Skip to content

I 5 migliori modi per correggere l’errore di scansione virus di Google Chrome

3 de Dicembre de 2021

In questi giorni, puoi scaricare file da Internet senza pensarci due volte. Questo perché browser come Chrome garantiscono la tua sicurezza eseguendo controlli preliminari su ogni file scaricato. Ma a volte, il processo può fallire per molte ragioni e Chrome può finire per mostrare un errore che indica che la scansione antivirus non è riuscita.

Ma questi errori di download non dovrebbero distoglierti dai tuoi file importanti. Se le solite correzioni come il riavvio di Chrome o il tuo PC non hanno aiutato, questo post copre alcune potenziali correzioni che dovrebbero aiutarti a eliminare l’errore. Quindi, diamo un’occhiata.

1. Svuota la cache del browser

La maggior parte dei problemi e degli errori del browser vengono visualizzati con una cache obsoleta o danneggiata. L’errore di scansione antivirus non riuscita può verificarsi quando i dati della cache vecchi o corrotti entrano in conflitto con le operazioni di scansione di Chrome. L’eliminazione dei vecchi dati della cache aiuterà.

Passo 1: Avvia Chrome. Fai clic sul menu a tre punti nell’angolo in alto a destra, vai su Altri strumenti e seleziona Cancella dati di navigazione.

In alternativa, puoi anche utilizzare la scorciatoia Ctrl + Maiusc + Canc per aprire il pannello Cancella dati di navigazione.

Passo 2: Utilizzare l’opzione Intervallo di tempo per selezionare Sempre dal menu a discesa. Seleziona le caselle di controllo che dicono “Cookie e altri dati del sito” e “File e immagini memorizzati nella cache”.

Infine, premi il pulsante Cancella dati.Cancella cache e cookie in Chrome

Riavvia Google Chrome e verifica se questo risolve il problema.

2. Usa lo scanner di malware di Chrome

Il tuo PC potrebbe essere già stato infettato da malware, impedendo a Google Chrome di eseguire una scansione obbligatoria dei file prima del download. Fortunatamente, Google Chrome ha uno scanner di malware integrato in grado di identificare e rimuovere le minacce dal tuo PC in tali occasioni. Ecco come usarlo.

Passo 1: Avvia Chrome e utilizza il menu a tre punti nell’angolo in alto a destra per accedere a Impostazioni.Apri le impostazioni in Chrome

Passo 2: Espandi la scheda Avanzate alla tua sinistra e vai su Ripristina e pulisci. Quindi, fai clic sull’opzione Pulisci computer.Ripristina e pulisci

Passaggio 3: Infine, fai clic sul pulsante Cerca accanto a Cerca software dannoso per consentire a Chrome di eseguire la scansione del tuo PC alla ricerca di minacce.Trova software dannoso

Attendi il completamento della scansione (potrebbe volerci un po’ di tempo) e riavvia Chrome per vedere se il problema è stato risolto ora.

3. Disabilita temporaneamente l’antivirus

Quando un antivirus rileva minacce con il file che stai tentando di scaricare, potrebbe bloccarlo. A volte blocca anche alcuni file sicuri, come un’applicazione open source. Per consentire ciò, potrebbe essere necessario disabilitare momentaneamente il programma antivirus sul PC e provare a scaricare nuovamente il file.

4. Regola la registrazione

Oltre al programma antivirus, Windows monitora e analizza anche i download da Internet. Tuttavia, se ricevi un errore durante la scansione dei tuoi download, puoi provare a ignorare temporaneamente il processo modificando il registro di Windows.

Molti utenti hanno segnalato di aver corretto l’errore di scansione antivirus apportando questa regolazione. Ma prima di continuare, è importante notare che apportare modifiche inconsapevolmente al registro di Windows può avere gravi conseguenze. Quindi assicurati di seguire i passaggi con precisione e di eseguire il backup dei file di registro in anticipo.

Passo 1: Premi il tasto Windows + R per avviare il comando Esegui. Digita regedit nel campo Apri e premi Invio.Apri l'editor del registro

Passo 2: Usa la barra degli indirizzi in alto per passare alla voce successiva.

HKEY_CURRENT_USERSoftwareMicrosoftWindowsCurrentVersionPolicies

Registro di Windows

Passaggio 3: Espandi Criteri e trova la chiave Allegati.

Se non riesci a trovarlo, fai clic con il pulsante destro del mouse su Politiche, vai su Nuovo e scegli Chiave. Ora chiamalo Allegati.Crea una nuova chiave nel registro

Passaggio 4: Ora fai clic con il pulsante destro del mouse sulla voce Allegati, vai su Nuovo e scegli Valore DWORD (32 bit). Assegna un nome alla nuova voce ScanWithAntiVirus.Crea valore DWORD nel registro

Passaggio 5: Fare doppio clic sulla chiave ScanWIthAntiVirus, modificarne il valore in 1 e premere OK.Disabilita la scansione antivirus in Windows

Chiudi l’editor del registro e riavvia il PC per applicare le modifiche. Quindi avvia Chrome e prova a eseguire nuovamente una scansione antivirus.

5. Ripristina Chrome

Infine, se le soluzioni di cui sopra non funzionano, potrebbe essere necessario ripristinare le impostazioni predefinite di Chrome per risolvere il problema. È importante sapere che il ripristino di Chrome rimuoverà tutte le estensioni, la cache e le preferenze delle impostazioni. Quindi assicurati di usarlo come ultima risorsa.

Per ripristinare Chrome, digita chrome: // settings / reset nella barra degli indirizzi in alto e premi Invio. In “Ripristina e pulisci”, fai clic su “Ripristina le impostazioni ai valori predefiniti originali”.Ripristina e pulisci

Nella finestra di conferma a comparsa, fare clic su Ripristina impostazioni per confermare.Ripristina Chrome

La sicurezza prima di tutto

Internet è pieno di persone con cattive intenzioni che cercano di sfruttare la più piccola vulnerabilità. Gli strumenti di sicurezza integrati di Chrome sono la tua prima linea di difesa contro di essi. Per garantire ulteriormente la tua sicurezza, prendi in considerazione l’abilitazione della modalità di protezione avanzata in Google Chrome.