Skip to content

I 7 migliori modi per correggere il prompt dei comandi che non funziona in Windows 11

2 de Gennaio de 2022

Il prompt dei comandi è una potente utility in Windows ed è spesso sottoutilizzato. Se usi il prompt dei comandi quotidianamente, ti renderai conto di quanto sia potente, specialmente nel nuovo Windows 11. Ma se il prompt dei comandi ha smesso di funzionare o si è aperto ogni volta che lo invochi, dovrai risolvere il problema.

Abbiamo compilato un elenco di soluzioni praticabili che dovrebbero far funzionare nuovamente il prompt dei comandi sul tuo computer Windows 11. Cominciamo.

1. Controlla l’antivirus

A volte i programmi antivirus sul tuo PC possono essere eccessivamente cauti e finire per mettere in quarantena file altrimenti sicuri. Si scopre che il prompt dei comandi non funziona può verificarsi se quei file in quarantena includono i file richiesti dal prompt dei comandi. Pertanto, puoi iniziare disabilitando temporaneamente il programma antivirus sul tuo PC per vedere se il prompt dei comandi funziona di nuovo.

2. Crea una scorciatoia

Se non riesci ad aprire il prompt dei comandi a causa dei tuoi problemi con il menu Start o la ricerca di Windows, puoi provare a creare un collegamento per esso. Ecco come.

Passo 1: Fare clic con il pulsante destro del mouse in qualsiasi punto del desktop, andare su Nuovo e selezionare Collegamento dal sottomenu.Crea un nuovo collegamento in Windows

Passo 2: Nella finestra Crea collegamento, sotto la casella della posizione, digitare cmd.exe e premere Avanti.Crea collegamento per il prompt dei comandi

Passaggio 3: Fornire un nome adatto per il collegamento e premere Fine.Scorciatoia per il nome

Puoi usare questo collegamento per aprire il prompt dei comandi.

3. Eseguire la scansione SFC e DISM

File di sistema danneggiati o mancanti sono un altro motivo per cui il prompt dei comandi potrebbe non funzionare per te. In tal caso, puoi provare a eseguire un SFC o il Controllo file di sistema per scansionare il tuo PC e riparare tali file di sistema. Ecco come.

Passo 1: Apri il menu Start, digita Windows PowerShell e premi Invio.Avvia Windows Power Shell

Passo 2: Digita il comando fornito di seguito e premi Invio.

sfc /scannow

Scansione SFC in Power Shell

Questo processo potrebbe richiedere del tempo. Se la scansione è in grado di rilevare e riparare i file, verrà visualizzato un messaggio che dice “Protezione risorse di Windows ha trovato file corrotti e li ha riparati con successo”.

Se la scansione SFC non riesce a trovare alcun problema, puoi provare a eseguire una scansione DISM o Deployment Image Service and Management. DISM può riparare file e immagini di sistema su Windows proprio come una scansione SFC. Ecco come eseguirlo.

Avvia di nuovo PowerShell con i diritti di amministratore e inserisci i seguenti comandi uno per uno.

DISM /Online /Cleanup-Image /CheckHealth

DISM /Online /Cleanup-Image /ScanHealth

DISM /Online /Cleanup-Image /RestoreHealth

Al termine, riavvia il PC e verifica se puoi accedere al prompt dei comandi ora.

4. Aggiorna il percorso delle variabili di ambiente di sistema

In caso di problemi con il percorso delle variabili d’ambiente sul PC, il prompt dei comandi potrebbe non eseguire i comandi. Per rimediare, puoi creare un nuovo percorso seguendo i passaggi seguenti.

Passo 1: Premi il tasto Windows + R per aprire la finestra di dialogo Esegui. Digita sysdm.cpl nella casella e premi Invio.Apri le proprietà del sistema

Passo 2: Passa alla scheda Avanzate e fai clic sull’opzione Variabili d’ambiente.variabili ambientali

Passaggio 3: Nella finestra successiva, seleziona Variabile di percorso e fai clic su Modifica.

Modifica traiettoria

Fase 4: Quindi fare clic su Nuovo e immettere il seguente percorso.

C:WindowsSysWow64

Modifica variabile d'ambiente

Riavvia il computer e verifica se puoi avviare il prompt dei comandi.

5. Crea un nuovo account utente

Se non riesci ancora a utilizzare il prompt dei comandi, potrebbe trattarsi di un problema con i file dell’account utente. Quindi puoi creare un nuovo account utente sul tuo computer per verificare se funziona.

Passo 1: Premi il tasto Windows + I per avviare l’app Impostazioni.

Passo 2: Passa alla scheda Account e fai clic su Famiglia e altri utenti.Configurazione dell'account in Windows 11

Passaggio 3: In Altri utenti, fai clic sul pulsante Aggiungi account.Crea un nuovo account utente

Fase 4: Quindi fai clic su “Non ho i dati di accesso di questa persona” qui.Crea un nuovo account per Windows 11

Da lì, segui le istruzioni sullo schermo per creare un nuovo account utente in Windows. Una volta creato, accedi con l’account utente appena creato e verifica se il prompt dei comandi funziona correttamente.

6. Prova la modalità provvisoria

A volte applicazioni e programmi di terze parti sul tuo PC possono entrare in conflitto con i processi di Windows 11 e causare problemi. Se hai davvero bisogno di utilizzare il prompt dei comandi, puoi avviare il computer in modalità provvisoria.

Continua a leggere per sapere come accedere alla modalità provvisoria in Windows 11.

Passo 1: Apri il menu Start, digita Impostazioni di sistema e premi Invio.Configurazione del sistema aperto

Passo 2: Nella finestra Configurazione di sistema, passa alla scheda Boot. In Opzioni di avvio, seleziona Avvio sicuro e premi OK.Avvio sicuro in Windows 11

Passaggio 3: Quando richiesto, fai clic su Riavvia per accedere alla modalità provvisoria.

7. Eseguire il ripristino del sistema

Il tuo PC Windows 11 è dotato di una pratica funzionalità di Ripristino configurazione di sistema che esegue periodicamente il backup dell’intero sistema. Puoi usarlo per tornare al punto in cui il prompt dei comandi funzionava correttamente. Con esso, sarai in grado di annullare le modifiche errate apportate al tuo sistema. Ecco come.

Passo 1: Apri il menu Start, digita crea un punto di ripristino e fai clic sul primo risultato visualizzato.Ripristino del sistema aperto

Passo 2: Nella scheda Protezione del sistema, fare clic sul pulsante Ripristino configurazione di sistema.Finestra delle proprietà del sistema

Passaggio 3: Puoi scegliere il punto di ripristino consigliato o sceglierne uno tu stesso scegliendo la seconda opzione.Eseguire un ripristino del sistema

Scegli un punto di ripristino quando il prompt dei comandi funziona correttamente e premi Avanti. Ora segui le istruzioni sullo schermo per eseguire un ripristino del sistema.

Comando e controllo

Il prompt dei comandi è una parte essenziale di Windows, ma quando non è in esecuzione può essere motivo di preoccupazione. Si spera che le soluzioni di cui sopra ti abbiano aiutato a risolvere il problema.