Skip to content

6 modi migliori per risolvere il problema di sincronizzazione in pausa di Google Chrome

7 de Settembre de 2021

Una delle cose migliori di Google Chrome è la disponibilità multipiattaforma. Puoi scaricare e utilizzare Google Chrome su tutti i principali sistemi operativi e sincronizzare dati come cronologia, segnalibri, password ed estensioni. Il browser utilizza il tuo account Google per mantenere tutto sincronizzato. Se ti imbatti in un problema di sincronizzazione in pausa di Google Chrome, è un vero mal di testa e interferisce con un’esperienza di navigazione fluida.Errore di sincronizzazione di Chrome in pausa

Quando il browser Chrome genera un errore di sincronizzazione in pausa, interromperà la sincronizzazione della cronologia, dei segnalibri e delle password su tutti i dispositivi. Tali dati non verranno sincronizzati tra il tuo computer e i tuoi dispositivi mobili.

Risolviamo il problema.

1. Riprendi la sincronizzazione

Questo è il trucco più comune per correggere l’errore di sincronizzazione in pausa in Google Chrome. Se sei uscito da un servizio Google come Gmail, Chrome sospende la sincronizzazione. Per riattivare la sincronizzazione, accedi al tuo account Google.

Passo 1: Sul tuo computer, apri Chrome.

Passo 2: Nell’angolo in alto a destra, fai clic su In pausa, quindi fai nuovamente clic su Accedi.

Passaggio 3: Accedi al tuo account Google.

2. Continua a sincronizzare quando esci o riavvii Chrome

Se la sincronizzazione di Chrome si disattiva ogni volta che chiudi il browser, puoi modificare le seguenti impostazioni.

Passo 1: Apri il browser Google Chrome.

Passo 2: Tocca il menu a tre punti nell’angolo in alto a destra.

Passaggio 3: Seleziona Impostazioni dal menu successivo.Impostazioni di Chrome

Passaggio 4: In Privacy e sicurezza, fai clic su Cookie e altri dati del sito.

Passaggio 5: Disattiva Cancella cookie e dati dei siti quando esci da Chrome.Cancella i cookie alla chiusura di Chrome

D’ora in poi, Google Chrome non cancellerà la cache ogni volta che esci dal browser. Questo dovrebbe risolvere l’errore di sincronizzazione in pausa per te.

3. Aggiungi una pagina dell’account Google ai siti consentiti

In questa sezione, aggiungeremo il tuo account Google ai siti che possono sempre utilizzare i cookie. Seguire i passaggi seguenti per apportare modifiche rilevanti.

Passo 1: Apri il browser Google Chrome.

Passo 2: Tocca il menu a tre punti nell’angolo in alto a destra.

Passaggio 3: Seleziona Impostazioni dal menu successivo.

Impostazioni di Chrome

Passaggio 4: In Privacy e sicurezza, fai clic su Impostazioni sito.

Passaggio 5: Scorri verso il basso e fai clic su Cookie e dati del sito nel menu Contenuto.

Passaggio 6: Dal menu successivo, scorri verso il basso fino a Siti che potrebbero utilizzare sempre i cookie.Sito che può sempre utilizzare i cookie

Passaggio 7: Fare clic sul pulsante Aggiungi accanto ad esso.

Passaggio 8: Inserisci “accounts.google.com” nella casella di testo visualizzata direttamente sotto.Aggiungi un sito

Passaggio 9: Quindi premere il pulsante Aggiungi.

Passaggio 10: Riavvia Google Chrome.

4. Cancella cache e cookie

Una cache danneggiata può rovinarti la giornata. È quasi sempre sicuro svuotare la cache, quindi non c’è motivo per non provare.

Se sono presenti dati di navigazione sovraccarichi su Google Chrome, ciò può causare problemi di sincronizzazione nel browser.

Segui i passaggi seguenti per cancellare la cache e i cookie in Google Chrome.

Passo 1: Apri Google Chrome, tocca il menu a tre punti in alto.

Passo 2: Vai su Altri strumenti> Cancella dati di navigazione.Svuota la cache di Chrome

Passaggio 3: Nel menu successivo, vai su Avanzate e seleziona Cache e file cookie da eliminare.

Quindi riavvia il browser Google Chrome e controlla se la sincronizzazione di Google Chrome è in pausa, l’errore è stato corretto o meno.

5. Disabilita le estensioni di Chrome

Le estensioni svolgono un ruolo fondamentale nell’ecosistema di Chrome. Utilizzando le estensioni, è possibile aggiungere più funzioni all’interfaccia e alle funzionalità di base di Chrome. Tuttavia, potresti non averne attivamente mantenuti alcuni. Potrebbero essere obsoleti o sviluppare incompatibilità con le ultime versioni di Chrome.

Se sono installate dozzine di estensioni di Chrome, può essere difficile determinare quale sta causando il problema di sincronizzazione. Quindi la soluzione più semplice è disabilitare tutte le estensioni e quindi abilitare solo quelle di cui hai bisogno una alla volta.

Passo 1: Apri Google Chrome, tocca il menu a tre punti in alto.

Passo 2: Vai su Altri strumenti> Estensioni.Disinstalla estensioni

Passaggio 3: Si aprirà il menu Estensione. Tocca il pulsante Rimuovi e rimuovi le estensioni da Chrome.

6. Ripristina tutte le impostazioni di Chrome

Può essere d’aiuto perché ci sono momenti in cui la regolazione delle impostazioni sbagliate può causare problemi di sincronizzazione con Chrome, specialmente se stai abilitando le funzionalità beta.

Puoi risolvere tutto riavviando Chrome.

Passo 1: Avvia Chrome e apri Impostazioni.

Passo 2: Scorri verso il basso e fai clic su Avanzate per aprire tutte le impostazioni.Ripristina le impostazioni di Chrome

Passaggio 3: Scorri verso il basso fino alla sezione Ripristina e pulisci e fai clic su Ripristina le impostazioni ai valori predefiniti originali.

Si aprirà una finestra con un avviso che indica che tutte le impostazioni di Chrome verranno ripristinate. Basta selezionare Ripristina impostazioni per continuare.

Ricomincia a utilizzare Chrome

L’errore di sincronizzazione di Google Chrome in pausa può farti grattare la testa, specialmente quando il browser fa parte del tuo flusso di lavoro quotidiano. Segui i passaggi per la risoluzione dei problemi sopra e risolvi il problema. Facci sapere quale hack ha funzionato per te.