Skip to content

I 8 modi migliori per correggere le impostazioni Express che non funzionano in Windows 11

28 de Maggio de 2022

Impostazioni rapide in Windows 11 ti consente di abilitare o disabilitare determinate funzionalità sul tuo PC senza passare dall’app Impostazioni. Potrebbero esserci momenti in cui il pannello delle impostazioni rapide smette di funzionare o non si apre così comodamente come è.

Segui le soluzioni menzionate di seguito per risolvere il problema se non riesci ad attivare cose come Wi-Fi, Bluetooth e luminosità perché il pannello Impostazioni rapide non funziona.

1. Riavvia Esplora risorse

Esplora risorse fornisce l’interfaccia grafica per varie utilità, incluso il pannello Impostazioni rapide. Quindi, se il pannello Impostazioni rapide non risponde, puoi iniziare riavviando Esplora risorse. È così che.

Passo 1: Premi la scorciatoia da tastiera Ctrl + Maiusc + Esc sulla tastiera per avviare rapidamente Task Manager.

Passo 2: Nella scheda Processi, trova Esplora risorse nell’elenco. Fare clic destro su di esso e selezionare Riavvia.

Una volta riavviato, prova ad accedere alle Impostazioni rapide per vedere se funzionano correttamente.

2. Eseguire la scansione SFC e DISM

I problemi con i file di sistema del tuo PC possono causare questo tipo di anomalie in Windows. Fortunatamente, Windows 11 è dotato di una pratica scansione SFC (o System File Checker) che può riparare da solo qualsiasi file di sistema mancante o danneggiato. Puoi usarlo per far funzionare di nuovo le Impostazioni rapide.

Passo 1: Premi il tasto Windows + la scorciatoia X e seleziona Windows Terminal (Manager) dal menu che appare.

Passo 2: Nella console, incolla il comando seguente e premi Invio.

sfc /scannow

Una volta completata la scansione, verrà visualizzato un messaggio che indica se si sono verificati problemi che richiedono un’ulteriore risoluzione sull’unità.

Se la scansione SFC non rileva alcuna irregolarità, sarà necessario eseguire la scansione DISM (o Deployment Image Servicing and Management).

Avvia nuovamente Windows Terminal con i diritti di amministratore ed esegui i seguenti comandi consecutivamente e premi Invio dopo ciascuno di essi.

DISM /Online /Cleanup-Image /CheckHealth
DISM /Online /Cleanup-Image /ScanHealth
DISM /Online /Cleanup-Image /RestoreHealth

Successivamente, riavvia il PC e verifica se riesci a utilizzare le Impostazioni rapide.

3. Centro di azione per registrarsi nuovamente

I problemi con Action Center possono anche impedirti di utilizzare il pannello Impostazioni rapide. Per risolvere questo problema, dovrai registrare nuovamente Action Center in Windows seguendo i passaggi seguenti.

Passo 1: Fare clic sull’icona di ricerca sulla barra delle applicazioni, digitare Windows PowerShell e selezionare Esegui come amministratore.

Passo 2: Copia e incolla il comando menzionato di seguito e premi Invio per eseguirlo.

Get-AppxPackage | % { Add-AppxPackage -DisableDevelopmentMode -Register “$($_.InstallLocation)AppxManifest.xml” -verbose }

Dopo aver eseguito il comando, riavvia il PC e prova a utilizzare nuovamente le Impostazioni rapide.

4. Controlla i servizi di Windows

I servizi di Windows sono programmi essenziali che abilitano e facilitano determinate funzioni sul tuo PC. Connected Devices Platform è uno di quei servizi che deve essere in esecuzione per poter accedere e utilizzare Configurazione rapida.

Se questo servizio è disabilitato, dovrai abilitarlo seguendo i passaggi seguenti.

Passo 1: Premi il tasto Windows + R per avviare la finestra di dialogo Esegui, digita services.msc e premi Invio.

