Skip to content

7 modi migliori per correggere le impostazioni di Windows che ripristinano i valori predefiniti al riavvio

6 de Settembre de 2021

Windows 10 ti consente di personalizzarlo in base ai tuoi gusti con sfondi, temi colore, posizione sulla barra delle applicazioni e scorciatoie per le icone delle app, Centro operativo e altro. Sfortunatamente, molti utenti stanno scoprendo che le loro impostazioni di Windows vengono ripristinate dopo aver riavviato il computer. Sarebbe un’enorme perdita di tempo cambiare le impostazioni più e più volte.

Allora perché sta succedendo questo? I motivi potrebbero includere file di sistema danneggiati, l’impossibilità di Windows di conservare le impostazioni dopo il riavvio e alcuni altri motivi. Ti aiuteremo a risolvere e correggere le impostazioni di Windows ripristinate ai valori predefiniti dopo aver riavviato il problema del computer.

Iniziamo.

1. Nuovo profilo utente

Windows consente agli utenti di creare profili diversi per mantenere separati il ​​lavoro e la vita personale. Molte persone lo usano anche quando condividono il proprio computer con altri membri della famiglia. Le impostazioni nei profili utente sono uniche per ogni utente. È possibile creare un profilo utente standard o amministratore.Ripara le impostazioni di Windows ripristinate ai valori predefiniti al riavvio 8

I file di sistema associati al tuo profilo utente potrebbero essere stati compromessi o danneggiati. Un modo per testare questa teoria è semplicemente creare un nuovo profilo utente. È facile farlo e abbiamo coperto i passaggi nel link condiviso sopra.

2. Scansioni SFC e DISM

SFC o System File Checker è uno strumento da riga di comando che cercherà i file di sistema corrotti e quindi tenterà di ripararli. Il comando DISM o Deployment Image Servicing and Management, d’altra parte, viene utilizzato per servire il file di immagine di Windows.

Passo 1: Premi il tasto Windows + S per aprire la ricerca di Windows e digita CMD. Fare clic su Esegui come amministratore per aprire il prompt dei comandi con diritti di amministratore.Ripara le impostazioni di Windows ripristinate ai valori predefiniti al riavvio 1

Passo 2: Immettere i seguenti comandi uno alla volta. Attendi che il primo comando faccia il suo corso prima di dare il successivo.

sfc /scannow

dism.exe /online /cleanup-image /scanhealth

dism.exe /online /cleanup-image /restorehealth

Ripara le impostazioni di Windows ripristinate ai valori predefiniti al riavvio 2

Riavvia il computer dopo aver eseguito questi comandi per verificare se le impostazioni vengono ancora ripristinate.

3. Disinstallare le applicazioni installate di recente

Hai installato un’app di recente? L’applicazione dispone dei diritti di amministratore? L’applicazione in questione potrebbe combattere Windows per il dominio sul funzionamento delle impostazioni di Windows. Disinstalla l’applicazione o le applicazioni utilizzando Revo Uninstaller per assicurarti di rimuovere anche tutti i file rimanenti. Puoi sempre reinstallare quelle app.

4. Disinstallare gli aggiornamenti recenti di Windows

Microsoft invia frequentemente aggiornamenti di Windows e questi aggiornamenti possono interrompere alcune cose per la tua configurazione. Il rollback di un aggiornamento può risolvere il problema finché non riesci a capire quale componente cambia le cose per la tua configurazione.

Passo 1: Premi il tasto Windows + I per aprire le Impostazioni di Windows e vai su Aggiornamento e sicurezza, seleziona Windows Update dalla barra laterale sinistra e fai clic su Visualizza cronologia aggiornamenti.Ripara le impostazioni di Windows ripristinate ai valori predefiniti al riavvio 3

Passo 2: Fai clic su Disinstalla aggiornamenti in alto.Ripara le impostazioni di Windows ripristinate ai valori predefiniti al riavvio 4

Passaggio 3: Ti verrà presentato un elenco di tutti gli aggiornamenti recenti per data in una nuova finestra pop-up. Seleziona l’ultimo aggiornamento e fai clic su Disinstalla per rimuoverlo.

Controlla di nuovo se le impostazioni di Windows vengono ripristinate. Elimina un altro aggiornamento, ma devi eliminarlo solo per gli ultimi aggiornamenti.Ripara le impostazioni di Windows ripristinate ai valori predefiniti al riavvio 5

Vale la pena notare che questo è temporaneo e che Windows reinstallerà questi aggiornamenti insieme alla prossima versione principale della build.

5. Avvio pulito

Clean Boot è un altro metodo diagnostico che prevede la disattivazione dell’avvio automatico di applicazioni e servizi all’avvio. È possibile che una delle applicazioni o dei servizi esistenti stia causando il ripristino delle impostazioni di Windows.

6. Esegui la riparazione all’avvio

Come suggerisce il nome, lo strumento di ripristino all’avvio aiuta a risolvere i problemi relativi all’avvio in Windows 10. Ti suggeriamo di salvare tutto il tuo lavoro perché comporta il riavvio del computer più volte.

Passo 1: Tieni premuto il tasto Maiusc e riavvia il computer dal menu Start di Windows > Opzioni risparmio energia.Ripara le impostazioni di Windows ripristinate ai valori predefiniti al riavvio 6

Passo 2: Dovresti essere accolto da una schermata con uno sfondo blu. Vai a Risoluzione dei problemi> Opzioni avanzate> Ripristino all’avvio. Scegli un account utente. Seleziona quello con diritti di amministratore e inserisci la password per confermare. Lascia eseguire Ripristino all’avvio. Una volta fatto, riavvierà automaticamente il computer.Ripara le impostazioni di Windows ripristinate ai valori predefiniti al riavvio 7

7. Punto di ripristino e riavvio

Questi sono due concetti separati che abbiamo esplorato in dettaglio prima. Innanzitutto, prova a ripristinare il tuo computer a un momento precedente in cui funzionava correttamente. Ogni punto di ripristino ha una data e un’ora in modo da sapere quando è stato creato. Ciò non causerà la perdita di dati.

Se il ripristino del PC Windows non funziona e le impostazioni di Windows vengono ancora ripristinate al riavvio, l’unica opzione è ripristinare. Il ripristino reinstallerà una nuova copia del sistema operativo Windows, rimuovendo tutto sulle unità interne. In genere, non è consigliabile riavviare il computer a meno che non ci siano altre vie d’uscita.

Finestra su un nuovo mondo

Il ripristino delle impostazioni di Windows non è un errore critico. Dovresti essere in grado di continuare a lavorare, soprattutto se utilizzi applicazioni web. Tuttavia, ci vuole tempo lontano dagli impegni degli utenti che cercano di personalizzare le impostazioni da zero.

Si spera che sia stato risolto, ma fino ad allora quello che puoi fare è semplicemente mettere il tuo computer in modalità di ibernazione. Evita di spegnere Windows finché non hai abbastanza tempo per risolverlo.