Skip to content
Mac

I 8 modi migliori per correggere la condivisione dello schermo FaceTime che non funziona su Mac

18 de Maggio de 2022

FaceTime ha ricevuto una massiccia revisione con gli aggiornamenti di iOS 15, iPadOS 15 e macOS Monterey. Uno dei punti salienti è la funzione di condivisione dello schermo che consente agli utenti di condividere lo schermo del proprio Mac, iPhone o iPad con altri partecipanti tramite una chiamata FaceTime. Tuttavia, la condivisione dello schermo durante FaceTime potrebbe non funzionare su Mac se non soddisfi tutti i requisiti.

Quando la condivisione dello schermo smette di funzionare durante una chiamata FaceTime, sarai tentato di utilizzare alternative come Google Meet o Teams per condividere il contenuto dello schermo. Prima di apportare una modifica, utilizza i trucchi seguenti e risolvi i problemi quando la condivisione dello schermo FaceTime non funziona su Mac.

1. Verificare la connessione a Internet

Iniziamo il viaggio di risoluzione dei problemi con un trucco di base. Puoi effettuare comodamente chiamate vocali FaceTime con velocità Internet a una cifra (in Mbps). Ma quando condividi uno schermo su una videochiamata FaceTime di gruppo, devi avere a che fare con velocità Internet almeno a due cifre.

Per chi utilizza router dual-band o tri-band, collega il tuo Mac a una frequenza Wi-Fi a 5 GHz per una migliore larghezza di banda e meno congestione rispetto alla solita frequenza a 2,4 Ghz.

2. Concedi l’autorizzazione FaceTime pertinente

Quando provi a condividere uno schermo durante una chiamata FaceTime per la prima volta, ti chiede di abilitare l’autorizzazione corrispondente. Rimossa quella notifica di autorizzazione, la condivisione dello schermo non funzionerà. Consenti l’autorizzazione alla registrazione dello schermo per FaceTime e solo allora l’app può leggere lo schermo e condividerlo con altri durante una chiamata.

Passo 1: Fare clic sull’icona Apple nell’angolo in alto a sinistra della barra dei menu. Seleziona Preferenze di Sistema.

Passo 2: Quando si apre la finestra Preferenze di Sistema, vai su Sicurezza e Privacy.

Passaggio 3: Fai clic sulla scheda Privacy e seleziona Registrazione schermo nella colonna di sinistra. Seleziona l’icona del lucchetto in basso per apportare modifiche alle autorizzazioni per le app.

Passaggio 4: Seleziona l’icona + per aprire la cartella Applicazioni sul tuo Mac. Trova FaceTime nell’elenco delle applicazioni e selezionalo.

Successivamente, fai nuovamente clic sull’icona del lucchetto per applicare le modifiche. Se avevi l’app FaceTime attiva, chiudila e riavviala.

3. Modificare la risoluzione dello schermo

FaceTime potrebbe avere difficoltà a condividere lo schermo su Mac e monitor ad alta risoluzione. Questo è più evidente su una velocità Internet a bassa velocità. macOS offre un’opzione per modificare la risoluzione dello schermo. Ecco come puoi usarlo.

Passo 1: Apri le Preferenze di Sistema sul tuo Mac (consulta i passaggi nella sezione precedente).

Passo 2: Seleziona Schermi.

Passaggio 3: Se hai selezionato l’opzione Ridimensionato in Risoluzione, puoi optare per una risoluzione dello schermo inferiore.

Il testo apparirà più grande e macOS passerà a una risoluzione dello schermo inferiore.

4. Verificare il supporto del dispositivo

Apple ha ampliato il supporto per FaceTime su piattaforme rivali come Android e Windows. Tuttavia, non ottengono un’app FaceTime dedicata da utilizzare. Gli utenti Android e Windows possono partecipare a una chiamata FaceTime solo sul Web. E, soprattutto, perderai molte funzionalità di FaceTime, come la condivisione dello schermo e SharePlay.

Se uno dei tuoi partecipanti si unisce a una chiamata FaceTime tramite Android o Windows, l’altra persona non può rivedere il tuo schermo tramite FaceTime.

5. Verificare i requisiti del sistema operativo

La condivisione dello schermo FaceTime è disponibile solo su hardware Apple. Inoltre, devi utilizzare iOS 15, iPadOS 15, macOS Monterey 12.0 o versioni successive del sistema operativo rispettivamente su iPhone, iPad e Mac.

Se il tuo partecipante FaceTime utilizza un iPhone, iPad o Mac su un sistema operativo precedente, quella persona dovrà aggiornare il software del dispositivo all’ultima versione disponibile.

6. Disabilita e abilita FaceTime su Mac

Puoi disabilitare temporaneamente FaceTime per il tuo account e abilitarlo di nuovo per eliminare tali problemi. Ma ricorda che questo potrebbe richiedere del tempo e un paio di tentativi per farlo funzionare.

Passo 1: Apri l’app FaceTime sul tuo Mac e fai clic sull’opzione FaceTime nella barra dei menu.

Passo 2: Apri il menu Preferenze.

Passaggio 3: Disattiva FaceTime per il tuo account e abilitalo di nuovo.

Prova a comporre chiamate FaceTime e a condividere lo schermo.

7. Controlla la pagina di stato del sistema di Apple

I servizi Apple spesso devono affrontare tempi di inattività. L’azienda offre una pagina di stato del sistema dedicata per tenere traccia di tutti i servizi.

Puoi visitare la pagina di stato del sistema Apple e confermare l’indicatore verde accanto a FaceTime. Se FaceTime ha problemi, vedrai un indicatore rosso. Attendi che Apple risolva FaceTime dalla tua fine e riprova.

8. Aggiorna macOS

A differenza di Windows, Apple non distribuisce app predefinite tramite il Mac App Store. L’azienda include correzioni di bug e nuove funzionalità tramite aggiornamenti del sistema operativo. La recente build di macOS potrebbe aver incasinato le operazioni FaceTime su Mac. Di solito Apple risolve rapidamente questi problemi. Prima che te ne accorga, la società potrebbe aver spinto la build necessaria di macOS per risolvere il problema di condivisione dello schermo di FaceTime.

Apri le Preferenze di Sistema come mostrato nelle sezioni precedenti. Quando si apre, fai clic sulla sezione Aggiornamento software per ottenere nuovi aggiornamenti. Se ce n’è uno, installalo e lascia che il tuo Mac si riavvii.

Goditi la condivisione dello schermo senza interruzioni su Mac

Con FaceTime che ottiene la funzionalità di condivisione dello schermo, non devi più fare affidamento su alternative di terze parti come Zoom, Skype o TeamViewer per condividere lo schermo. Tuttavia, quando la condivisione dello schermo non funziona su FaceTime, può confonderti. Puoi seguire i trucchi di cui sopra e risolvere il problema sul tuo Mac.