Skip to content

I 7 modi migliori per risolvere la tua connessione non sono privati ​​in Chrome

22 de Marzo de 2022

Nel corso degli anni, Google ha integrato in Chrome funzionalità essenziali come Navigazione sicura. In uno sforzo simile per proteggerti dagli aggressori, Chrome potrebbe anche interrompere il caricamento di una pagina web con un errore “La tua connessione non è privata”. Questo di solito accade quando Chrome non è in grado di creare una connessione SSL o non è in grado di verificare l’autenticità del certificato SSL.

In entrambi i casi, l’errore impedisce di caricare la pagina web. Questo post elenca le soluzioni per correggere l’errore “La tua connessione non è privata” in Chrome. Allora iniziamo.

1. Prova la modalità di navigazione in incognito

Puoi iniziare utilizzando Chrome in modalità di navigazione in incognito per navigare senza cache, cookie o estensioni del browser. Per aprire una finestra di navigazione in incognito in Chrome, fai clic sul menu a tre punti e seleziona Nuova finestra di navigazione in incognito.

Allo stesso modo, puoi anche aprire la pagina web in un altro browser per verificare se il problema è specifico di Chrome.

2. Passa a un’altra rete

Se stai utilizzando un Wi-Fi Pubilc di un ristorante, un centro commerciale o di un aeroporto che funziona sul protocollo HTTP anziché HTTPS, Chrome potrebbe inviarti un messaggio di errore “La tua connessione non è privata”. HTTPS è più sicuro rispetto a HTTP e l’errore è un segnale di avviso che indica lo stesso.

Considera di passare a una rete privata e prova a caricare di nuovo la pagina web.

3. Controlla la data e l’ora sul tuo PC

Se il tuo PC visualizza la data o l’ora sbagliate, può impedire ad app e browser di connettersi a un server. Poiché i certificati SSL sono validi solo per un certo periodo, è importante impostare sul PC la data e l’ora corrette per stabilire una connessione sicura.

finestre

Passo 1: Premi il tasto Windows + I per aprire le Impostazioni. Vai alla scheda Ora e lingua e apri le impostazioni di Data e ora

Passo 2: Attiva gli interruttori accanto a “Imposta ora automaticamente”.

Mac

Passo 1: Fai clic sull’indicatore dell’ora a destra della barra dei menu e seleziona Apri le preferenze di data e ora.

Passo 2: Nella finestra successiva, in Data e ora, seleziona la casella di controllo “Imposta data e ora automaticamente”. Quindi utilizzare il menu a discesa per selezionare il time server.

4. Cancella cache e cookie

Se continui a riscontrare l’errore nonostante cambi rete e controlli l’orologio sul tuo PC, Chrome potrebbe caricare una versione cache della pagina web.

Per assicurarti che Chrome ottenga una nuova copia delle pagine web, devi prima svuotare la cache e i cookie esistenti di Chrome. È così che.

Passo 1: Premi Ctrl + Maiusc + Canc su Windows (o Cmd + Maiusc + Canc su Mac) per avviare il pannello di navigazione trasparente.

Passo 2: Seleziona Sempre nella sezione Intervallo di tempo e seleziona le caselle che dicono “Cookie e altri dati del sito” e “Immagini e file memorizzati nella cache”.

Quindi tocca Cancella dati.

Riavvia Chrome e prova a caricare nuovamente la pagina web.

5. Disabilita il programma antivirus

Proprio come Chrome, anche i programmi antivirus sul tuo PC cercano attivamente certificati SSL dai siti Web che visiti per proteggere i tuoi dati. Puoi cercare nelle impostazioni del tuo programma antivirus per disabilitare la scansione HTTPS o disattivare momentaneamente il programma antivirus per superare l’errore.

6. Disabilita VPN

L’utilizzo di una connessione VPN aggiunge un livello di sicurezza reindirizzando il traffico attraverso un server diverso e mascherando i tuoi indirizzi IP. Ma d’altra parte, questo rende anche difficile per Chrome verificare il certificato SSL, causando errori di privacy della connessione.

Disabilita la VPN e ricarica la pagina web per vedere se l’errore risolve.

7. Modificare le impostazioni DNS

Un’altra soluzione che ha funzionato per molti utenti per correggere l’errore “La tua connessione non è privata” è impostare Chrome per utilizzare il DNS sicuro. Puoi anche provarlo. È così che.

Passo 1: Apri Chrome. Fai clic sul menu a tre punti nell’angolo in alto a destra per aprire Impostazioni.

Passo 2: Vai alla scheda Sicurezza e privacy a sinistra. Quindi apri Impostazioni di sicurezza.

Passaggio 3: Scorri verso il basso fino alla sezione Avanzate e abilita l’opzione “Usa DNS sicuro”.

Riavvia Chrome ancora una volta e prova a caricare la pagina web se il problema esiste.

Connettiti in modo sicuro

Siamo sicuri che una delle soluzioni di cui sopra ti abbia aiutato a correggere l’errore. In alcuni casi, Chrome ti darà anche la possibilità di continuare comunque con il sito web. Mentre stiamo parlando solo di Chrome, errori simili potrebbero apparire anche in altri browser come Edge e Firefox. In questi casi, puoi utilizzare alcune, se non tutte, delle soluzioni di cui sopra per superare l’errore.