Skip to content

I 3 modi migliori per eliminare i vecchi file di Windows Update da Windows 10 e Windows 11

11 de Agosto de 2022

Gli aggiornamenti di Windows apportano nuove funzionalità, miglioramenti della sicurezza e correzioni di bug al tuo PC. Tuttavia, questi aggiornamenti lasciano indietro i vecchi file di installazione, che possono occupare una quantità significativa di spazio di archiviazione sul PC. Quindi, puoi recuperare un po’ di spazio di archiviazione dopo aver appreso come sbarazzarti dei vecchi file di aggiornamento di Windows.

Windows 10 e Windows 11 hanno cartelle dedicate per il salvataggio degli aggiornamenti che non sono stati installati. Fino a quando non installi gli aggiornamenti, il gran numero di file si trova nella memoria del tuo computer. Fortunatamente, ci sono diversi modi per rimuovere i vecchi file di aggiornamento di Windows. Condivideremo queste soluzioni per aiutarti a ottenere più spazio di archiviazione sul disco rigido o sulla partizione principale. Quindi, senza ulteriori indugi, andiamo subito al punto.

Perché e quando dovresti eliminare i vecchi file di aggiornamento di Windows?

Uno dei vantaggi più significativi dell’eliminazione dei vecchi file di Windows Update è che libera spazio di archiviazione. Soprattutto se stai utilizzando un piccolo SSD, l’eliminazione dei vecchi file di aggiornamento libererà parecchi GB sul tuo disco.

Tuttavia, non dovresti mai eliminare questi file dopo aver installato un aggiornamento di Windows, poiché rimuoverà l’opzione per tornare alla versione precedente. Pertanto, è meglio eliminare i vecchi file di aggiornamento di Windows solo se il tuo computer funziona senza alcun difetto e non hai intenzione di tornare alla versione precedente.

Detto questo, diamo un’occhiata a tre semplici modi per rimuovere i vecchi file di aggiornamento di Windows dal tuo PC. Sebbene abbiamo utilizzato un PC Windows 11 per acquisire schermate per questo articolo, puoi utilizzare tutti questi metodi anche su Windows 10.

1. Elimina i vecchi file di aggiornamento di Windows tramite l’app Impostazioni

La sezione Archiviazione dell’app Impostazioni fornisce un’analisi dettagliata di tutti i file temporanei sul PC, inclusi i vecchi file di aggiornamento di Windows. Ecco come puoi accedervi per rimuovere le vecchie copie degli aggiornamenti di Windows.

Passo 1: Fare clic con il pulsante destro del mouse sull’icona del menu Start e selezionare Impostazioni dall’elenco. In alternativa, puoi premere il tasto Windows + I per avviare rapidamente l’app Impostazioni.

Passo 2: Nella scheda Sistema, vai su Archiviazione nel riquadro di destra.

Passaggio 3: Fare clic su File temporanei.

Passaggio 4: Seleziona le caselle che dicono “Pulizia di Windows Update” e “File di ottimizzazione del recapito”. Deseleziona tutto il resto.

Passaggio 5: Una volta selezionato, fai clic sul pulsante “Elimina file” in alto. Quando viene visualizzato un messaggio, fare clic su Continua.

Attendi che Windows elimini i file selezionati e liberi spazio di archiviazione.

2. Elimina i vecchi file di aggiornamento di Windows con lo strumento Pulizia disco

Pulizia disco è un pratico strumento di Windows che ti consente di liberare prezioso spazio di archiviazione sul tuo PC eliminando i file non necessari. Puoi anche usarlo per rimuovere i vecchi file di aggiornamento di Windows. Ecco come farlo.

Passo 1: Fare clic sull’icona Cerca sulla barra delle applicazioni, digitare pulizia del disco e selezionare Esegui come amministratore.

Passo 2: Utilizzare il menu a discesa per selezionare l’unità principale e fare clic su OK.

Passaggio 3: Seleziona le caselle di controllo “Pulizia di Windows Update” e “File di ottimizzazione del recapito”. Quindi fare clic su OK.

Passaggio 4: Scegli Elimina file per confermare.

3. Eliminare i vecchi file di aggiornamento di Windows dalla cartella di distribuzione del software

Windows archivia tutti i file di aggiornamento scaricati nella cartella SoftwareDistribution. A volte i file scaricati esistenti quando i download di Windows Update si bloccano o non vengono scaricati completamente. Dopo che Windows ha installato tali aggiornamenti, puoi eliminare i file dalla cartella SoftwareDistribution per liberare spazio di archiviazione. Per fare ciò, devi prima interrompere il servizio Windows Update seguendo i passaggi seguenti.

Passo 1: Premere il tasto Windows + S per accedere al menu di ricerca. Digita servizi nella casella e seleziona il primo risultato che appare.

Passo 2: Nella finestra Servizi troverai tutti i servizi in ordine alfabetico. Scorri verso il basso per individuare il servizio Windows Update, fai clic con il pulsante destro del mouse su di esso e seleziona Interrompi.

Dopo l’arresto del servizio Windows Update, puoi seguire i passaggi seguenti per rimuovere i vecchi file di Windows Update dalla cartella SoftwareDistribution.

Passo 1: Fare clic con il pulsante destro del mouse sul menu Start e selezionare Esegui dal menu risultante.

Passo 2: Digitare C:WindowsSoftwareDistribution nel campo Apri e premere Invio.

Passaggio 3: Seleziona tutti i file nella cartella SoftwareDistribution e fai clic sull’icona del cestino in alto per eliminarli.

Dopo aver eliminato la cartella, apri nuovamente la finestra Servizi (controlla i passaggi precedenti) e avvia il servizio di aggiornamento di Windows.

Libera spazio di archiviazione in Windows

L’eliminazione dei vecchi file di aggiornamento di Windows è un buon modo per liberare spazio di archiviazione senza compromettere i tuoi dati personali. Inoltre, è completamente sicuro farlo. Puoi utilizzare uno dei metodi sopra indicati per rimuovere i vecchi file di aggiornamento di Windows in pochi clic.

Hai ancora poco spazio di archiviazione? Scopri come abilitare e utilizzare la funzionalità Rilevamento archiviazione per configurare Windows in modo che elimini automaticamente i file spazzatura.