Skip to content

I 7 migliori modi per ridurre l’utilizzo della memoria di Chrome

7 de Ottobre de 2021

Anche se non c’è dubbio che Chrome sia il browser più efficiente disponibile in questo momento, anche il browser più popolare è tutt’altro che perfetto. Ciò è in parte dovuto ai suoi famigerati problemi di memoria. Chrome è spesso noto per intasare le risorse del tuo PC consumando più della normale quantità di memoria e potenza di elaborazione.

Un utilizzo così elevato della memoria può causare problemi di prestazioni come il blocco e l’arresto anomalo di Chrome. Pertanto, per aiutarti, abbiamo compilato un elenco di soluzioni che ridurranno significativamente l’utilizzo della memoria di Chrome. Quindi entriamo nel merito.

1. Chiudi le schede non utilizzate

Un numero crescente di schede di Chrome può influire sulla memoria di un PC, il che, a sua volta, può causare il blocco o l’arresto anomalo di Chrome. Quindi è necessario chiudere periodicamente le schede duplicate o indesiderate in Chrome. Ciò libererà la RAM per le schede nuove o esistenti e aiuterà Chrome a funzionare senza problemi.

2. Usa il Task Manager di Chrome

Oltre a chiudere le schede inutilizzate, puoi analizzare quali schede e processi utilizzano più memoria in Chrome utilizzando il Task Manager di Chrome. Per farlo, apri Chrome e premi Maiusc + Esc per avviare Chrome Task Manager.Task Manager di Google Chrome

Qui vedrai tutte le schede, le estensioni e i processi in esecuzione su Chrome. Puoi rimuovere quelli indesiderati selezionandoli e facendo clic sul pulsante Termina processo.

3. Usa un’estensione

Se non ti piace chiudere le schede e riaprirle ogni volta che ne hai bisogno, la tua prossima migliore opzione è utilizzare un’estensione di terze parti in grado di gestire efficacemente più schede di Chrome contemporaneamente.

L’utilizzo di un’estensione come The Great Suspender può bloccare automaticamente le schede che non sono state utilizzate per un certo periodo di tempo. Puoi anche sbloccare una scheda in qualsiasi momento facendo clic in un punto qualsiasi della finestra. Questo è un ottimo modo per tenere sempre sotto controllo l’utilizzo della memoria di Chrome.

Scarica Il grande reggicalze

Il grande campionato

Inoltre, puoi autorizzare determinati URL o domini in modo da non sospendere alcuna scheda importante. Inoltre, puoi utilizzare ulteriori opzioni di personalizzazione per tenere sempre sotto controllo l’utilizzo della memoria di Chrome.

4. Abilita l’accelerazione hardware

L’abilitazione dell’accelerazione hardware aiuta Chrome con qualsiasi attività ad alta intensità grafica, come giocare o fare video. Una volta abilitato, Chrome assegnerà queste attività impegnative alla tua GPU anziché alla CPU, il che, a sua volta, contribuirà a ridurre il carico sul tuo PC.

Per abilitare l’accelerazione hardware, fai clic sul menu a tre punti per aprire Impostazioni. Ora scorri verso il basso per andare a Impostazioni avanzate. In Sistema, trova e abilita l’opzione “Utilizza l’accelerazione hardware quando disponibile”.Accelerazione hardware

Riavvia Chrome per rendere effettive le modifiche e verifica se l’utilizzo della memoria di Chrome è ridotto.

5. Elimina le estensioni inutilizzate

Probabilmente il più grande vantaggio di Chrome rispetto ai suoi pari è la gamma di estensioni che offre. Ma d’altra parte, possono anche essere al centro dei principali problemi che si verificano in Chrome. Uno di questi è un maggiore utilizzo della memoria.

Pertanto, è considerata una buona pratica ridurre al minimo l’uso della tua estensione per assicurarti di non sovraccaricare Chrome.

Per disabilitare le estensioni in Chrome, digita chrome: // extensions / e premi Invio. Trova e disabilita le estensioni inutilizzate. Puoi anche utilizzare il task manager di Chrome per trovare estensioni che occupano una grande quantità di memoria.Estensioni di Chrome

6. Usa lo scanner di malware di Chrome

Un PC affetto da malware e virus può aumentare l’utilizzo della memoria di Chrome in modi misteriosi. Chrome ha uno scanner di malware integrato che può aiutarti a trovare software, programmi e processi dannosi in esecuzione sul tuo PC per superare questo problema.

Per verificare la presenza di malware, apri Chrome e vai su Impostazioni. Scorri verso il basso per aprire Impostazioni avanzate e poi Pulisci il computer.Trova software dannoso

Lì, fai clic sul pulsante Cerca per avviare una scansione rapida del tuo PC.

7. Ripristina o reinstalla Google Chrome

Se nessuna delle soluzioni sopra menzionate funziona, l’ultima opzione è ripristinare le impostazioni di fabbrica di Chrome. Ecco come.

CONSIGLIO: prima di reimpostare Chrome, ti consigliamo di accedere con il tuo account Google e sincronizzare i tuoi dati.

Passo 1: Digita chrome: // settings / reset nella barra degli indirizzi in alto e poi premi Invio. In “Ripristina e pulisci”, fai clic su “Ripristina le impostazioni ai valori predefiniti originali”.Ripristina Chrome

Passo 2: Nella finestra di conferma a comparsa, fare clic su Ripristina impostazioni per confermare.Ripristina Chrome alle impostazioni di fabbrica

La reimpostazione di Chrome rimuoverà la cache e i cookie dal browser, dai motori di ricerca e dalle schede bloccate. Non preoccuparti però, poiché ciò non rimuoverà le password e i segnalibri salvati.

Se vuoi passare all’all-inclusive, puoi scegliere di disinstallare e reinstallare Chrome invece di riavviare. Questo ti darà un nuovo inizio e rimuoverà tutti gli elementi che consumano memoria.

Scarica Chrome

Meno forza, più flusso

Anche con tutti i suoi difetti come il blocco casuale, glitch e problemi di perdita di memoria, Chrome mantiene ancora una posizione popolare tra gli utenti di PC.

Puoi provare le soluzioni di cui sopra per ridurre l’utilizzo della memoria di Chrome. Facci sapere nei commenti quale metodo ha funzionato meglio per te.