Skip to content

I 7 modi migliori per correggere i video che non vengono riprodotti su Windows 11

22 de Marzo de 2022

Non è sconcertante quando Windows 11 non riesce a eseguire un’attività semplice come la riproduzione di un video sul tuo PC? Gli errori di riproduzione video possono verificarsi a causa di vari motivi, da un file video danneggiato a driver danneggiati.

In questa guida, ti guideremo attraverso varie correzioni per la riproduzione di video in Windows 11. Quindi, iniziamo.

1. Prova un altro lettore multimediale

Prima di tutto, dovresti provare ad aprire i video in un altro lettore multimediale. Ciò consentirà di verificare se il problema di riproduzione video è coerente su tutti i lettori video. Inoltre, se il video player non è compatibile con il file video, aprirlo in un altro video player aiuterà a verificarlo.

Puoi usare un lettore video come VLC per questo. Supporta un’ampia varietà di formati video e l’app è disponibile gratuitamente anche su Microsoft Store.

Fai clic con il pulsante destro del mouse su un file video, vai su Apri con e seleziona un lettore video diverso dall’elenco.

2. Eseguire lo strumento di risoluzione dei problemi di riproduzione video

Se riscontri problemi di riproduzione anche in altri lettori multimediali, puoi rivolgerti agli strumenti di risoluzione dei problemi di Windows per assistenza. Eseguendo lo strumento di risoluzione dei problemi di riproduzione video, puoi consentire a Windows di rilevare e risolvere eventuali problemi di riproduzione. È così che.

Passo 1: Premi il tasto Windows + I per avviare l’app Impostazioni. Nella scheda Sistema, seleziona Risoluzione dei problemi.

Passo 2: Vai ad Altri strumenti per la risoluzione dei problemi.

Passaggio 3: Esegui lo strumento di risoluzione dei problemi di riproduzione video.

3. Disabilita il rendering video in Windows

Il tuo PC Windows 11 ha una funzione di miglioramento video per migliorare la tua esperienza di riproduzione video. Ma se il tuo hardware non supporta questi miglioramenti, potresti avere problemi con la riproduzione dei video. Pertanto, è meglio evitare di usarlo.

Passo 1: Apri il menu Start e fai clic sull’icona a forma di ingranaggio per aprire le Impostazioni in Windows.

Passo 2: Vai alla scheda Applicazioni alla tua sinistra. Quindi apri le impostazioni di riproduzione video.

Passaggio 3: Disattiva l’interruttore accanto a “Elabora automaticamente il video per il miglioramento”.

4. Aggiorna i driver video

I driver video sono responsabili della visualizzazione dell’interfaccia grafica e dei video nel miglior formato supportato. Naturalmente, se si verifica un problema con i driver video del tuo PC, potrebbe causare incidenti come lo sfarfallio dello schermo o la mancata riproduzione dei video in Windows 11.

In questi casi, l’aggiornamento dei driver grafici può essere d’aiuto. Ecco come farlo.

Passo 1: Premi il tasto Windows + X e seleziona Gestione dispositivi dal menu risultante.

Passo 2: Espandi la scheda video, fai clic con il pulsante destro del mouse sul driver grafico e seleziona Aggiorna driver.

Riavvia il PC per applicare le modifiche e quindi controlla se i video vengono riprodotti correttamente.

5. Regolare le impostazioni di riproduzione audio

Se stai affrontando qualsiasi tipo di ritardo video o ritardo di riproduzione audio durante la riproduzione di video, puoi provare a ridurre il bitrate in Windows per vedere se questo aiuta.

Passo 1: Fare clic con il pulsante destro del mouse sull’icona del suono nell’angolo in basso a destra per aprire le impostazioni del suono.

Passo 2: Scorri verso il basso per aprire Altre impostazioni audio.

Passaggio 3: Seleziona il tuo dispositivo di riproduzione audio e fai clic su Proprietà.

Fase 4: In Avanzate, cambia la frequenza audio a 16 bit, 44100 Hz (qualità CD) e premi Applica seguito da OK.

6. Usa il rendering del software

Se il problema di riproduzione video è limitato allo streaming, dovresti considerare di abilitare il rendering del software in Windows. Ha senso soprattutto se il chip GPU del tuo PC è un po’ vecchio. Segui i passaggi seguenti.

Passo 1: Fare clic sull’icona Cerca sulla barra delle applicazioni, digitare pannello di controllo e premere Invio.

Passo 2: Cambia il tipo di visualizzazione in icone piccole o grandi. Quindi apri Opzioni Internet.

Passaggio 3: Nella finestra Opzioni Internet, passa alla scheda Avanzate. In Grafica accelerata, seleziona la casella di controllo “Usa il rendering del software invece del rendering della GPU”.

Fase 4: Infine, premere Applica seguito da OK.

7. Aggiorna Windows 11

Con ogni aggiornamento, Windows 11 ottiene nuove funzionalità, miglioramenti e correzioni di bug. Ma se non aggiorni Windows regolarmente, potresti avere una versione precedente di Windows 11. Quindi dovresti verificare la presenza di aggiornamenti di Windows in sospeso e installarli immediatamente.

Per verificare la presenza di aggiornamenti in Windows, apri l’app Impostazioni. Nella scheda Windows Update, fai clic sul pulsante Verifica aggiornamenti in alto a destra.

Allo stesso modo, se ti sei registrato al programma Windows Insider per provare le versioni più recenti di Windows non appena vengono rilasciate, probabilmente ti imbatterai in problemi come l’elevata instabilità di queste versioni. Si prega di considerare il downgrade a una versione stabile per evitare tali problemi.

Niente più problemi di riproduzione

Il problema di riproduzione video è una di quelle cose che possono infastidirti nel tempo libero. Con un lettore video come VLC, dovresti essere in grado di riprodurre la maggior parte dei video. Altrimenti, puoi sempre provare le altre soluzioni sopra.