Skip to content

Una guida all’utilizzo dell’Assistenza rapida in Windows 10

7 de Ottobre de 2021

Poiché il lavoro a distanza è l’obiettivo della maggior parte delle persone e delle organizzazioni, gli strumenti di collaborazione remota sono molto richiesti. Quick Assist è uno strumento remoto che gli utenti di Windows 10 potrebbero trovare utile. Microsoft ha introdotto la funzionalità Quick Assist nel 2016 con il rilascio di Windows 10.Guida all'utilizzo dell'Assistenza rapida in Windows 10 Feature Image

Lo scopo principale della funzione è consentire agli utenti di fornire e ricevere assistenza in remoto. Pertanto, l’utilizzo della funzione richiede un Datore (chi fornisce assistenza tramite un PC) e un Destinatario (chi riceve assistenza tramite un altro PC).

Differenza tra assistenza rapida e assistenza remota di Windows

La funzionalità Assistenza rapida è abbastanza simile alla funzionalità Assistenza remota di Windows presente nelle versioni precedenti di Windows. Tuttavia, entrambe le caratteristiche differiscono nei seguenti modi:

Assistenza rapida

Funzione di assistenza rapida:

  • È disponibile solo su Windows 10.
  • Richiede l’accesso con un account Microsoft.
  • È basato su cloud.
  • Richiede una connessione in uscita dal PC del donatore al server Microsoft e una connessione separata dal server Microsoft al PC del destinatario.
  • Gli utenti possono sospendere temporaneamente la sessione di supporto.

Assistenza remota Windows

Funzionalità di assistenza remota di Windows:

  • È disponibile in Windows XP e versioni successive.
  • Non richiede l’accesso all’account Microsoft.
  • Si basa sulla tecnologia Remote Desktop.
  • La connessione può essere effettuata tramite una rete locale o Internet.
  • Gli utenti possono solo terminare e non mettere in pausa la sessione di supporto.

Requisiti di sistema per utilizzare Assistenza rapida

Per utilizzare la funzione di assistenza rapida, i sistemi utente devono soddisfare i seguenti requisiti:

Se i requisiti di sistema per l’utilizzo dell’Assistenza rapida sono soddisfatti, è possibile seguire i passaggi seguenti per utilizzarla:

Accesso all’Assistenza Rapida

Il primo passo per utilizzare l’Assistenza rapida consiste nell’accedere o avviare l’applicazione. Segui i passaggi seguenti per avviare il supporto rapido sul tuo computer:

Passo 1: Nella casella di ricerca accanto all’icona di Windows, inserisci la query di Assistenza rapida.

Passo 2: Fare clic su Apri o premere il tasto Invio sulla tastiera.Guida per utilizzare l'assistenza rapida in Windows 10 passaggio 2

Esiste anche un altro modo per accedere alla funzione di assistenza rapida.

Passo 1: Fare clic sul pulsante Start nell’angolo in basso a sinistra dello schermo.Guida per utilizzare l'assistenza rapida in Windows 10 passaggio 3

Passo 2: Passa alla cartella denominata Accessori di Windows.Guida per utilizzare l'assistenza rapida in Windows 10 passaggio 4

Passaggio 3: Fare clic su Assistenza rapida per avviare l’applicazione.

Guida all'utilizzo del supporto rapido in Windows 10, passaggio 5

L’utilizzo di uno dei passaggi sopra menzionati dovrebbe avviare l’app e puoi procedere a fornire o richiedere assistenza.

dare assistenza

In questo caso, stai aiutando un’altra persona tramite una connessione remota. Ecco come puoi utilizzare il Supporto rapido per farlo:

Passo 1: Dopo aver avviato Assistenza rapida e nella scheda Fornisci assistenza, seleziona Aiuta qualcun altro.Guida per utilizzare l'assistenza rapida in Windows 10 passaggio 9

Passo 2: Accedi con i dettagli del tuo account Microsoft.

Guida per utilizzare l'assistenza rapida in Windows 10 passaggio 11

Passaggio 3: L’applicazione dovrebbe generare un codice di sicurezza. Condividi questo codice a sei cifre con la parte che richiede assistenza prima che scada il tempo (10 minuti).Guida per utilizzare l'assistenza rapida in Windows 10 passaggio 10

Passaggio 4: Una volta che l’altra parte immette il codice, dovresti vedere due opzioni: Prendi il controllo completo o Visualizza lo schermo. Scegliere quest’ultimo significa che non puoi eseguire alcun lavoro sul PC dell’altra parte, mentre il primo ti consente di sfogliare il PC dell’altra parte.Guida per utilizzare l'assistenza rapida in Windows 10 passaggio 12

Passaggio 5: Seleziona Continua dopo aver scelto un’opzione.Guida per utilizzare l'assistenza rapida in Windows 10 passaggio 13

A seconda dell’opzione scelta, una volta che l’altra parte (Destinatario) ti dà il suo permesso, dovresti essere in grado di vedere il tuo schermo o controllare completamente il tuo PC.

Richiesta di assistenza

In Supporto rapido, la richiesta di supporto richiede agli utenti di selezionare Ottieni supporto. Segui questi passaggi se hai bisogno di assistenza remota:

Passo 1: Dopo aver avviato Supporto rapido, seleziona la scheda Ottieni supporto.Guida per utilizzare l'assistenza rapida in Windows 10 passaggio 6

Passo 2: Inserisci il codice a sei cifre fornito dal Donatore (aiutante).Guida all'utilizzo dell'assistenza rapida in Windows 10, passaggio 7

Passaggio 3: Fare clic su Condivisione schermo.Guida per utilizzare l'assistenza rapida in Windows 10 passaggio 8

Passaggio 4: Una volta stabilita la connessione, il tuo assistente dovrebbe vedere il tuo schermo ma non può lavorare. Fai clic su Consenti nella finestra successiva che appare sullo schermo per consentire all’altra persona di lavorare sul tuo PC.Guida per utilizzare l'assistenza rapida in Windows 10 passaggio 14

È importante notare che l’Assistenza rapida non è abilitata alla voce. Tuttavia, nell’Assistenza rapida, gli utenti possono comunicare lasciando messaggi sul canale di istruzioni di commutazione o utilizzando la funzione Annotazione per evidenziare le aree di attenzione. Un’altra opzione sarebbe quella di fare una telefonata.

Utilizzo dell’Assistenza remota di Windows 7

Questo è tutto per l’utilizzo dell’Assistenza rapida in Windows 10. Ora puoi offrire assistenza ad amici, familiari e colleghi tramite una connessione remota. Tuttavia, se il tuo sistema non è in esecuzione sul sistema operativo Windows 10, puoi prendere in considerazione l’utilizzo di Assistenza remota Windows, che funziona su versioni precedenti di Windows.