Skip to content

I 7 migliori modi per correggere il puntatore del mouse mancante in Google Chrome

2 de Dicembre de 2021

Google Chrome è di gran lunga il browser Web più popolare con oltre 2,65 miliardi di utenti in tutto il mondo. E questo è dovuto principalmente alla varietà di estensioni, funzionalità uniche e aggiornamenti costanti che offre. Ma d’altra parte, uno sviluppo così veloce può anche lasciare dietro di sé alcuni bug e glitch a volte. Uno di questi problemi di cui molti si sono lamentati è quando il puntatore del mouse scompare in Chrome.I migliori modi per correggere il puntatore del mouse mancante in Google Chrome

Se il puntatore del mouse continua a scomparire ogni volta che passi a una finestra di Google Chrome, hai raggiunto la pagina corretta. Condivideremo alcuni metodi di risoluzione dei problemi che dovrebbero aiutare a risolvere il problema. Quindi, diamo un’occhiata.

1. Riavvia Chrome

Se il cursore del tuo mouse è misteriosamente scomparso, puoi provare a riavviare Google Chrome per vedere se aiuta. Ecco come.

Passo 1: Premi Ctrl + Maiusc + Esc per avviare Task Manager.

Passo 2: In Applicazioni, seleziona Google Chrome e fai clic sul pulsante Termina operazione.

In alternativa, puoi anche riavviare Chrome utilizzando la barra degli indirizzi. Per farlo, premi Ctrl + L per accedere alla barra degli indirizzi in alto, digita chrome://restart e premi Invio.Riavvia Chrome

Questo dovrebbe chiudere tutte le schede e le estensioni in esecuzione in Chrome e dare loro un nuovo inizio.

2. Disabilita l’accelerazione hardware

Abilitando l’accelerazione hardware in Chrome, le attività ad alta intensità grafica vengono assegnate alla tua GPU anziché alla CPU per migliorare l’output visivo e le prestazioni del browser. Puoi provare a disabilitarlo momentaneamente per vedere se restituisce il puntatore del mouse.

Passo 1: Avvia Google Chrome sul tuo PC. Premi Ctrl + L per accedere alla barra degli indirizzi, digita chrome: // settings / system e premi Invio.

Passo 2: Ora, usa il tasto Tab sulla tastiera per passare all’interruttore accanto a “Utilizza l’accelerazione hardware quando disponibile” e premi Invio per disattivarlo.Disabilita l'accelerazione hardware in Chrome

Ora riavvia Chrome e controlla se il cursore del mouse appare ora.

3. Verifica la presenza di software dannoso

Un altro motivo per cui il puntatore del mouse può continuare a scomparire è il malware. I PC colpiti da virus spesso influiscono su Chrome e causano problemi di prestazioni. Per tali occasioni, Chrome dispone del proprio scanner di malware integrato in grado di rilevare software, programmi e processi dannosi in esecuzione sul PC.

Apri Chrome e premi Ctrl + L per andare alla barra degli indirizzi in alto. Ora digita chrome: // settings / cleanup e premi Invio. Usa il tasto Tab sulla tastiera per navigare fino al pulsante Cerca e premi Invio.Trova software Chrome dannoso

Attendi il completamento del processo e Chrome ti informerà se trova app o programmi dannosi sul tuo PC.

4. Disabilita la modalità tablet

Se sei su Windows 10, il cursore del mouse potrebbe anche essere scomparso se hai abilitato accidentalmente la modalità tablet. Per disabilitarlo, apri il Centro operativo sul tuo PC e disabilita l’opzione Modalità tablet.

Disattiva la modalità tablet

5. Aggiorna il driver del mouse

Se il puntatore del mouse è completamente assente in Windows o non funziona come previsto, potrebbe essere dovuto a driver del mouse obsoleti o danneggiati sul PC. Segui i passaggi seguenti per sapere come aggiornarli.

Passo 1: Fare clic sull’icona di ricerca sulla barra delle applicazioni, digitare gestione dispositivi e fare clic sul primo risultato visualizzato.Apri Gestione dispositivi

Passo 2: Trova ed espandi “Mouse e altri dispositivi di puntamento”. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul driver del mouse o premere Maiusc + F10 dopo averlo selezionato per scegliere l’opzione Aggiorna driver.Aggiorna il driver del mouse

Da lì, segui le istruzioni sullo schermo per aggiornare il driver WiFi per Windows 11.

6. Aggiorna Chrome

Se non aggiorni Chrome da un po’ di tempo, la versione che stai utilizzando potrebbe non essere più supportata o presentare alcuni bug responsabili della mancanza del puntatore del mouse. Quindi, puoi provare ad aggiornare Chrome all’ultima versione per eliminare tali errori.

Per aggiornare Google Chrome, premi Alt + E per aprire il menu a tre punti. Usa i tasti freccia sulla tastiera per andare su Aiuto> Informazioni su Google Chrome e premi Invio.Controlla gli aggiornamenti di Google Chrome

Chrome dovrebbe controllare e scaricare automaticamente i nuovi aggiornamenti, se presenti. Una volta aggiornato, riavvia Google Chrome per vedere se ora viene visualizzato il puntatore del mouse.

7. Ripristina o reinstalla Chrome

Se tutto il resto fallisce, considera di ripristinare le impostazioni predefinite di Chrome per risolvere il problema. In questo modo eliminerai tutte le estensioni, la cache e la cronologia in Chrome. Ecco come farlo.

Passo 1: Premi Ctrl + L per accedere alla barra degli indirizzi in Chrome, digita chrome: // settings / reset e premi Invio. Usa il tasto Tab per evidenziare la freccia accanto a “Ripristina le impostazioni ai valori predefiniti originali” e premi Invio.Ripristina e pulisci

Passo 2: Nella finestra di conferma a comparsa, vai su Ripristina impostazioni e premi Invio per confermare.Ripristina Chrome

Se vuoi andare all-inclusive, invece di reimpostare, puoi scegliere di disinstallare e reinstallare Chrome. Ti darà un nuovo inizio e aggiornerà anche Chrome nel processo.

Il pezzo mancante

Quindi quelle erano alcune delle migliori soluzioni che potresti usare per risolvere il problema del puntatore del mouse in Chrome. Indipendentemente dal problema, prendi in considerazione l’idea di familiarizzare con queste utili scorciatoie da tastiera per Google Chrome per aumentare la produttività.