Skip to content

-🔥 Gli hacker non sono realmente anonimi, secondo uno studio 🔥-

20 de Marzo de 2021

Spesso chiamati i pirati moderni che saccheggiano e saccheggiano i vasti mari di Internet oscurati dall’anonimato, gli hacker sono per lo più considerati irrintracciabili, ma uno studio recente suggerisce il contrario.

Secondo una ricerca condotta presso l’Università di Oxford, gli hacker non sono anonimi come pensiamo e si trovano sempre in un luogo fisico che può essere focalizzato sull’uso di varie tecniche.

Una ricerca pubblicata sulla rivista Policing suggerisce che contestualizzare la minaccia e le motivazioni dei criminali informatici conoscendo l’ubicazione e l’economia delle persone attaccate renderà più facile per la polizia individuarle e arrestarle.

“Comprendere gli aspetti umani dei criminali informatici – dove vivono, cosa fanno, chi conoscono, come sono organizzati e come operano – è la chiave per affrontare il problema in modo completo”, ha affermato Jonathan Lusthaus, coautore di lo studio.

Leggi anche: 7 suggerimenti per la privacy e la sicurezza in Google Chrome

Secondo Federico Varese, coautore della ricerca, la comprensione del crimine informatico non si limita alle vittime, ma va presa in considerazione l’offerta dell’attività.

“La criminalità informatica è stata sottolineata come un’attività globale per troppo tempo, ma è una questione molto localizzata. La criminalità informatica prospera dove possono operare con meno paura di essere arrestati o puniti “, ha osservato Varese.

“Le persone coinvolte non sono necessariamente cervelli criminali sofisticati o addirittura high-tech. Sono persone comuni con una motivazione e un’opportunità. Se ci concentriamo davvero su dove si svolge questa attività, dovremmo vedere una riduzione dei crimini commessi “, ha aggiunto.

I ricercatori hanno anche affermato che il crimine informatico dovrebbe essere affrontato alla fonte. Lo studio si è concentrato sulla Romania, uno dei paesi più poveri d’Europa, per la ricerca.

“Per coloro che non sono in grado di sfruttare le opportunità di lavoro nel settore e all’estero, una carriera nella criminalità informatica, nota per essere finanziariamente gratificante, è molto allettante”, ha rilevato la ricerca.

Maggiori informazioni in Notizie: Kaspersky Lab lancia la campagna per la sicurezza Internet in Asia Pacifico

La frode su Internet è un grosso problema nel paese, che ha un numero di aziende IT di successo e uno stipendio medio mensile di $ 470 al mese.

L’indagine ha concluso che per combattere efficacemente la criminalità informatica, è importante che le forze dell’ordine locali interpretino e intervengano in modo tempestivo.

( Con ingressi IANS )

Ultimo aggiornamento 16th Novembre 2022