Skip to content
IOS

-🔥 I 10 migliori suggerimenti e trucchi per i file Apple per usarlo come un professionista 🔥-

7 de Marzo de 2021

Uno dei maggiori punti di forza di Android è stata la gestione dei file in tutto il sistema del dispositivo. Un file manager è qualcosa che gli utenti iOS chiedono da anni su iPhone. Con iOS 11, Apple ha finalmente mantenuto la sua promessa e ha integrato un’app di file nativa nell’ecosistema iOS.

Apple si è spinta oltre con miglioramenti aggiunti all’app File in iOS 13. L’app ora è all’altezza dei suoi popolari rivali sul sistema Android.

Apple ha integrato in modo intelligente nell’app l’archiviazione del dispositivo offline e i provider cloud online. Non sorprende che eccelle nelle basi come l’organizzazione dei file con copia / spostamento e tagging.

Non è tutto. Apple Files è pieno di sorprese. In questo post, parleremo dei dieci migliori suggerimenti e trucchi per i file iOS per usarlo come un professionista.

1. Utilizzare l’opzione di pressione prolungata

Con iOS 13, Apple ha abbandonato il 3D Touch a favore della funzione “tocco prolungato”. Ora ogni iPhone con iOS 13 è in grado di eseguire tutti i trucchi del 3D Touch senza avere un ulteriore livello di schermo sul dispositivo. Ora tutto dipende dal software.

È anche ben eseguito nell’applicazione File. Puoi premere a lungo su qualsiasi cartella o file e il menu a comparsa ti consentirà di scorrere tonnellate di opzioni come preferiti, tag, informazioni, rinomina, zip e altro.

2. Usa Preferiti

Come accennato in precedenza, Apple Files integra tutto, dall’archiviazione del dispositivo a iCloud e app di terze parti come Google Drive e OneDrive.

I tuoi file possono essere archiviati in più posti e talvolta diventa difficile accedervi in ​​fretta. In questi casi, puoi sempre utilizzare la tua funzione preferita per aggiungerli alla schermata principale.

Ovunque, puoi toccare a lungo una cartella o un file e selezionare un preferito dal menu a comparsa. Gli elementi selezionati verranno visualizzati nella scheda Preferiti nella pagina principale.

3. Usa le etichette

Come in MacOS, Apple ha integrato l’etichettatura dei colori nel file manager. Gli utenti possono aggiungere tag diversi a determinati tipi di file. Devi solo toccare a lungo la cartella o il file, andare alle etichette e selezionare il colore corrispondente. Puoi anche aggiungere un nuovo tag oltre a quelli predefiniti.

Ecco come lo uso. Ho messo tutte le mie immagini relative al viaggio su un’etichetta verde. Le mie ricevute di acquisto scansionate vanno a un’etichetta viola.

A proposito di scansione, sai che Apple Files ha uno scanner di documenti integrato? Parliamone.

4. Scansione di documenti

L’ecosistema iOS è pieno di fantastiche app per la scansione dei file. Ma se vuoi uno scanner di base con funzionalità minime, non cercare oltre. L’applicazione file ha una funzione scanner per acquisire i documenti.

Apri Apple Files> tocca il menu a tre punti sopra e seleziona l’opzione per scansionare i documenti. Si aprirà l’interfaccia della fotocamera e ti chiederà di scattare la foto.

L’app regolerà automaticamente gli angoli e puoi anche regolarli manualmente per una maggiore precisione. Non è tutto. Gli utenti possono anche applicare filtri per modificare l’aspetto della scansione.

5. Modificare il magazzino

Come già saprai, Apple Files è compatibile con la maggior parte dei provider di servizi cloud di terze parti come OneDrive, Google Chrome, Dropbox e Box. Quando installi queste app sul tuo dispositivo, la posizione viene visualizzata automaticamente nell’app File. Tuttavia, puoi anche riorganizzarli o eliminarli.

Vai su Apple Files> tocca il menu a tre punti e seleziona l’opzione di modifica. Ora puoi attivare o disattivare le posizioni e organizzarle a tuo piacimento.

6. Spostare i file da una nuvola all’altra

Prima di investire nell’ecosistema iOS, usavo OneDrive per archiviare file multimediali e file.

Potrebbe essere difficile e dispendioso in termini di tempo il trasferimento da un cloud a un altro. Puoi utilizzare servizi come Multcloud, ma perché fidarti di software di terze parti con credenziali di accesso?

Grazie alla sua profonda integrazione tra i fornitori di servizi cloud, Apple Files ti consente di spostare i file da una piattaforma all’altra.

Vai alla posizione di partenza, tocca a lungo sulla cartella e seleziona sposta o copia. Ora vai alla cartella di destinazione e incollala per caricare i dati. L’ho usato per spostare i miei contenuti da OneDrive a iCloud.

7. Esplora l’integrazione con il Mac

Uno dei maggiori vantaggi di investire in un ecosistema Apple è la ricca integrazione che si ottiene con l’hardware e il software Apple. Un esempio di ciò è l’adattamento tra l’app Mac, iCloud e iOS Files. Lasciami spiegare perché.

Se sei un utente Mac e decidi di salvare screenshot o file multimediali sulla piattaforma iCloud, i dati salvati compaiono già nel menu widget dell’applicazione File.

Puoi visualizzarli dal menu del feed del widget o premendo a lungo sull’app File per visualizzare il contenuto. Non è necessario aprire iCloud. È già presente nella schermata iniziale.

8. Comprimere / decomprimere i file

Dopo molte considerazioni, Apple ha finalmente aggiunto la possibilità di comprimere / decomprimere file / cartelle con gli aggiornamenti di iOS 13.

Vai alla memoria del dispositivo e tocca a lungo un singolo file o cartella e seleziona l’opzione di compressione. Creerà un file zip nella stessa posizione.

Per annullare l’azione, tocca il file zip e l’app File decomprimerà il contenuto in pochi secondi.

9. Rinomina le foto

Non esiste un modo ufficiale per rinominare le foto su iOS. Apple ha offerto una lunga soluzione.

Per prima cosa, devi andare all’app foto, aprire la foto e salvarla nell’app file utilizzando la funzione di condivisione.

Ora, apri l’applicazione File> go-to location e tocca a lungo sulla foto per scegliere l’opzione da rinominare.

È inoltre possibile selezionare l’opzione delle informazioni per visualizzare ulteriori dettagli come la data di creazione, la data di modifica, l’ora, la risoluzione dell’immagine e altro.

10. Utilizzare gli strumenti di marcatura

In linea con l’app per le foto, l’azienda offre anche strumenti di markup nell’app per i file.

Premi a lungo su qualsiasi foto o file e puoi scegliere l’opzione di markup. Ti consente di aggiungere scarabocchi, evidenziare le parole con lo strumento penna e matita. Tocca il pulsante + e puoi aggiungere testo, firma, diverse forme, frecce e altro.

Padroneggiare i file Apple

Come puoi vedere dai trucchi sopra, Apple Files è più di un semplice file manager di base. È una combinazione di piccole utilità come scanner, cloud manager, zip / unzip, strumenti di modifica e altro ancora. Usali e parlaci della tua funzione preferita nella sezione commenti qui sotto.