Passo 2: Individua “Servizio piattaforma dispositivi connessi” nell’elenco dei servizi. Fare doppio clic su di esso per aprire le sue Proprietà.

Passaggio 3: Utilizzare il menu a discesa accanto a Tipo di avvio per selezionare Automatico e premere il pulsante Applica.

Se il servizio non è già in esecuzione, fare clic sul pulsante Start nella stessa finestra per eseguirlo.

5. Modifica Editor del Registro di sistema

Se sei pronto per un lavoro complicato, puoi modificare i file di registro per correggere il pannello Impostazioni rapide in Windows 11.

È importante sapere che l’Editor del Registro di sistema contiene file critici per Windows e le sue applicazioni. Pertanto, dovresti procedere con cautela e tempo libero per eseguire il backup dei file di registro prima di apportare modifiche.

Passo 1: Premi il tasto Windows + R per aprire la finestra di dialogo Esegui. Digita regedit e premi Invio.

Passo 2: Utilizzare la barra degli indirizzi in alto per passare alla seguente chiave:

HKEY_CURRENT_USERSoftwareMicrosoftWindowsCurrentVersionPoliciesExplorer

Passaggio 3: Fare clic con il tasto destro del mouse sulla chiave Explorer, selezionare Nuovo dal menu e selezionare Valore DWORD (32 bit). Chiamalo NoControlPanel.

Passaggio 4: Fare doppio clic sulla DWORD appena creata e modificare i suoi dati di valore su 0 (zero) e premere OK.

Riavvia il PC per rendere effettive le modifiche e prova a utilizzare nuovamente le Impostazioni rapide.

6. Crea un nuovo account utente

Se il problema persiste, i file dell’account utente potrebbero essere danneggiati. In tal caso, l’unica opzione è creare e passare a un nuovo account utente in Windows. Ecco come lo fai.

Passo 1: Premi il tasto Windows + I per avviare l’app Impostazioni.

Passo 2: Vai alla scheda Account e fai clic su Famiglia e altri utenti.

Passaggio 3: In Altri utenti, fai clic sul pulsante Aggiungi account.

Passaggio 4: Quindi, digita il tuo indirizzo email di recupero o fai clic su “Non ho le informazioni di accesso di questa persona” se prevedi di utilizzare un account locale in seguito.

Segui le istruzioni sullo schermo per creare un nuovo account utente in Windows. Una volta creato, accedi con l’account utente appena creato e verifica se puoi utilizzare le Impostazioni rapide.

7. Aggiorna Windows

Se hai ignorato gli aggiornamenti di Windows per un po’, potresti utilizzare una delle versioni precedenti di Windows 11. Dovresti installare immediatamente tutti gli aggiornamenti di Windows in sospeso e vedere se le impostazioni rapide funzionano.

Premi il tasto Windows + I per avviare l’app Impostazioni e vai alla sezione Windows Update per scaricare e installare eventuali aggiornamenti in sospeso.

8. Eseguire il ripristino del sistema

Infine, se non funziona nulla, puoi utilizzare Ripristino configurazione di sistema per tornare a un punto prima della comparsa del problema. È così che.

Passo 1: Apri il menu Start, digita crea un punto di ripristino e fai clic sul primo risultato che appare.

Passo 2: Vai alla scheda Protezione del sistema e fai clic sul pulsante Ripristino configurazione di sistema.

Passaggio 3: Puoi optare per il punto di ripristino consigliato o sceglierne uno tu stesso. Una volta selezionato, premere Avanti.

Da lì, segui le istruzioni sullo schermo per eseguire il ripristino del sistema.

Il più velocemente possibile

Il pannello Impostazioni rapide può essere utile se desideri apportare piccole modifiche senza passare attraverso i menu estesi. Tuttavia, può essere frustrante quando queste impostazioni rapide non funzionano come previsto. Si spera che le correzioni di cui sopra ti abbiano aiutato a correggere eventuali irregolarità con le impostazioni rapide in Windows.