Skip to content

Come disabilitare o abilitare i servizi di localizzazione in Google Chrome

24 de Maggio de 2022

Abilitando i servizi di localizzazione in Google Chrome, puoi condividere i dati sulla tua posizione con i tuoi siti Web attendibili. Sebbene queste informazioni siano utili quando fai acquisti online, localizzi luoghi vicini o controlli il tempo, l’idea che i siti Web tengano sempre traccia della tua posizione può essere inquietante. Pertanto, potresti voler sapere come disabilitare (o abilitare) i servizi di localizzazione in Google Chrome.

In questo post, ti mostreremo come disabilitare o abilitare il servizio di localizzazione in Google Chrome per PC e dispositivi mobili. Inoltre, resta fino alla fine se sei interessato a una mancia bonus.

Disabilita o abilita la posizione in Chrome per Windows o macOS

Chrome per PC offre un’interfaccia molto intuitiva rispetto ai suoi colleghi. Quindi gestire le autorizzazioni di posizione in Chrome è piuttosto semplice, sia che venga utilizzato su Windows o Mac.

Passo 1: Apri Google Chrome sul tuo PC. Fai clic sull’icona del menu a tre punti nell’angolo in alto a destra per aprire Impostazioni.

Passo 2: Usa il pannello di sinistra per passare alla scheda Privacy e sicurezza.

Passaggio 3: Vai a Impostazioni sito.

Passaggio 4: Scorri verso il basso fino alla sezione Autorizzazioni e fai clic su Posizione.

Passaggio 5: In Comportamento predefinito, seleziona “Non consentire ai siti di vedere la tua posizione”.

Se hai già consentito ad alcuni siti web di tracciare la tua posizione, li troverai nella sezione “Autorizzato a vedere la tua posizione”. Fai clic sull’icona del cestino accanto al sito Web per rimuovere l’autorizzazione alla posizione.

Allo stesso modo, puoi consentire ai siti di tracciare la tua posizione seguendo i passaggi precedenti e selezionando l’opzione “I siti possono richiedere la tua posizione” nel passaggio 5.

Disabilita o abilita la posizione in Chrome per Android

Per impostazione predefinita, Android ti consente di gestire le autorizzazioni di posizione in base all’app. Oltre a ciò, Chrome per Android offre anche un’opzione per disabilitare o abilitare i servizi di localizzazione all’interno dell’app. Ecco come accedervi.

Passo 1: Apri Google Chrome sul tuo telefono Android. Usa l’icona del menu a tre punti nell’angolo in alto a destra per aprire le Impostazioni.

Passo 2: In Avanzate, tocca Impostazioni sito.

Passaggio 3: Vai a Posizione e disattiva i servizi di localizzazione.

Se hai già consentito ai siti di accedere alla tua posizione, verranno visualizzati nell’elenco Eccezioni. Per impedire a un sito Web di accedere alla tua posizione, tocca il suo URL e seleziona Rimuovi.

Disabilita o abilita la posizione in Chrome per iOS

A differenza di Android, Chrome per iOS non offre un’opzione per gestire le autorizzazioni di posizione dall’interno dell’app. Dovrai utilizzare l’app Impostazioni sul tuo iPhone per disabilitare o abilitare le autorizzazioni di geolocalizzazione per Chrome. Ecco come lo fai.

Passo 1: Avvia l’app Impostazioni sul tuo iPhone. Scorri verso il basso per individuare e tocca Chrome.

Passo 2: Vai a Posizione e cambia l’accesso alla posizione su Mai.

Questo è tutto. Chrome non traccerà la tua posizione dopo. Se desideri consentire le autorizzazioni di accesso alla posizione per siti Web specifici, segui il metodo sopra e modifica l’accesso alla posizione in “Chiedi la prossima volta o quando condividere” o “Durante l’utilizzo dell’app”, come mostrato nel passaggio 2.

Come modificare manualmente la tua posizione in Google Chrome

Google Chrome si basa sull’API di geolocalizzazione HTML5 per rilevare la tua posizione attuale. Tuttavia, puoi modificare manualmente la tua posizione utilizzando gli strumenti per sviluppatori in Chrome. Questo può essere utile se Chrome ha problemi a calcolare la tua posizione esatta o se desideri falsificare la tua posizione di proposito.

Ad ogni modo, cambiare la tua posizione manualmente in Chrome è abbastanza semplice. Affinché funzioni, devi prima abilitare i servizi di localizzazione in Chrome. Una volta abilitato, segui i passaggi seguenti per modificare la tua posizione in Chrome per PC.

Passo 1: Apri Google Chrome sul tuo PC. Fai clic sull’icona del menu a tre punti nell’angolo in alto a destra, vai su Altri strumenti e seleziona Strumenti per sviluppatori dal sottomenu.

In alternativa, puoi anche premere Ctrl + Maiusc + I su Windows o Cmd + Opzione + I su macOS per accedere rapidamente alla console per sviluppatori in Chrome.

Passo 2: Nel menu Sviluppatore, fai clic sull’icona del menu a tre punti nell’angolo in alto a destra, vai su Altri strumenti e seleziona Sensori dal sottomenu.

Passaggio 3: Nella sezione inferiore apparirà una scheda Sensori. In questo, usa il menu a discesa accanto a Posizione per selezionare una delle città disponibili.

In alternativa, puoi anche selezionare Altro e inserire manualmente le coordinate del luogo nei campi Latitudine e Longitudine.

Aggiorna la pagina web per aggiornare la tua posizione. Non preoccuparti, questo cambiamento non è permanente. La posizione personalizzata scompare quando chiudi la finestra del browser.

gestione della posizione

A differenza delle app sul telefono, il numero di siti Web che visiti quotidianamente è molto più alto. Sebbene non tutti i siti web richiedano la tua posizione, è fondamentale sapere come abilitare e disabilitare i servizi di localizzazione in Chrome. Segui i passaggi sopra menzionati e gestisci facilmente le impostazioni di posizione in Chrome.