Skip to content

-🔥 Ora gli utenti di telefoni Android Budget possono ottenere di più da Google Maps 🔥-

12 de Giugno de 2021

Possiedi un telefono Android economico con poco spazio di archiviazione? Certo, il cloud può aiutarti in alcuni punti con qualche asso nella manica. Ma non tutte le applicazioni sono generose nel consentire di archiviare i dati nel cloud. Google Maps è uno di questi. E che app essenziale è. Fortunatamente, Google ha recentemente annunciato una funzione che consente di scaricare mappe offline sulla scheda SD. Inoltre, modalità solo Wi-Fi.

Buone notizie per i proprietari di telefoni economici, grazie a Google Maps | amiraizat / Shutterstock

Questa è un’ottima notizia per gli utenti Android che utilizzano dispositivi meno recenti e lottano con i pochi MB di spazio di archiviazione rimasti, dopo aver accumulato centinaia di foto, video e tutto il resto. Soprattutto per un paese come la Spagna, dove i lanci di telefoni a basso costo hanno visto eventi di lancio stravaganti e una frenesia mediatica senza precedenti, questa mossa di Google sarà accolta a braccia aperte.

Piani dati costosi? Non preoccuparti

Se viaggi o vivi in ​​un’area in cui i piani dati sono troppo costosi, Google Maps ora ti consente di passare alla modalità Wi-Fi per scaricare completamente le mappe di ovunque tu stia viaggiando. Ciò ti consente di eludere la connettività dati durante il viaggio, o anche se hai una connessione dati limitata, questa opzione può essere molto utile. Tutto quello che devi fare è attivare l’opzione Solo wifi nel menu delle impostazioni di Google Maps e poi scarica la mappa della zona di cui hai bisogno.

Cerchi mappe MOAR offline? Google Maps non è l’unico, come abbiamo visto in passato. Già che ci sei, perché non dai un’occhiata ai nostri consigli sulle app per sopravvivere in un paese straniero?

A corto di spazio di archiviazione? Non preoccuparti

Il download delle mappe offline non è una funzionalità terribilmente nuova, ma le persone con telefoni con solo 4 GB o 8 GB di memoria interna potrebbero avere difficoltà a utilizzarlo. Per contrastare ciò, Google ha ora aggiunto il supporto della scheda SD per Maps.

All’utente verrà chiesto di selezionare la posizione di archiviazione durante il download delle mappe per l’utilizzo offline. Qui l’utente può semplicemente selezionare l’opzione scheda SD e continua a utilizzare Maps senza preoccuparti dei problemi di archiviazione. Google l’ha detto meglio quando hanno guardato il loro blog –

Gli smartphone entry-level hanno una capacità di archiviazione interna di soli 4 GB, mentre i modelli di fascia alta hanno una capacità compresa tra 8 e 32 GB. Per molti di noi, questo non è sufficiente per tutti i video, la musica, le applicazioni e le foto che appendiamo ai nostri amati smartphone.

Ci sono alcune altre opzioni che sono state aggiunte in Maps, come gli abbinamenti con Go-Jek e Grab nel sud-est asiatico, proprio come abbiamo visto qui in Spagna (con OLA e Uber).

Vincitore Vincitore, cena di pollo?

Siamo piacevolmente sorpresi di vedere un gigante della tecnologia come Google continuare a prendersi cura delle persone che non possono permettersi i telefoni più grandi e luminosi. Questa mossa sembra essere parte del loro piano più grande per convincere più persone da paesi come la Spagna a iniziare a utilizzare di più i loro prodotti. Ma vorremmo anche sapere cosa ne pensi di questo movimento, attraverso la nostra sezione commenti.

Ultimo aggiornamento 3rd Febbraio 2023