Skip to content

-🔥 Più di 1000 app di messaggistica con malware di sorveglianza appaiono su Android 🔥-

9 de Giugno de 2021

I ricercatori della società di sicurezza Lookout hanno identificato più di mille applicazioni Android che contengono spyware, appartenenti alla famiglia Sonic Spy. Poche di queste applicazioni contenenti malware di sorveglianza erano finite anche sul Google Play Store.

Queste applicazioni spyware, una volta installate su un dispositivo, davano all’aggressore un immenso controllo su di esso, tanto da poter registrare silenziosamente audio, scattare foto, effettuare chiamate, inviare messaggi a numeri personalizzati e recuperare registri delle chiamate, contatti e informazioni. sui punti di accesso Wi-Fi.

Una delle applicazioni identificate, Soniac, commercializzata come un’applicazione di messaggistica che clonava l’interfaccia dell’applicazione Telegram. Funzionava anche come app di messaggistica, ma dava all’aggressore il controllo sul suo dispositivo.

I ricercatori di Lookout hanno identificato oltre un migliaio di applicazioni spyware relative a un attore di minacce che probabilmente ha sede in Iraq. Appartenenti alla famiglia “SonicSpy”, questi campioni sono stati implementati in modo aggressivo da febbraio 2017 e molti di essi si stanno facendo strada nel Google Play Store “, ha affermato Michael Flossman, responsabile tecnico per i servizi di ricerca sulla sicurezza presso Lookout Security.

Leggi anche: Ecco come ridurre l’utilizzo dei dati delle app su Android

I ricercatori hanno anche notato che in passato c’erano applicazioni di messaggistica spyware simili – Hulk Messenger e Troy Chat – sul Play Store e sono state pubblicate dallo stesso provider.

“Non è chiaro se siano stati rimossi come risultato diretto dell’azione di Google o se l’attore dietro SonicSpy li abbia rimossi per evitare il rilevamento il più a lungo possibile. Le pagine del Cached Play Store per queste app confermano che erano già attive e la nostra analisi ha rilevato che contenevano le stesse funzionalità di altri campioni di SonicSpy “, ha aggiunto Flossman.

I ricercatori hanno anche notato che il rilevamento e la rimozione di queste app spyware non sarà l’ultima volta che ne vedremo o ne sentiremo parlare.

Maggiori informazioni in Notizie: Julian Assange offre un lavoro a un dipendente di Google licenziato per un memorandum sessista

Queste applicazioni spyware che riappaiono più e più volte nel Play Store mostrano che si stanno evolvendo nel tempo per aggirare le nuove misure di sicurezza implementate da Google.

All’inizio di questo mese, Google ha annunciato che per migliorare la qualità delle migliori app su Google Play, ridurrà il numero di app che forniscono un’esperienza utente negativa.

Ultimo aggiornamento 27th Gennaio 2023