Skip to content

-🔥 Utilizzare lo strumento di diagnostica della memoria di Windows per verificare la presenza di problemi di memoria 🔥-

8 de Marzo de 2021

I problemi relativi alla memoria in Windows possono causare errori e arresti anomali. Sebbene lo strumento di diagnostica della memoria integrato di Windows richieda automaticamente i test quando rileva un problema di memoria, a volte è meglio eseguire il test manualmente nel caso in cui si sospetti che un problema di memoria stia ostacolando le prestazioni del PC.

Come eseguire manualmente il test della memoria

Ecco una procedura dettagliata per avviare manualmente il test diagnostico della memoria in Windows.

Passaggio 1: premere il pulsante di avvio. Clicca su Pannello di controllo .

Passaggio 2: fare clic e aprire Strumenti di gestione .

Passaggio 3: ora fai clic su Strumento di diagnostica della memoria .

Passaggio 4. Si aprirà una finestra dello strumento di diagnostica della memoria. Troverai due opzioni:

  • Riavvia ora e verifica la presenza di problemi.
  • Pianifica il controllo per individuare il problema al successivo avvio del computer.

Seleziona l’opzione consigliata ” Riavvia ora e verifica la presenza di problemi “. Il computer si riavvierà immediatamente e verrà visualizzata una schermata come mostrato nell’immagine sottostante. Lo strumento di diagnostica della memoria controllerà il tuo computer per problemi di memoria. A seconda di vari fattori, potrebbero essere necessari da pochi minuti a un’ora per completare il test.

Dopo aver completato il test, il computer si avvierà normalmente. Lo strumento di diagnostica della memoria notificherà “Nessun errore di memoria rilevato” se lo strumento non ha trovato alcun errore di memoria.

Se il test diagnostico della memoria rileva errori, la soluzione migliore è contattare il produttore del computer per informazioni sugli errori.

Ultimo aggiornamento 14th Novembre 2022