Skip to content

I 6 modi migliori per risolvere il server DNS che non risponde in Windows 11

17 de Maggio de 2022

Può essere aggravante quando Internet sul tuo PC inizia a non funzionare. Windows fornisce utili strumenti di risoluzione dei problemi per diagnosticare e risolvere la maggior parte dei problemi relativi alla rete. Tuttavia, le cose possono creare confusione quando lo strumento di risoluzione dei problemi mostra l’errore “Server DNS non risponde” senza una soluzione particolare.

Se i soliti trucchi come il riavvio del PC o del router non hanno aiutato, puoi utilizzare i suggerimenti per la risoluzione dei problemi di seguito per risolvere il problema del server DNS che non risponde in Windows 11.

1. Disabilita l’antivirus di terze parti

I programmi antivirus di terze parti (come AVG, Avast, McAfee, ecc.) a volte possono interferire con la connessione di rete e causare tali problemi. Pertanto, prima di passare attraverso le soluzioni avanzate, dovresti provare a disabilitare momentaneamente il programma antivirus.

Se funziona, dovresti prendere in considerazione l’utilizzo di Windows Security fino a quando l’editore non risolve il problema.

2. Aggiorna i driver di rete

I driver della scheda di rete sul PC sono responsabili della comunicazione tra Windows e le connessioni di rete. Se quei driver sono danneggiati o obsoleti, aggiornarli aiuterà a correggere l’errore “Il server DNS non risponde”.

Passo 1: Fare clic sull’icona Cerca sulla barra delle applicazioni, digitare Gestione dispositivi e selezionare il primo risultato visualizzato.

Passo 2: Espandi la scheda di rete, fai clic con il pulsante destro del mouse sul dispositivo problematico e scegli l’opzione Aggiorna driver.

Da lì, segui le istruzioni sullo schermo per completare l’aggiornamento del driver.

3. Controlla i servizi di Windows

Windows ha un servizio per quasi tutte le funzioni che viene eseguito ogni volta che si avvia il PC. Il client DHCP è uno di quei servizi che deve essere eseguito in background affinché il DNS funzioni. Se il servizio ha un problema, riavviarlo dovrebbe aiutare a risolvere le cose.

Passo 1: Premi il tasto Windows + R per aprire la finestra di dialogo Esegui, digita services.msc e premi Invio.

Passo 2: Nella finestra Servizi, cerca il client DHCP. Fare clic destro su di esso e selezionare Riavvia dall’elenco.

Verificare se i problemi con il server DNS sono stati risolti.

4. Svuota e rinnova il DNS

Se si verificano problemi DNS a causa di una cache DNS danneggiata o di impostazioni configurate in modo errato, puoi provare a svuotare e rinnovare il DNS per vedere se ciò aiuta.

Passo 1: Premi il tasto Windows + S per aprire il menu di ricerca, digita cmd e fai clic su Esegui come amministratore.

Passo 2: Nella console, esegui singolarmente i seguenti comandi, premendo Invio dopo ogni comando.

ipconfig /flushdns
ipconfig /registerdns
ipconfig /release
ipconfig /renew

Passaggio 3: Infine, esegui il seguente comando:

netsh winsock reset

Dopo aver eseguito i comandi precedenti, riavvia il PC. Quindi controlla se i problemi con il server DNS sussistono ancora.

5. Cambia server DNS

Per impostazione predefinita, Windows utilizza il server DNS configurato sul router. Quindi, se si verifica un problema con i server DNS predefiniti, sarà utile passare ai server DNS pubblici di Google. Ecco come lo fai.

Passo 1: Premi il tasto Windows + R per avviare la finestra di dialogo Esegui, digita ncpa.cpl e premi Invio.

Passo 2: Nella finestra Connessione di rete, fai clic con il pulsante destro del mouse sulla tua connessione Internet e seleziona Proprietà.

Passaggio 3: Nella scheda Rete, fare doppio clic su “Protocollo Internet versione 4 (TCP/IPV4)”.

Passaggio 4: Nella scheda Generale, seleziona “Utilizza i seguenti indirizzi del server DNS”. Per Server DNS preferito e Server DNS alternativo, immettere rispettivamente “8.8.8.8” e “8.8.4.4”.

Infine, premere OK.

6. Avviare il PC in modalità provvisoria

Un’app o un servizio di terze parti potrebbe essere in esecuzione in background per interferire con il DNS e causare questo problema. Quindi, se non funziona nulla, puoi provare ad avviare il PC in modalità provvisoria.

Per avviare Windows in modalità provvisoria, segui i passaggi seguenti.

Passo 1: Apri il menu Start e fai clic sull’icona di alimentazione.

Passo 2: Tieni premuto il tasto Maiusc e seleziona Riavvia.

Passaggio 3: Dopo il riavvio del PC, ti verrà chiesto di selezionare un’opzione. Fare clic su Risoluzione dei problemi per continuare.

Passaggio 4: Vai a Opzioni avanzate.

Passaggio 5: Nella schermata Opzioni avanzate, seleziona Impostazioni di avvio.

Passaggio 6: Fare clic sul pulsante Riavvia per visitare il menu Impostazioni di avvio.

Passaggio 7: Infine, premi 5 o F5 sulla tastiera per riavviare il PC in modalità provvisoria con rete.

Se il problema non viene più visualizzato durante l’avvio protetto, è causato da un’applicazione o da un servizio di terze parti. Puoi individuare l’app o il servizio manualmente o eseguire un ripristino del sistema per tornare a un punto prima che si verificassero i problemi del server DNS.

di nuovo in pista

Non c’è molto che puoi fare sul tuo PC Windows 11 senza Internet. E tali problemi del server DNS possono impedirti di accedere al Web e interrompere il tuo flusso di lavoro. Fortunatamente, risolverlo non è così difficile una volta esaminate le soluzioni sopra menzionate.