Skip to content

I 8 modi migliori per risolvere Microsoft Word bloccato durante il salvataggio

29 de Maggio de 2022

Microsoft Word dispone di una funzione di salvataggio automatico per acquisire frequentemente un’istantanea del documento. Quando questa funzione è attiva, noterai che lo stato di un documento viene visualizzato come ‘salvataggio’ nella barra in basso. Successivamente, quando Word non salva le modifiche più recenti, inizierà a cercare modi per recuperare le parti non salvate. Invece, puoi correggere Microsoft Word bloccato nello stato di salvataggio per risparmiare tempo e lavoro.

Quando Microsoft Word rimane bloccato nel ciclo dello stato di salvataggio, puoi perdere traccia dei tuoi Insights e finire con ritardi. Se questo problema si verifica frequentemente, diventa lento e non è una buona idea ignorarlo. Ecco alcune soluzioni utili che puoi applicare per risolvere quando Microsoft Word si blocca durante il salvataggio.

1. Aspetta un po’

Hai inserito un mucchio di foto e video ad alta risoluzione nel documento? Potrebbe volerci del tempo prima che il file di Word salvi le modifiche recenti poiché la dimensione del file è aumentata considerevolmente a causa dei recenti plug-in multimediali. Attendi un po’ di tempo per consentirgli di elaborare le modifiche. Dopo un po’, dovresti vedere lo stato “Salvato” in alto. Se era solo il testo che stavi aggiungendo al documento, continua la risoluzione dei problemi.

2. Verificare la connessione a Internet

Microsoft Office integra strettamente il servizio OneDrive in modo che la maggior parte degli utenti salvi i file importanti direttamente nell’archivio cloud. Dopo aver abilitato il salvataggio automatico, Word caricherà le modifiche apportate alla rispettiva copia del file su OneDrive.

Lavorando su un computer con velocità Internet lente o intermittenti, Word può richiedere del tempo per salvare e sincronizzare le ultime modifiche in OneDrive. Per gli utenti di un router dual-band a casa o in ufficio, connettere il computer a una banda di frequenza da 5 GHz tramite Wi-Fi renderà le cose un po’ più veloci.

3. Controlla la memoria di OneDrive

Ogni documento Word, Excel o PowerPoint viene conteggiato per lo spazio di archiviazione gratuito di 5 GB che ottieni quando crei un account Microsoft. Ciò significa che se il tuo account OneDrive sta esaurendo lo spazio di archiviazione, potrebbe non sincronizzare tutte le modifiche al tuo documento. Pertanto, dovrai salvare manualmente il documento sul tuo computer o eseguire l’aggiornamento ai piani a pagamento di OneDrive per ottenere più spazio di archiviazione nel cloud.

Gli utenti che hanno già un abbonamento a Microsoft 365 possono usufruire di 1 TB di spazio di archiviazione OneDrive. Anche se per alcuni è più che sufficiente, molti lo riempirebbero di foto, video e altri backup in modo che anche 1 TB sia insufficiente. Pertanto, dovrai liberare spazio di archiviazione allocato dal tuo account OneDrive o scegliere di acquistare più spazio di archiviazione.

4. Rinominare il modello Normal.dotm

Microsoft Word potrebbe ancora bloccarsi durante il salvataggio se il file modello predefinito è danneggiato o corrotto. Naturalmente, non ne avrai idea, ma puoi seguire i passaggi seguenti per ricreare il file modello.

Passo 1: Premi i tasti Windows + R e apri il menu Esegui.

Passo 2: Digita %appdata% e premi il tasto Invio.

Passaggio 3: Fare doppio clic sulla cartella Microsoft per aprirla.

Passaggio 4: Fare doppio clic sulla cartella Modelli nella cartella Microsoft e aprirla.

Passaggio 5: Fare clic con il pulsante destro del mouse su un file chiamato “Normal”, rinominarlo “OldNormal” e chiudere il menu.

Prova a utilizzare di nuovo Word e non vedrai il software bloccarsi durante il salvataggio.

5. Disabilita i componenti aggiuntivi di Microsoft Word

I plug-in spesso aiutano a rendere più semplici attività ripetitive specifiche e talvolta possono intralciare. Un componente aggiuntivo problematico potrebbe rovinare il processo di salvataggio in Microsoft Word. Potresti voler rivisitare i plugin installati e disabilitare quelli irrilevanti.

Passo 1: Da un documento Word, seleziona File in alto.

Passo 2: Seleziona Opzioni in basso.

Passaggio 3: Fare clic sull’opzione Plugin dalla colonna di sinistra. Quindi, premi il pulsante Vai accanto al menu a discesa Gestisci.

Passaggio 4: Deseleziona le caselle per disabilitare i plugin non necessari. Puoi anche rimuovere completamente quei plugin. Quando hai finito, premi il pulsante OK.

Prova a salvare di nuovo il file e verifica se il problema persiste.

6. Controlla la posizione del file in OneDrive

Hai lasciato un documento aperto in Word sul tuo PC? E poi se provi a cambiare la posizione del file su OneDrive utilizzando il Web o le app mobili, Word non può archiviare le modifiche al file originale sul PC. Dal momento che hai cambiato il percorso del file in un’altra cartella, otterrai errori durante il salvataggio delle modifiche o verrà salvato come nuovo file.

Devi fare clic su File in alto e selezionare Apri nella barra laterale. Apri il file di Word da una nuova posizione e inizia ad apportare modifiche. Ora puoi chiudere il vecchio documento.

7. Salva una copia locale sul PC

Se hai ancora problemi a salvare le ultime modifiche ai tuoi documenti, dovresti salvarne temporaneamente una copia locale sul tuo PC. In questo modo, non perderai le modifiche recenti e proseguirai con il tuo lavoro.

Passo 1: Da Microsoft Word, seleziona File in alto e fai clic su Salva una copia.

Passo 2: Seleziona Questo PC nella barra laterale di sinistra e salva il documento in una cartella.

8. Recupera il documento non salvato e salvalo di nuovo

Se Microsoft Word non risponde o si blocca durante il salvataggio, è necessario forzare la chiusura dell’applicazione e ripristinare il documento non salvato.

Passo 1: Fare clic con il tasto destro del mouse sul tasto Windows e aprire Task Manager.

Passo 2: Trova Microsoft Word nell’elenco e seleziona il pulsante Termina attività in basso.

Passaggio 3: Apri Microsoft Word e prova ad aprire lo stesso documento.

Passaggio 4: Il software ti chiederà automaticamente di ripristinare la versione precedente con le modifiche recenti. Se non vedi questa opzione, puoi fare clic su File in alto e aprire il menu Informazioni.

Passaggio 5: Seleziona Cronologia versioni e apri la versione precedente dall’elenco.

Prova a salvarlo di nuovo su OneDrive o su un PC.

Vivi un’esperienza senza interruzioni con Microsoft Word

Microsoft Word bloccato sul salvataggio può rovinare il tuo flusso di lavoro. Prima di passare a Google Documenti basato sul Web per creare documenti, puoi seguire i passaggi precedenti e risolvere il problema di salvataggio di Word bloccato. Ciò manterrà tutti i tuoi documenti sotto un unico account Microsoft.