Skip to content

-🔥 5 fantastici suggerimenti per una migliore esperienza di ascolto della musica su Android 🔥-

14 de Giugno de 2021

Come lo stesso Android, l’esperienza di ascolto della musica su Android è frammentata. Ogni produttore ha un lettore musicale diverso e vende le proprie cuffie, spesso con un suono strano. Inoltre, la libreria musicale di tutti è unica.

Anche se questa può sembrare una ricetta per il caos, è anche un’opportunità per mettere a punto la tua esperienza musicale proprio come piace a te. E grazie alla natura aperta di Android, non è così difficile.

Ecco un modo fantastico per cercare i testi, come puoi chiedere a Google Now di eseguire una ricerca vocale per riprodurre le tue canzoni, come personalizzare l’equalizzatore a tuo piacimento e come controllare la riproduzione con i pulsanti del volume e delle cuffie. Iniziamo.

1. Usa semplicemente Google Play Music (per i comandi vocali)

Google Play Music è l’app musicale predefinita per la maggior parte dei telefoni Android. Se non lo possiedi, puoi scaricarlo da qui.

È un’app musicale essenziale ma svolgerà il suo lavoro nel modo giusto. È facile ordinare album e artisti e aggiungere brani alla coda.

Un buon motivo per utilizzare Play Music è l’integrazione con la ricerca vocale di Google Now (con le cuffie accese, premere a lungo il pulsante principale per accedere alla ricerca vocale). Puoi dire “riproduci Bob Dylan” o “riproduci Hurricane” e Google inizierà a riprodurre il brano/l’artista in Play Music.

C’è un’opzione in cui puoi cambiare il lettore musicale ma non ha funzionato per me. Google Now non ricordava la mia scelta la volta successiva che ci ho provato.

2. App musicali di terze parti

Se non vuoi usare Play Music, ci sono un paio di buone opzioni disponibili. Se stai cercando un lettore musicale di base gratuito, dovrai abituarti agli annunci o a un’esperienza inferiore. Una delle eccezioni è il VLC, che è stato recentemente aggiornato con un’interfaccia di Material Design e ha rivisto la sua sezione audio.

Se stai cercando un’app a pagamento, non posso raccomandare abbastanza bene Shuttle + ($ 1,99).

Poweramp è un altro lettore musicale piuttosto famoso, noto soprattutto per il suo robusto equalizzatore. Ma personalmente non mi piace l’interfaccia utente dell’app.

Se sei un audiofilo, i lettori musicali di terze parti ti danno l’opportunità di scoprire esattamente come suona la tua musica.

C’è una nuova app chiamata Phonograph che dovrebbe essere davvero bella. Sto testando la beta in questo momento ed è sicuramente buona. Ha alcuni problemi con l’interfaccia utente ed è difficile quando si tratta di funzionalità, ma ehi, sembra piuttosto interessante.

3. Non trasmettere sempre in streaming

Se sei abbonato a Spotify o Rdio, probabilmente dovresti scaricare gli album per l’utilizzo offline. Lo faccio sul mio OnePlus One. Ho molto spazio di archiviazione interno (64 GB) e la riproduzione locale è molto meglio dello streaming ogni volta.

4. Inizia a cantare insieme a Musixmatch e QuickLyric

Non sono madrelingua inglese. Ho bisogno di cercare i testi ogni volta che ascolto una nuova canzone. Musixmatch lo rende molto facile per me. Tutto quello che devo fare è riprodurre una canzone in qualsiasi app compatibile e apparirà una finestra mobile con i testi sincronizzati con la canzone. È quasi come una magia. Non riesco ancora a superarlo.

Se non sei sempre online, dai un’occhiata a QuickLyric. Ti permette di scaricare in batch i testi di tutte le tue canzoni.

5. Personalizza il comportamento del pulsante del volume (e dei pulsanti delle cuffie) per la musica

Quando sono lontano da casa, ascoltando musica, ho bisogno di saltare molto i brani. Se hai un auricolare con un solo pulsante, sai quanto può essere frustrante estrarre il telefono per farlo.

Ci sono due modi per affrontare questo.

Uso un’applicazione chiamata Pocket Skip Track dove posso personalizzare le opzioni del doppio clic per i tasti del volume sul mio telefono. Quindi doppio clic Volume su salterà al brano successivo mentre fai doppio clic sul pulsante Volume basso mi porterà alla canzone precedente. Funziona solo quando lo schermo è spento e puoi personalizzare il tempo di ritardo dall’app.

Se vuoi usare i pulsanti delle tue cuffie per questo, dai un’occhiata a un’app chiamata JAYS Headset Control. Fare doppio clic sul pulsante delle cuffie per la traccia successiva e fare triplo clic per la canzone precedente. Per qualsiasi motivo il triplo clic non ha funzionato per me.

Se utilizzi Poweramp, non è necessario installare app di terze parti. Da impostazioni -> Cuffie puoi personalizzare il comportamento del doppio/triplo clic.

Avvia la riproduzione della musica quando le cuffie sono collegate: Trovo questo molto fastidioso perché ascolto anche i podcast, ma se tutto ciò che fai è ascoltare musica, questa funzione può tornare utile. Troverai questa funzione in Poweramp e Rocket Player. Anche Pocket Skip Track ha questa opzione (sperimentale).

Come ascolti la musica?

Com’è la configurazione della tua musica su Android? Condividi con noi nei commenti qui sotto.

Ultimo aggiornamento 29th Gennaio 2023