Skip to content

-🔥 Personalizza al meglio la privacy del tuo profilo Facebook 🔥-

22 de Marzo de 2021

Viviamo in un’epoca in cui i profili Facebook sono diventati parte della nostra identità e personalità. È un riassunto visibile della nostra vita e della nostra personalità. Detto questo, ci rendiamo tutti conto che non tutto nella nostra vita dovrebbe essere di dominio pubblico.

E nel corso degli anni, Facebook è stato perfezionato al punto che il controllo delle informazioni fornite da una persona è completamente nelle loro mani. E oggi daremo uno sguardo più da vicino a questi scenari e scopriremo cosa è ottimale per le persone.

Puoi vedere ma non tutto

Il profilo Facebook medio ha un mix di momenti pubblici e privati ​​che devono essere protetti dagli occhi del pubblico. E per pubblico, generalmente si intende l’occhio delle persone che non sono nella lista degli amici.

Per iniziare, vai alle impostazioni del tuo profilo, a cui puoi accedere dal menu a discesa nel pannello di notifica in alto.

Una volta aperta la pagina delle impostazioni, apri la scheda “Privacy” nel riquadro verticale a sinistra dello schermo.

Qui puoi modificare tutte le impostazioni di base sulla privacy e inizieremo con la prima, che riguarda chi può vedere i tuoi messaggi. Qui, se mantieni questa impostazione su Pubblicato, significa che tutti saranno in grado di vedere cosa stai condividendo sul tuo profilo.

L’opzione migliore per questo sarebbe salvarlo per gli amici, in quanto ciò garantisce che nessuna persona indesiderata veda ciò che stai condividendo. Puoi anche selezionare un elenco personalizzato di amici che potranno vedere i tuoi messaggi e nessun altro.

L’opzione successiva, ti consente di rivedere tutti i messaggi e le cose in cui sei taggato. Questo è importante perché i messaggi in cui sei taggato appaiono sulla tua cronologia e nessuno vuole spam o un messaggio indesiderato sul proprio muro.

Quindi, se vuoi limitare il numero di vecchi messaggi che le persone possono vedere, attiva la seguente opzione. Ma devi ricordare che una volta acceso, se vuoi tornare indietro, dovrai andare ai post individualmente e modificare le impostazioni.

Nella sezione “Come possono le persone trovarti e contattarti”, se sei stanco delle richieste di amicizia casuali di estranei, cambialo in “Amici di amici” da “Tutti”. Ma lo svantaggio è che le persone che conosci ma non hai amici in comune non saranno in grado di inviarti richieste. Anche se saranno in grado di inviarti un messaggio e mettersi in contatto con te.

La prossima è l’opzione per controllare chi può vedere il tuo elenco di amici e ha opzioni come, `Pubblico,` Amici, `Amici tranne conoscenti,` Solo io e un `Elenco personalizzato. Oltre a questo, c’è un’opzione per selezionare uno dei gruppi a cui appartieni. Seleziona questa opzione in base a chi vuoi sapere che sei tuo amico.

Le ultime tre opzioni si riferiscono a chi può accedere al tuo profilo. E queste opzioni includono se qualcuno può trovarti su Facebook se conosce il tuo indirizzo email e il tuo numero di telefono. E questi possono essere disattivati ​​individualmente.

E l’ultimo è se i motori di ricerca come Google e Bing mostreranno il tuo profilo Facebook durante la ricerca del tuo nome.

La privacy è una priorità

La privacy è la chiave per stabilire le priorità nella vita e Facebook pensa chiaramente che sia importante. Con questo in mente, pensa seriamente alle opzioni offerte dal sito web dei social media e trova la combinazione ottimale di impostazioni.

E ora che abbiamo spiegato qual è la configurazione che fa quello che deve essere un gioco da ragazzi per te.