Skip to content

Le 8 migliori soluzioni per l’apertura lenta di Google Chrome su Windows 10 e Windows 11

23 de Maggio de 2022

Pensi che Google Chrome stia impiegando troppo tempo per aprirsi sul tuo computer? Questo comportamento può ostacolare le tue ore produttive. Ci sono molti fattori che influenzano l’avvio di Chrome su Windows. Discutiamoli e risolviamo l’avvio lento di Chrome sul desktop.

Se Google Chrome esegue troppe attività in background all’avvio, l’apertura risulterà lenta. Apporta alcune modifiche al tuo browser preferito e sarai più scattante. Esaminiamoli.

1. Apri una nuova scheda all’avvio

Google Chrome ti consente di personalizzare il comportamento di avvio in Windows. Puoi scegliere di aprire un insieme specifico di pagine, continuare a navigare da dove eri rimasto o aprire una nuova scheda.

Se hai selezionato Google Chrome per aprire due o tre pagine visitate di frequente all’avvio, troverai il browser lento. Allo stesso modo, se lo imposti per aprire le pagine visitate in precedenza all’avvio, noterai un ritardo. Modifica Chrome per aprire una nuova scheda.

Passo 1: Apri Google Chrome sul desktop. Fare clic sui tre punti verticali nell’angolo in alto a destra del browser.

Passo 2: Seleziona Impostazioni.

Passaggio 3: Nella barra laterale sinistra, seleziona All’avvio. Nel riquadro di destra, seleziona il pulsante di opzione accanto all’opzione “Apri pagina Nuova scheda”.

Dopo aver fatto ciò, Google Chrome aprirà la nuova scheda e non richiederà alcuna elaborazione aggiuntiva per avviare le pagine Web ogni volta che apri il browser.

2. Disabilita gli sfondi di Google Chrome

Sebbene Google Chrome offra sfondi fantasiosi tra cui scegliere, richiede ulteriore potenza della CPU per caricare o aggiornare (sfondi giornalieri) all’avvio. È ora di tornare al classico tema bianco senza sfondo.

Passo 1: Apri Google Chrome.

Passo 2: Seleziona il pulsante Personalizza Chrome nell’angolo in basso a destra.

Passaggio 3: Fai clic su Chrome classico e premi il pulsante Fine.

Sei pronto per aprire una nuova scheda di Chrome senza alcuno sfondo da caricare.

3. Disabilita il tema personalizzato in Chrome

Il Chrome Web Store è pieno di temi di terze parti tra cui scegliere. Se stai utilizzando questa opzione, dovresti tornare al tema predefinito di Chrome per una migliore velocità di avvio.

Alcuni dei temi di terze parti potrebbero non essere aggiornati con l’ultima versione di Chrome. È meglio usare un tema predefinito.

Passo 1: Apri Google Chrome e seleziona Personalizza Chrome in basso.

Passo 2: Vai a Colore e tema.

Seleziona uno dei temi integrati e riavvia Chrome.

4. Rimuovere le estensioni irrilevanti

Quando avvii Google Chrome, il browser inizia a eseguire tutte le estensioni in background. Sebbene alcune estensioni siano utili per migliorare la tua esperienza di navigazione, esagerare con esse può portare a un avvio lento. Devi disabilitare o rimuovere tali estensioni.

Passo 1: Avvia il browser Chrome e fai clic sul menu a tre punti in alto.

Passo 2: Seleziona Altri strumenti e apri il menu Estensioni.

Passaggio 3: Disabilita o rimuovi le estensioni non necessarie.

5. Apri Chrome all’avvio

Se Google Chrome si avvia ancora lentamente su Windows 10 o Windows 11, puoi seguire i passaggi seguenti e aprire il browser durante l’avvio del sistema.

Passo 1: Apri il menu Esegui premendo i tasti Windows + R. Digita ‘shell:startup’ e premi OK.

Passo 2: Riduci a icona la finestra della cartella di avvio che si apre.

Passaggio 3: Apri File Manager e vai al collegamento di Google Chrome nella seguente posizione:

C:Program FilesGoogleChromeApplication

Passaggio 4: Copia il collegamento all’app Google Chrome. Quindi apri la cartella Esecuzione automatica in Explorer che avevi ridotto a icona in precedenza. Ho passato il collegamento di Google Chrome lì.

Riavvia il computer. Noterai tempi di caricamento di Chrome più rapidi poiché l’app continua a essere eseguita in background.

6. Non svuotare frequentemente la cache

Non svuotare frequentemente la cache di Chrome. Quando svuoti la cache di Chrome, il browser deve caricare la cache web e i dati da zero. Ciò significa che proverà a memorizzare i dettagli di base del sito Web per caricarlo più velocemente la prossima volta. Quindi svuotare la cache la reimposta e Chrome deve recuperare un nuovo batch di dati del sito Web, cookie e cache.

7. Ripristina le impostazioni di Chrome

Un’impostazione di configurazione errata può causare un ritardo nel tempo di avvio di Google Chrome. Ripristina le impostazioni di Chrome.

Passo 1: Apri Google Chrome e vai su Impostazioni (vedi il primo metodo).

Passo 2: Espandi il menu Avanzate e seleziona “Ripristina e pulisci” nella colonna di sinistra. Fai clic su “Ripristina le impostazioni ai valori predefiniti originali” nel riquadro di destra.

8. Aggiorna Google Chrome

Il team dietro Google Chrome rilascia regolarmente aggiornamenti per aggiungere nuove funzionalità e correggere bug. Si consiglia vivamente di installare gli aggiornamenti di Google Chrome in sospeso per un funzionamento regolare.

Google Chrome di solito riceve gli aggiornamenti automaticamente in background e li applica ogni volta che riavvii il browser. In caso contrario, puoi aprire le Impostazioni di Chrome e accedere al menu Informazioni per aggiornare manualmente il browser.

Goditi la velocissima esperienza di Chrome

Dovresti anche controllare la connessione Internet sul tuo computer. Se stai utilizzando una velocità Internet incompleta, l’apertura del browser potrebbe richiedere del tempo. Hai notato qualche miglioramento nell’avvio di Chrome seguendo i trucchi di cui sopra? Condividi la tua esperienza nei commenti qui sotto.