornamento di grandi dimensioni a meno che non si disabiliti l’opzione di connessione a consumo.

Passo 1: Premi il tasto Windows + I per avviare l’app Impostazioni. Nella scheda Rete e Internet, fare clic su Wi-Fi.

Passo 2: Clicca sulla tua rete Wi-Fi per aprirne le proprietà.

Passaggio 3: Disattiva l’interruttore accanto a Connessione a consumo.

5. Eliminare i file di aggiornamento esistenti dalla cartella di distribuzione del software

Se l’aggiornamento di Windows 11 sembra bloccato, potrebbe esserci un problema con i file di aggiornamento scaricati. Per risolvere questo problema, puoi eliminare i file di aggiornamento esistenti dalla cartella SoftwareDistribution e ricominciare da capo.

Passo 1: Fare clic sull’icona di ricerca sulla barra delle applicazioni, digitare servizi nella casella e selezionare il primo risultato visualizzato.

Passo 2: Individua il servizio Windows Update. Fare clic destro su di esso e selezionare Stop.

Passaggio 3: Quindi, premi il tasto Windows + R per avviare la finestra di dialogo Esegui. Digita C:WindowsSoftwareDistribution e premi Invio.

Passaggio 4: Seleziona tutti i file nella cartella SoftwareDistribution e fai clic sull’icona del cestino in alto per eliminarli.

Passaggio 5: Torna alla finestra Servizi, fai clic con il pulsante destro del mouse su Windows Update e fai clic su Start.

Prova a scaricare e installare nuovamente l’aggiornamento dalla sezione Windows Update.

6. Controllare i file di sistema e il disco

Anche i problemi con i file di sistema sul PC possono influire sul processo di aggiornamento di Windows. Per escluderlo, puoi eseguire una scansione SFC (System File Checker) per riparare i file di sistema mancanti o danneggiati sul tuo PC. È così che.

Passo 1: Fare clic con il pulsante destro del mouse sul pulsante Start e selezionare Windows Terminal (Manager) dall’elenco.

Passo 2: Incolla il seguente comando nella console e premi Invio.

sfc /scannow

Dopo aver eseguito il comando, verrà visualizzato un messaggio che indica se la scansione SFC ha rilevato e risolto eventuali problemi.

Se la scansione rileva problemi e li risolve, riavvia il PC e prova a eseguire nuovamente l’aggiornamento di Windows. In caso contrario, eseguire il comando seguente:

chkdsk C: /f

Rileverà e riparerà eventuali problemi con l’unità principale. Dopodiché, riavvia nuovamente il PC e prova ad aggiornare Windows.

7. Verificare la presenza di errori in Gestione dispositivi

I driver di terze parti sul tuo PC possono anche interferire con i processi di Windows a volte. Se c’è un problema con uno dei driver sul tuo PC, dovresti prima risolverlo seguendo i passaggi seguenti.

Passo 1: Fare clic con il pulsante destro del mouse sull’icona Start e selezionare Gestione dispositivi dall’elenco.

Passo 2: Scorri l’elenco e verifica se i conducenti hanno un punto esclamativo giallo. Se lo trovi, fai clic destro su di esso e seleziona l’opzione Aggiorna driver.

Segui le istruzioni sullo schermo per completare l’aggiornamento del driver. Una volta aggiornato, controlla se Windows può installare gli aggiornamenti.

8. Prova l’avvio pulito

Se non funziona nulla, puoi provare ad avviare Windows in uno stato di avvio pulito. Questo caricherà il tuo PC senza app e programmi di terze parti e impedirà loro di interferire con il processo di aggiornamento.

Per avviare Windows in uno stato di avvio pulito, attenersi alla procedura seguente.

Passo 1: Premi il tasto Windows + R per aprire la finestra di dialogo Esegui, digita msconfig e premi Invio.

Passo 2: Nella scheda Servizi, seleziona la casella “Nascondi tutti i servizi Microsoft”. Quindi fare clic sul pulsante Disattiva tutto.

Passaggio 3: Quindi, passa alla scheda Avvio e fai clic su Apri Task Manager.

Passaggio 4: Seleziona un’app o un programma di terze parti e fai clic sul pulsante Disattiva in alto. Ripeti questo passaggio per disabilitare tutte le app e i programmi di terze parti.

Riavvia il PC per accedere allo stato di avvio pulito e dovresti essere in grado di installare tutti gli aggiornamenti di Windows in sospeso senza problemi.

rimani aggiornato

Nel corso degli anni, Microsoft ha cercato di ottimizzare l’esperienza di Windows Update. Tuttavia, potresti riscontrare un problema o due di tanto in tanto. Fortunatamente, ci sono abbastanza strumenti per la risoluzione dei problemi che puoi implementare per risolvere tali problemi con gli aggiornamenti di Windows 11.