Skip to content

-🔥 Cisco elimina i dati dei clienti a causa di una “cattiva politica”. 🔥-

2 de Aprile de 2021

Cisco Systems, con sede a San Jose, ha annunciato che alcuni dati sono stati eliminati a causa di una modifica alla configurazione da parte del suo team di ingegneri che ha applicato la politica sbagliata al suo servizio di archiviazione di oggetti in Nord America.

Fonte: Prayitno | Flickr

Di conseguenza, i dati dei clienti caricati prima delle 11:20 PST del 3 agosto sono stati rimossi dai server dell’azienda.

“Da allora, il problema è stato risolto e non esiste più. Nella maggior parte dei casi, questo problema non influirà sulle operazioni di rete, ma sarà scomodo poiché alcuni dati potrebbero essere andati persi “, ha affermato la società.

Maggiori informazioni in News: Google propone una riforma legale del framework di sicurezza per il cloud

Secondo Cisco, nella maggior parte dei casi i dati di configurazione di rete non vengono persi o interessati e solo i dati dell’utente sono interessati.

Tuttavia, questo potrebbe non essere un grosso problema, poiché la maggior parte delle perdite di dati segnalate includono saluti di posta vocale che possono essere ri-registrati, musica di attesa che può essere ripristinata e loghi personalizzati che possono essere ricaricati.

“Il nostro team di ingegneri sta lavorando durante il fine settimana per esaminare quali dati possiamo recuperare e quali strumenti possiamo creare per aiutare i nostri clienti a identificare in modo specifico ciò che è stato perso dalla loro organizzazione”, ha aggiunto Cisco.

Ma in ogni caso, l’USP di Meraki era il loro servizio di supporto cloud che elimina il lavoro da compiti noiosi per eseguire reti e sistemi vocali.

Maggiori informazioni in Notizie: il software cloud sta aiutando Adobe ad avere successo in Spagna

“Consigliamo di attendere che questi strumenti siano disponibili prima di ripristinare i file, poiché proveremo a progettare i nostri strumenti per aiutare i nostri clienti a risparmiare tempo”, ha concluso l’azienda.

Cisco aggiornerà i suoi sistemi in un secondo momento e comunicherà ai suoi utenti lo “stato corrente delle risorse che saranno rese disponibili per aiutare a ripristinare la funzionalità”.

Ultimo aggiornamento 16th Novembre 2022