Skip to content

-🔥 Tutto quello che devi sapere sui riferimenti alle celle di MS Excel 🔥-

8 de Marzo de 2021

Le formule di MS Excel sono ciò che guida la massima potenza dello strumento. E, per padroneggiare l’uso delle formule, devi capire quali sono i riferimenti di cella.

Ogni cella in un foglio di lavoro è rappresentata da un’etichetta derivata dalla sezione trasversale della colonna della riga nella cella. Ad esempio, la cella evidenziata nell’immagine è etichettata B3. Quando un riferimento a B3 viene fatto in qualsiasi altra cella o formula, viene chiamato riferimento di cella.

Riferimenti relativi e assoluti

Quando copi una formula e la incolli in un’altra cella, devi essere sicuro del tipo di riferimento di cui hai bisogno. Capiamo con un esempio.

Nell’immagine sopra abbiamo scritto la formula = A2 nella cella B2. Ora, quando lo trascino in B4, ecco il riferimento risultante.

Questo è riferimento relativo . E il risultato avrà 10, 20 e 30 rispettivamente in B2, B3 e B4 di A2, A3 e A4.

E se hai bisogno di fare riferimento ad A2 ogni volta? Quando trascini per il riempimento automatico, non vuoi che i riferimenti di cella cambino.

Aggiungi il simbolo $ agli elementi dell’etichetta. Quindi, se vuoi un riferimento assoluto di A2, dovresti invece scrivere $ A $ 2. Quindi un riempimento automatico al trascinamento non cambierà i valori dell’etichetta della colonna della riga.

Questo è chiamato riferimento assoluto . E, come puoi vedere, il risultato in D2, D3 e D4 avrà sempre il valore 10 come riferimento da A2.

Ricorda: L’uso del simbolo $ cambia il riferimento in assoluto. Qualsiasi etichetta senza il simbolo $ rimane relativa.

Riferimenti misti

È possibile avere un mix di riferimenti assoluti e relativi. Ciò significa che puoi mantenere i riferimenti di riga o di colonna come assoluti o relativi. Pertanto, trascinando verso il basso o verso il basso, cambierà solo l’indice della relativa etichetta.

Nella prima sezione dell’immagine sopra vedrai che A è costante, cioè il riferimento di colonna è assoluto e il riferimento di riga è relativo.

Nella seconda sezione vedrai che 2 è costante, ovvero il riferimento di riga è assoluto e il riferimento di colonna è relativo.

Riepilogo dei riferimenti

Riferimenti circolari

Il riferimento circolare è vietato in MS Excel. Significa che quando sei in una cella, non puoi fare riferimento a te stesso. Ad esempio B4 = B4 + A2 non è consentito.

Questi riferimenti verranno visualizzati nella parte inferiore del foglio.

Riferimenti tra fogli

In Excel puoi fare riferimento a qualsiasi cella in qualsiasi altra cella, anche se appartengono a fogli diversi. Ad esempio, sul foglio 2 voglio fare riferimento ad A2 che si trova sul foglio 1.

Il mio riferimento ora avrà il nome del foglio seguito da un punto esclamativo (!) Che precede il riferimento. Ecco il foglio 1! Non confondere il simbolo $. È un riferimento misto.

Conclusione

Questi sono riferimenti a MS Excel. Spero che questo ti aiuti a capire le basi e ti renda più facile usare le formule. Se hai domande su qualcuno di loro, scrivici. Saremo più che felici di spiegare.

Ultimo aggiornamento 15th Novembre 2022