Skip to content
IOS

-🔥 Chrome per iOS migliora non appena diventa open source 🔥-

2 de Aprile de 2021

Google ha finalmente aggiornato il suo repository Chromium open source con il codice Chrome per iOS, consentendo agli sviluppatori di sfruttare il codice Google e potenzialmente creare i propri browser o suggerire miglioramenti anche al codice iOS di Chrome.

A lungo termine, questo può significare molti miglioramenti in Chrome per iOS, così come altri browser web per iOS basati sul codice stabile di Google per Chrome.

Il codice iOS Chrome si svilupperà più velocemente per Google Chrome.

“Dato l’impegno di Chrome per il codice open source, negli ultimi anni abbiamo dedicato molto tempo ad apportare le modifiche necessarie per rendere il codice di Chrome per iOS Chromium. Oggi, l’upstreaming è completo e gli sviluppatori possono creare la versione iOS di Chromium proprio come possono per altre versioni di Chromium “, ha affermato la società.

In precedenza, la società aveva mantenuto il codice Chrome per iOS separato dal resto dei progetti Chromium, a causa della complessità del programma.

Ma ora Google ha refactoring il codice e lo ha spostato nel repository open source che sarà accessibile a tutti.

Chromium è un browser Internet open source, che ha lo stesso codice di Google Chrome. Tutte le nuove funzionalità pensate per il browser Chrome vengono prima testate in Chromium prima di essere ufficialmente rilasciate per Chrome.

“A causa delle limitazioni della piattaforma iOS, tutti i browser devono essere basati sul motore di rendering WebKit. Ciò ha creato alcune complessità aggiuntive che volevamo evitare di inserire nel codice di base di Chromium “, aggiunge Google.

Chrome utilizza Blink come motore di rendering per altre piattaforme e WebKit per iOS: l’integrazione di entrambi è stata una procedura complessa e Google è finalmente riuscita a caricare il codice di Chrome per iOS su Chromium.

L’open source Chrome per iOS significa che lo sviluppo della versione iOS sarà più veloce di prima, poiché i test saranno disponibili per l’intera comunità Chromium e verranno eseguiti automaticamente non appena il codice verrà controllato.

Sebbene iOS abbia il suo browser Safari integrato, Chrome è ancora una scelta popolare per gli utenti, principalmente a causa della sincronizzazione automatica di segnalibri, preferenze e altri dati tra dispositivi collegati tramite lo stesso ID Gmail.

A lungo termine, questa mossa di Google si rivelerà utile per gli utenti Apple in quanto saranno sicuramente accolti con una pletora di browser da diversi sviluppatori basati sul codice Chrome, che garantisce anche una build stabile.

Ultimo aggiornamento 15th Novembre 2022