Skip to content
IOS

-🔥 5 modi migliori per aggiornare le app su iOS 13 e iPadOS 🔥-

3 de Aprile de 2021

Sia Apple iOS 13 che iPadOS hanno apportato cambiamenti significativi alla linea di prodotti iPhone e iPad sul fronte del software. La maggior parte di loro sono eccellenti: Face ID più veloce e la funzionalità nativa della modalità oscura stuzzicheranno chiunque.

Ma sorprendentemente, Apple ha anche cambiato le posizioni di alcune impostazioni che spesso abbiamo dato per scontate. L’aggiornamento delle app, ad esempio, rientra esattamente in quella categoria.

Avvia l’App Store e l’amata scheda Aggiornamenti non sarà più disponibile. In sua presenza c’è un’opzione chiamata Arcade, che non è molto utile a meno che tu non voglia giocare molto.

Ma fortunatamente, non devi impazzire per aggiornare quelle app sul tuo iPhone o iPad. Di seguito puoi trovare diversi modi per farlo facilmente.

1. Pannello account App Store

Sebbene la scheda Aggiornamenti non sia più presente nell’App Store, l’elenco degli aggiornamenti delle app è a portata di tocco. Inizia toccando il tuo ritratto nell’angolo in alto a destra della schermata dell’App Store.

mancia Il numero di targa sopra il tuo ritratto indica il numero di aggiornamenti dell’app attualmente disponibili.

Nel pannello Account che compare, consulta la sezione Aggiornamenti disponibili: di seguito troverai l’elenco degli aggiornamenti. Tuttavia, è una buona idea forzare una nuova scansione per i nuovi aggiornamenti, cosa che puoi fare utilizzando un semplice gesto di scorrimento verso il basso.

Per applicare tutti gli aggiornamenti disponibili, utilizzare l’opzione Aggiorna tutto. Per aggiornare le app singolarmente, utilizza i pulsanti Aggiorna accanto a ciascun elenco.

mancia Puoi anche rimuovere le app dall’elenco Aggiornamenti disponibili stesso: fai scorrere l’app verso sinistra e quindi tocca Rimuovi. Molto utile per sbarazzarti finalmente delle applicazioni che usi raramente, ma che continuano ad aggiornarsi nonostante tutto.

2. Ricerca manuale delle applicazioni

L’altro modo per aggiornare un’app è cercarla nell’App Store. Molto utile se si dispone di un’applicazione specifica che si desidera aggiornare rapidamente, ma non si desidera leggere più applicazioni nell’elenco degli aggiornamenti disponibili.

Dopo aver cercato l’app, utilizza l’opzione Aggiorna (se è disponibile un aggiornamento) accanto ad essa per aggiornarla.


mancia Esci dall’App Store e l’aggiornamento continuerà a essere scaricato e installato in background.
>

3. Usa Siri

È come cercare l’app nell’App Store, ma chiedere a Siri di farlo. Attiva Siri con il comando vocale “ Hey Siri o tenendo premuti i pulsanti Home o Side.

Per accedere alla pagina di Firefox, ad esempio, basta urlare Apri Firefox nell’App Store o Cerca Firefox nell’App Store.

Una volta che Siri forza la visualizzazione dell’app sull’App Store, tocca Aggiorna per aggiornarla.

Sarebbe stato fantastico se Siri avesse potuto applicare gli aggiornamenti da solo, ma purtroppo non è ancora possibile. Ci auguriamo che sia nella lista delle cose da fare di Apple per le prossime iterazioni di iOS e iPadOS.

4. Tocco 3D o tocco tattile

Un ottimo modo per aggiornare tutte le applicazioni contemporaneamente è utilizzare 3D Touch sull’icona dell’App Store. Nel menu a comparsa visualizzato, tocca Aggiorna tutto e il gioco è fatto.

Questo gesto era disponibile in iOS 12, ma con iOS 13 e iPadOS, i dispositivi senza funzionalità 3D Touch possono anche usarlo utilizzando Haptic Touch.

Sull’iPhone XR o su tutti i modelli di iPad, tieni semplicemente premuta l’icona dell’App Store per una frazione di secondo, quindi rilasciala per avviare il gesto. Non conservare le icone più a lungo, altrimenti le farà muovere.

5. Configurare gli aggiornamenti automatici

È giusto dire che gli aggiornamenti automatici non sono per tutti. Se utilizzi una connessione con larghezza di banda limitata, ad esempio, gli aggiornamenti automatici possono ridurre la tua quota in un batter d’occhio.

Ma con iOS 13 e iPadOS, gli aggiornamenti sono cambiati radicalmente in meglio. Invece di scaricare nuovamente un’applicazione nella sua interezza, verranno scaricati solo i file essenziali. Pertanto, gli aggiornamenti delle app sono più piccoli del 50-60%.

Per abilitare gli aggiornamenti automatici, apri l’app Impostazioni sul tuo iPhone o iPad, tocca iTunes e App Store, quindi attiva il pulsante accanto ad Aggiornamenti app.


Nota: Se desideri utilizzare la rete dati per gli aggiornamenti delle app, fai clic sull’interruttore accanto a Download automatici nella sezione Dati cellulare.

Ora puoi smettere di preoccuparti di aggiornare le app.

Tenere aggiornato

Quindi tutti questi erano modi possibili per aggiornare le app sul tuo iPhone o iPad. Rimuovere la scheda Aggiornamenti nell’App Store è un punto dolente, ma ti abituerai alla nuova posizione in pochissimo tempo. E non dimenticare di utilizzare tutti questi altri modi per aggiornare le tue app.

Il prossimo: Ti stai stancando di usare Safari sul tuo iPhone? Ecco nove fantastiche alternative a cui devi assolutamente considerare di passare.