Skip to content

I 9 modi migliori per correggere la ricerca che non funziona in Windows 11

7 de Giugno de 2022

Simile a Spotlight Search su Mac, Windows ha funzionalità simili per cercare file, app e cartelle. Ma cosa succede se Windows Search non funziona o mostra risultati irrilevanti? Non hai altra scelta che cercare manualmente le cose che stai cercando, il che richiede tempo e non è produttivo. Invece, puoi usare i trucchi di seguito e correggere la ricerca che non funziona in Windows 11.

La ricerca di Windows 11 è strettamente integrata nel menu di avvio. Puoi premere il tasto Windows sulla tastiera e iniziare a digitare per cercare i file sul tuo computer. Risolviamo i problemi di ricerca una volta per tutte sul tuo computer.

1. Aggiungi un’icona di ricerca alla barra delle applicazioni

Se hai problemi con la ricerca nel menu di avvio, hai anche un’altra opzione per aprire la ricerca. Puoi inserire un collegamento di ricerca sulla barra delle applicazioni e scorrere le query con un solo clic.

Nota: Per impostazione predefinita, Windows 11 integra la ricerca nella barra delle applicazioni. Potresti averlo disabilitato per liberare spazio in basso.

Passo 1: Premi i tasti di scelta rapida Windows + I per aprire il menu delle impostazioni di Windows.

Passo 2: Vai su Personalizzazione e seleziona Barra delle applicazioni.

Passaggio 3: Abilita l’interruttore di ricerca.

Fai clic sull’icona della lente d’ingrandimento e prova a cercare file e app.

2. Esegui lo strumento di risoluzione dei problemi di ricerca

Microsoft offre uno strumento di risoluzione dei problemi integrato per trovare e risolvere i problemi con la ricerca di Windows. Ecco come puoi usarlo e correggere la ricerca che non funziona in Windows 11.

Passo 1: Avvia le Impostazioni di Windows e vai al menu Sistema.

Passo 2: Seleziona Risoluzione dei problemi e apri altri strumenti per la risoluzione dei problemi dal menu successivo.

Passaggio 3: Scorri verso il basso e seleziona Esegui accanto a Cerca e indicizza.

Windows eseguirà lo strumento di risoluzione dei problemi e ti aiuterà a risolvere i problemi di ricerca sul tuo computer.

3. Riavvia i servizi SearchHost

Quando accendi il PC, Windows avvia automaticamente i servizi di ricerca in background. A volte, se il sistema operativo non esegue questa operazione, la ricerca non funzionerà. Segui i passaggi seguenti e riavvia i servizi di ricerca di Windows utilizzando Task Manager.

Passo 1: Fare clic con il tasto destro del mouse sul tasto Windows sulla barra delle applicazioni e selezionare Task Manager.

Passo 2: Vai alla scheda Dettagli.

Passaggio 3: Passare al processo SearchHost.exe.

Passaggio 4: Fare clic con il tasto destro su di esso e selezionare Termina attività.

Prova a cercare qualcosa sul tuo computer e Windows riprenderà i servizi di ricerca.

4. Migliora l’indicizzazione della ricerca

Hai problemi a trovare i file all’interno delle cartelle? Windows potrebbe utilizzare l’indicizzazione classica che ricerca solo nelle cartelle Documenti, Immagini e Musica. È necessario effettuare una regolazione nelle impostazioni.

Passo 1: Avvia il menu Impostazioni di Windows e vai su Privacy e sicurezza.

Passo 2: Seleziona Trova Windows nel menu delle autorizzazioni di Windows.

Passaggio 3: Seleziona il pulsante di opzione accanto a Avanzato e chiudi il menu.

D’ora in poi, Windows cercherà nell’intero PC. Ciò potrebbe comportare un consumo elevato della CPU e influire sulla durata della batteria.

5. Controllare le cartelle escluse

Se hai detto a Windows di non cercare cartelle specifiche, i dati non verranno visualizzati nei risultati della ricerca. Puoi controllare le cartelle escluse ed eliminarle se lo desideri.

Passo 1: Vai a Privacy e sicurezza nelle impostazioni di Windows (vedi i passaggi precedenti).

Passo 2: Fare clic su Ricerca di Windows.

Passaggio 3: Controlla le cartelle escluse dai risultati della ricerca. Seleziona un menu a tre punti accanto a una cartella pertinente e seleziona Elimina.

Windows ora può cercare tutte le cartelle eliminate sul computer.

6. Riavvia la ricerca di Windows

Se hai ancora problemi con la ricerca sul tuo PC, puoi riavviare il servizio di ricerca di Windows. È così che.

Passo 1: Premi il tasto Windows e cerca Servizi. Premere il tasto Invio.

Passo 2: Scorri verso il basso fino a Ricerca di Windows.

Passaggio 3: Fare clic destro su di esso e selezionare Riavvia.

7. Cancella la cronologia delle ricerche del dispositivo

Se il tuo computer è interessato da dati di ricerca danneggiati, potresti essere nei guai. Pertanto, è una buona idea cancellare la cronologia delle ricerche e ricominciare da capo. Tuttavia, dopo aver cancellato la cronologia delle ricerche, le prime ricerche saranno un po’ lente.

Passo 1: Apri il menu Privacy e sicurezza nelle impostazioni di Windows (vedi i passaggi precedenti).

Passo 2: Seleziona Autorizzazioni di ricerca.

Passaggio 3: Seleziona il pulsante Cancella cronologia delle ricerche del dispositivo.

8. Controlla Posizioni indicizzate

Quando hai file importanti archiviati sull’unità C: o D:, devi assicurarti che Windows Search possa indicizzarli.

Passo 1: Premi il tasto Windows e cerca Opzioni di indicizzazione.

Passo 2: Fare clic su Modifica e abilitare l’unità locale.

Premi OK e sei pronto per partire.

9. Aggiorna Windows 11

L’ultima risorsa per correggere la ricerca che non funziona in Windows 11 è aggiornare il software sul PC. Vai al menu Windows Update in Impostazioni e installa l’aggiornamento in sospeso.

Esplora le query di ricerca in Windows

Non è necessario ricordare la posizione del file o ingombrare la barra delle applicazioni con dozzine di app e giochi. Usa Windows Search e accedi a tali app e documenti in pochissimo tempo.