Skip to content

-🔥 Impossibile svuotare il cestino su Windows: ecco 7 modi per risolverlo 🔥-

20 de Marzo de 2021

Ogni volta che si preme il pulsante Elimina sulla tastiera mentre si seleziona un file o una cartella, viene spostato nel Cestino invece di essere eliminato dal computer. Il Cestino funge da meccanismo di sicurezza, nel caso in cui sia necessario recuperare un file che hai cancellato accidentalmente.

Il problema si verifica quando non è possibile svuotare il Cestino. Ci possono essere molte ragioni alla base.

Alcuni utenti affermano che l’opzione per svuotare il Cestino è disattivata, mentre altri segnalano che l’opzione semplicemente non è presente. Prima di procedere, condividerò anche come mostrare o nascondere il Cestino sul desktop perché a volte non è visibile, rendendo difficile svuotare il Cestino o persino recuperare i file da esso.

Iniziamo.

1. Mostra / nascondi il cestino sul desktop

Premi il tasto Windows + il pulsante I sulla tastiera per avviare Impostazioni e trovare le icone sul desktop. Fare clic su Argomenti e impostazioni correlati.

Nella scheda Temi troverai le impostazioni dell’icona sul desktop. Clicca sul.

Deseleziona tutte le icone del desktop qui, fai clic su Applica e OK e riavvia. Torna indietro e seleziona Cestino per renderlo nuovamente visibile sul desktop.

Controlla se puoi svuotare il Cestino adesso.

2. Ripristina impostazioni predefinite

Il supporto Microsoft afferma che il ripristino delle icone del desktop predefinite può aiutare il problema. Per fare ciò, torna su Impostazioni e apri le impostazioni dell’icona sul desktop come hai fatto nell’ultimo passaggio. Seleziona Cestino qui e fai clic su Ripristina impostazioni predefinite.

Fare clic su Applica e su OK se necessario e ricontrollare.

3. Microsoft Security Scanner

È uno strumento gratuito sviluppato da Microsoft, disponibile per il download tramite il collegamento riportato di seguito. Scaricalo ed eseguilo sul tuo computer. Se trovi qualcosa, segui le istruzioni sullo schermo per risolvere l’errore del Cestino.

Poiché Microsoft Safety Scanner è un dispositivo di rimozione delle minacce malware, consiglierei di provare Malwarebytes. È un programma di terze parti e la versione gratuita è sufficiente. Malwarebytes è ancora più potente e può trovare minacce che potrebbero essere sfuggite allo strumento di Microsoft.

Scarica Microsoft Safety Scanner

Scarica Malwarebytes

4. Uccidi OneDrive

Stai usando OneDrive sul tuo computer Windows 10? In tal caso, puoi provare a ucciderlo perché è noto che è responsabile dell’errore del Cestino. Per testare, premi Ctrl + Maiusc + Esc sulla tastiera per avviare Task Manager. Nella scheda Processi troverai OneDrive. Fare clic con il tasto destro e selezionare Termina operazione.

Controlla se puoi svuotare il Cestino adesso. In tal caso, dovrai trovare un’alternativa a OneDrive. Consiglio vivamente Google Drive, ma puoi scegliere qualsiasi.

5. Avvio pulito

Sebbene non sia sempre necessario, eseguire un avvio pulito può aiutare a risolvere alcuni errori come l’opzione Cestino vuoto disattivata. Per fare ciò, premi il tasto Windows + R per aprire il prompt di esecuzione e digita msconfig prima di premere Invio.

Nella scheda Servizi, fai clic su Nascondi tutti i servizi Microsoft e seleziona Disabilita tutto.

Ora apri il Task Manager facendo clic sul collegamento nella scheda Avvio.

Seleziona ogni elemento di avvio dall’elenco e disabilitalo facendo clic con il pulsante destro del mouse. Riavvia il computer e verifica se il problema è stato risolto. Se è così, allora sai che uno dei programmi o delle applicazioni associati è il colpevole.

Ridurlo richiederà del tempo, ma è facile. Riattivare gli elementi uno per uno nella scheda Avvio di Task Manager e riavviare il computer per vedere se il problema si ripresenta. Lo so, ci vuole molto tempo ed è molto noioso.

Ecco un bel trucco. Seleziona e attiva il 50% dei processi contemporaneamente e controlla se puoi svuotare il Cestino o meno. Quando la metà di essi viene testata alla volta, l’altra metà viene rimossa. Ripeti il ​​processo con la metà rimanente e scegline di nuovo la metà per rimuovere il resto. Quindi, se hai 16 processi in esecuzione, passerà da 16 a 8 e poi da 8 a 4 e così via. Alla fine, lo restringerai a quello che sta causando questo problema.

6. Riavviare il Cestino

Microsoft suggerisce di reimpostare il Cestino in modo che funzioni come dovrebbe. Farlo è abbastanza facile. Premi il tasto Windows + X sulla tastiera per mostrare una scorciatoia nascosta e seleziona Prompt dei comandi o PowerShell con Admin tra parentesi.

Digita il seguente comando e premi Invio. Ripeti lo stesso comando per ogni unità che hai sul tuo computer, sostituendo la lettera C con la lettera di unità corrispondente.

rd / s / q C: $ Recycle.bin

Riavvia il computer e dovrebbe essere risolto.

7. Metodo alternativo per svuotare il cestino

Se tutto il resto fallisce, ecco un altro modo per svuotare il Cestino finché non ti concentri sul problema. Premi il tasto Windows + I per avviare Impostazioni e cercare Elimina file temporanei.

Il sistema eseguirà una scansione che richiederà uno o due minuti. Quando hai finito, puoi trovare l’opzione Svuota cestino tra le altre. Selezionalo e puoi selezionare o deselezionare altri elementi se necessario.

Fai clic su Elimina file e il gioco è fatto. Come puoi vedere, questa è una comoda scorciatoia che puoi usare per pulire diversi tipi di file spazzatura dal tuo computer. Anche se questo potrebbe non risolvere l’errore, porterà comunque a termine il lavoro e richiederà solo qualche clic in più.

Porta fuori la spazzatura

La pulizia della casa è importante. La quantità di spazzatura digitale che possiamo raccogliere nella memoria del nostro computer per un periodo di tempo può essere sbalorditiva. Per non parlare del fatto che non svuotare il Cestino può influire sulle prestazioni del tuo PC. Uno dei metodi precedenti dovrebbe risolvere il problema.

Avanti: trova uno strumento avanzato per la gestione dei file del Cestino. Ecco una guida dettagliata per RecycleBinEx.