Skip to content

I 6 migliori modi per risolvere le notifiche di Android 11 non funzionanti

7 de Ottobre de 2021

Le notifiche telefoniche sono sia una benedizione che un incubo. Le notifiche eccessive sono una delle principali cause di distrazione e, allo stesso tempo, nessuna notifica significa che puoi perdere avvisi importanti. Tuttavia, con l’aggiornamento di Android 11, parecchi utenti non sono stati in grado di far funzionare le notifiche delle app, quindi gli utenti si perdono avvisi vitali.I 7 migliori modi per risolvere le notifiche di Android 11 non funzionanti

Con Android 11, Google ha rinnovato il modulo delle notifiche e ora ci sono alcune opzioni di personalizzazione, tra cui eleganti bolle di chat.

Tuttavia, tutte queste funzionalità vengono scartate se non ricevi le notifiche di base. Nel caso ti trovi nella stessa barca, ecco alcuni controlli che puoi eseguire per far funzionare nuovamente le notifiche sul tuo smartphone Android 11.

1. Svuota la cache dell’applicazione

La cache dell’app può spesso rovinare e non si limita alle sole notifiche. Se non hai ancora cancellato la cache, è il momento di premere il pulsante.

Per farlo, tocca a lungo l’applicazione per accedere alle sue impostazioni. Gli utenti Samsung possono toccare la piccola icona “i” nell’angolo. Una volta dentro, scorri verso il basso finché non vedi Archiviazione.I migliori modi per correggere le notifiche di Android 11 che non funzionano

Quindi seleziona il pulsante Cancella cache.

Se la cache dell’app fosse uno dei colpevoli, le probabilità risolverebbero il problema.

Come accennato in precedenza, una vecchia cache può causare il rallentamento dell’applicazione o il mancato caricamento dei dati come previsto.

2. Aggiorna l’applicazione

Quindi il tuo telefono ha aggiornato la sua versione del software, ma potrebbe avere ancora una versione obsoleta dell’app. Nella maggior parte dei casi, l’aggiornamento dell’applicazione avviene in background e non è necessario verificarlo manualmente.

Come forse già saprai, è abbastanza facile aggiornare l’applicazione. Vai al Play Store e cerca l’app.

Se sul tuo telefono è in esecuzione una versione precedente, vedrai il pulsante Aggiorna e, beh, saprai cosa fare dopo.

3. Controlla le impostazioni di notifica

Nel corso degli anni, il modulo delle notifiche ha subito molte modifiche. E ora, alcune applicazioni come WhatsApp e Instagram ti consentono di modificare le notifiche. Ad esempio, puoi disattivare le notifiche per messaggi diretti, commenti, richieste di amicizia o messaggi di gruppo, tra gli altri.

Per vedere quali categorie sono disabilitate, apri le impostazioni dell’app e vai su Notifiche.I modi migliori per correggere le notifiche di Android 11 che non funzionano 3

I modi migliori per correggere le notifiche di Android 11 che non funzionano 4

Ora tutto ciò che devi fare è scorrere verso il basso e vedere quale delle categorie è disabilitata.

4. Disattiva l’ottimizzazione della batteria

Alcuni sistemi operativi Android, come Oxygen OS e Samsung One UI, sono noti per la loro ottimizzazione aggressiva della batteria. Alcune app (inclusi i moduli smartwatch) non possono rimanere attive per lunghi periodi per ottenere il massimo dalla batteria del telefono. E quando ciò accade, accade l’inevitabile: non ci sono notifiche.

Sebbene le diverse marche di telefoni abbiano un layout diverso del modulo Impostazioni, molto probabilmente troverai le opzioni di ottimizzazione della batteria in Batteria.

Sui telefoni Samsung, tocca a lungo l’app per accedere alle Impostazioni. Seleziona Batteria> Ottimizza l’utilizzo della batteria e spegni l’interruttore.I modi migliori per correggere le notifiche di Android 11 che non funzionano 6

In alternativa, puoi andare alle impostazioni della batteria del tuo telefono se non riesci a trovarlo tramite il collegamento sopra menzionato.

5. L’applicazione sta dormendo?

Affinché un’app possa ricevere notifiche, deve essere attiva e funzionante. Anche in questo caso, se il tuo telefono ha un’ottimizzazione della batteria aggressiva, le applicazioni che vengono utilizzate di rado possono essere messe in stop. Mentre alcuni sistemi operativi ti avvertono prima di mettere le applicazioni in sospensione, è il caso ovunque.App per dormire

Riattivare un’app è semplice come toccare l’icona per avviarla, ma potrebbe non essere un approccio pratico tutti i giorni. Per vedere le app che dormono, vai alle impostazioni della batteria del tuo telefono.

Ancora una volta, nell’interfaccia utente di Samsung One, vai su Batteria e cura del dispositivo> Batteria> Limiti di utilizzo in background, per vedere le app in sospensione. Una volta dentro, posiziona l’app sotto l’intestazione delle app Never Sleeping.I modi migliori per correggere le notifiche di Android 11 che non funzionano 8I modi migliori per correggere le notifiche di Android 11 che non funzionano 9

Su Android standard, non è possibile vedere se un’app è stata messa in sospensione. Se hai voglia di esplorare, puoi andare alle opzioni per sviluppatori per modificare lo stato di standby dell’app.

Per ora, Android ti consente di giocare con tre diversi set: Frequent, Active, Running e Rare. Se vuoi dare la priorità a un’applicazione, dovrai impostarla su Attivo.

Per farlo, vai su Impostazioni> Opzioni sviluppatore e cerca le app in standby.I modi migliori per correggere le notifiche di Android 11 che non funzionano 11I modi migliori per correggere le notifiche di Android 11 che non funzionano 13

Trova l’app a cui vuoi dare la priorità e impostala su Attivo.

6. Controlla la priorità della notifica

Con Android 11, puoi dare la priorità alle notifiche. Per ora, puoi giocare con Priorità, Predefinito e Silenzioso. Ora tutto ciò che devi fare è controllare la priorità di notifica dell’app per cui hai riscontrato problemi.

Per fare ciò, fai scorrere leggermente la notifica verso sinistra per accedere alle impostazioni di notifica. Basta passare a Priorità (o Predefinito) da Silenzioso.Controlla la priorità di notifica 2Controlla la priorità di notifica 1

Tieni presente che un’interfaccia utente non ha ancora la possibilità di assegnare la priorità alle notifiche.

Correggi quelle notifiche

Se uno dei trucchi di cui sopra non ha risolto i problemi di notifica, riavvia il telefono. Sappiamo che è un peccato riportare il telefono alla normalità, ma a volte il ripristino risolve il problema. Ma ancora una volta, è l’ultimo passo.

E prima di farlo, riavvia semplicemente per vedere se questo risolve i problemi.

Allo stesso tempo, controlla i programmi Non disturbare del tuo telefono. E a dire il vero, non fa mai male scavare nelle impostazioni di notifica dell’app di tanto in tanto.