Skip to content

I 6 modi migliori per risolvere Microsoft OneDrive continuano a bloccarsi su Android

27 de Maggio de 2022

Nonostante la concorrenza, OneDrive rimane l’opzione di archiviazione cloud preferita da molti utenti Android per archiviare e sincronizzare i dati su più dispositivi. E mentre il servizio è disponibile su tutte le principali piattaforme, purtroppo la sua app per Android non è stata la più affidabile ultimamente.

Se l’app OneDrive continua a bloccarsi o interrompersi sul tuo telefono Android, questa guida contiene alcuni suggerimenti per la risoluzione dei problemi che dovrebbero aiutarti a risolvere il problema. Quindi, diamo un’occhiata.

1. Controlla la tua connessione a Internet

Poiché OneDrive richiede che Internet funzioni, la prima cosa da fare è controllare la potenza della tua connessione Internet. A volte l’app può bloccarsi o bloccarsi se Internet non è disponibile nel mezzo di un’attività o è troppo lenta. Per ignorare questa possibilità, esegui un test rapido della velocità sul telefono o passa a una connessione Internet diversa per vedere se ciò migliora la situazione.

2. Riavvia il telefono

Il riavvio del telefono è ancora uno dei suggerimenti per la risoluzione dei problemi più efficaci perché funziona quasi sempre. In questo modo si interromperanno tutte le app e i servizi in esecuzione sul telefono e si darà loro un nuovo inizio. Quindi, se si tratta solo di un piccolo problema tecnico che causa l’arresto anomalo ripetuto di OneDrive, il riavvio del telefono lo risolverà.

3. Controlla le autorizzazioni dell’app

Un altro motivo per cui OneDrive potrebbe bloccarsi o non funzionare come previsto è se l’app non dispone delle autorizzazioni necessarie. Questo può accadere se hai aggiornato di recente l’app o se hai ripristinato le preferenze dell’app sul telefono.

Per controllare le autorizzazioni dell’app OneDrive, segui i passaggi seguenti.

Passo 1: Premi a lungo l’icona dell’app OneDrive e tocca l’icona delle informazioni sul menu.

Passo 2: Vai su Autorizzazioni.

Passaggio 3: Consenti tutte le autorizzazioni necessarie una per una.

Passaggio 4: Torna alla pagina delle informazioni sull’app. Forza l’arresto dell’app OneDrive e aprila di nuovo per vedere se funziona correttamente.

4. Aggiorna OneDrive e Android

Idealmente, l’utilizzo di una versione precedente dell’app non dovrebbe essere un problema. Ma se l’app ha subito modifiche importanti di recente o se tali arresti anomali dell’app sono limitati a una particolare versione dell’app, l’aggiornamento sarà di aiuto nella maggior parte dei casi.

Vai avanti e apri il Google Play Store per cercare l’app OneDrive. Tocca il pulsante Aggiorna per installare eventuali aggiornamenti in sospeso.

Allo stesso modo, dovresti anche considerare di aggiornare il tuo telefono Android navigando su Aggiornamenti software nell’app Impostazioni.

5. Svuota la cache e i dati dell’app

Le app Android tendono a creare e archiviare file temporanei per migliorare le prestazioni e risparmiare larghezza di banda. Sebbene sia una buona cosa, il problema si verifica quando questi dati invecchiano e iniziano a interferire con l’app. Quindi, se OneDrive continua a bloccarsi sul tuo telefono Android, dovresti considerare di cancellare i dati della cache seguendo i passaggi seguenti.

Passo 1: Premi a lungo l’icona dell’app OneDrive e tocca l’icona delle informazioni nel menu risultante.

Passo 2: Vai su Archiviazione e tocca l’opzione Cancella cache.

Se il problema persiste anche dopo, potrebbe essere un caso di danneggiamento dei dati dell’app. In tal caso, è necessario seguire i passaggi precedenti per aprire il menu di archiviazione di OneDrive e cancellare i dati dell’app. Questo è efficace quanto la reinstallazione dell’app.

6. Esci dal programma beta dell’app

Se ti sei registrato al programma beta dell’app OneDrive per testare le funzionalità sperimentali prima che siano disponibili pubblicamente, è probabile che tu debba affrontare tali problemi. Poiché queste versioni beta dell’app sono molto instabili e non testate a fondo, è possibile che si verifichino casi in cui l’app si arresta in modo anomalo o alcune funzionalità smettono di funzionare.

Per evitare ciò, dovresti considerare di lasciare il programma beta e tornare a una versione stabile di OneDrive. È così che.

Passo 1: Avvia il Play Store sul telefono e cerca l’app OneDrive.

Passo 2: Nella pagina dell’app, scorri verso il basso e tocca il pulsante Esci in “Sei un beta tester”. Seleziona Esci per confermare.

Questo rimuoverà il tuo account dal programma beta dell’app OneDrive. Dopo qualche tempo, riceverai un aggiornamento dell’app che ti riporterà alla versione stabile dell’app.

Guidare con attenzione

I frequenti arresti anomali dell’app OneDrive su Android possono essere frustranti. Fortunatamente, la risoluzione del problema non dovrebbe richiedere troppo tempo con le soluzioni sopra menzionate. Nella maggior parte dei casi, il problema è causato da Internet instabile o dalla cache dell’app danneggiata. E tu? Quale soluzione ha funzionato per te? Fateci sapere nei commenti qui sotto.