Skip to content

-🔥 Che cos’è la ricerca immersiva di Windows 10 e dovresti abilitarla? 🔥-

5 de Marzo de 2021

La ricerca di programmi, file e siti Web in Windows 10 è un’enorme distrazione. Forse sono un po ‘schizzinoso. Lo sguardo nell’angolo inferiore sinistro dello schermo tende sempre a spostare la mia attenzione. Ed è allora che ho scoperto la ricerca immersiva e come avrei potuto aiutare a risolvere questo problema.

La ricerca immersiva è una funzionalità nascosta presente in Windows 10 dall’aggiornamento Spring Creators di aprile 2018. Ed è facile non vederla, così come altre funzionalità nascoste. Diamo un’occhiata a cos’è, se vale la pena usarlo e come dovrebbe essere fatto.

Cos’è la ricerca immersiva?

Ogni volta che fai clic sulla casella di ricerca sulla barra delle applicazioni (o quando digiti nel menu Start), verrà visualizzato un popup fino all’angolo inferiore sinistro dello schermo. Questa finestra fornisce collegamenti alle applicazioni più utilizzate e offre la possibilità di filtrare facilmente le query di un’applicazione, un documento, una cartella, ecc.

Tuttavia, affrontarlo cambia la tua attenzione e può essere fastidioso quando sei nel bel mezzo del lavoro e vuoi aprire rapidamente un file o un programma.

La ricerca immersiva mira a risolverlo. Abilita la funzionalità e la stessa finestra pop-up si aprirà al centro dello schermo per impostazione predefinita. Ciò aiuta enormemente quando si tratta di cercare cose in movimento.

Invece di fare clic sulla barra di ricerca o aprire il menu Start, puoi anche utilizzare il collegamento Tasto Windows + S per avviare immediatamente la ricerca immersiva. Ciò rende la funzionalità ancora migliore nell’uso effettivo.

Da un punto di vista estetico le differenze sono minime, tranne un paio di cose. La barra di ricerca è ora posizionata nella parte superiore della finestra anziché nella parte inferiore. E l’intero pannello ha angoli arrotondati, anche se puoi renderli normalmente se lo desideri.

Quindi, se stai cercando semplicemente di migliorare il tuo flusso di lavoro o la ricerca immersiva, puoi trovare i passaggi esatti necessari per abilitare la funzionalità mostrata di seguito.

Abilita la ricerca immersiva

Sorprendentemente, Windows 10 non offre alcun mezzo diretto per abilitare la ricerca immersiva. Questo è sconcertante se si considera da quanto tempo questa utile funzione è stata disponibile.

Ma creando alcune voci di registro, puoi abilitare facilmente la funzione manualmente. Non preoccuparti, se segui perfettamente i passaggi seguenti, non devi preoccuparti.

Nota: I passaggi seguenti si concentrano sui computer che eseguono Windows 10 versione 1903 o successiva. Cerca winver per scoprire la tua versione di Windows 10.

Passo 1: Premere il tasto Windows + collegamento R per aprire la casella Esegui. Quindi digita regedit nel campo Apri, quindi fare clic su OK per aprire l’Editor del Registro di sistema.

Passo 2: Crea un backup del registro di sistema. Non stiamo facendo niente di complicato. Tuttavia, è sempre una buona idea eseguire un backup se si elimina accidentalmente una voce di registro importante.

Per creare un backup, fare clic su File e quindi su Esporta. Tutto quello che devi fare è specificare una posizione in cui salvare il backup. Successivamente, procedi al passaggio successivo.

Passaggio 3: Copia e incolla il percorso del file di seguito nella barra degli indirizzi nella parte superiore della finestra dell’Editor del Registro di sistema, quindi premi Invio:

Elaborazione di HKEY_CURRENT_USERSoftwareMicrosoft {Windows} CurrentVersionSearch

Passaggio 4: Fare clic sulla cartella denominata Cerca nel riquadro di navigazione a sinistra. Quindi, fare clic con il pulsante destro del mouse in un’area vuota a destra della finestra dell’Editor del Registro di sistema, scegliere Nuovo e quindi selezionare Valore DWORD (32 bit).

Passaggio 5: Assegna alla voce di registro appena creata il nome ImmersiveSearch .

Passaggio 6: Fare doppio clic sulla voce di registro ImmersiveSearch, inserire un valore di 1 nel campo Dati valore e quindi fare clic su OK.

Passaggio 7: Fare clic con il pulsante destro del mouse sulla cartella denominata Flighting nel riquadro di navigazione sul lato sinistro. Scegliere Nuovo e quindi fare clic su Password.

Passaggio 8: Assegna alla cartella appena creata un nome simile a Sostituire e quindi premere INVIO.

Passaggio 9: Sul lato destro della finestra dell’Editor del Registro di sistema, creare un nuovo valore DWORD (32 bit) e denominarlo come ImmersiveSearchFull .

Passaggio 10: Fare doppio clic sul valore del Registro di sistema ImmersiveSearchFull. Inserire 1 nel campo Dati valore, quindi fare clic su OK.

Passaggio 11: Creare un’altra chiave del valore DWORD (32 bit) e quindi denominarla come CenterScreenRoundedCornerRadius .

Quindi fare doppio clic sul valore di registro CenterScreenRoundedCornerRadius. Inserisci un valore di 9 nel campo Dati valore, quindi fare clic su OK.

Nota: Se desideri avere bordi quadrati nella finestra di ricerca immersiva, inserisci un valore 0 nel campo Dati valore

Passaggio 12: Apri il menu File, quindi fai clic su Esci per chiudere l’Editor del Registro di sistema.

Fare clic sulla barra di ricerca (che ora apparirà come un’icona) o utilizzare il collegamento Windows + S e vedrai che la finestra di ricerca immersiva verrà visualizzata al centro dello schermo d’ora in poi.

Nota: Per disabilitare la ricerca immersiva, torna semplicemente all’Editor del Registro di sistema, quindi inserisci un valore di 0 nei tre valori di registro creati nei passaggi precedenti: ImmersiveSearch, ImmersiveSearchFull e CenterScreenRoundedCornerRadius.

Attiva la barra di ricerca immersiva

Per quelli di voi che trovano la finestra di ricerca immersiva un po ‘grande, ecco alcuni buoni consigli: invece, è possibile visualizzare una barra di ricerca mobile.

Questo si espanderà nella casella di ricerca immersiva una volta che inizi a digitare qualcosa al suo interno. Tuttavia, fornisce un bel tocco.

Per ridurre la ricerca immersiva a una semplice barra di ricerca, tutto ciò che devi fare è modificare uno dei valori di registro che hai creato in precedenza. Inizia aprendo l’Editor del Registro di sistema, copia il percorso seguente nella barra degli indirizzi, quindi premi Invio:

Calcolo di HKEY_CURRENT_USERSoftwareMicrosoftWindowsCurrentVersion {Search} SearchEvents

>

Apri la chiave di registro con l’etichetta ImmersiveSearchFull, inserisci un valore di 0 e fare clic su OK. Quindi esci dalla finestra dell’Editor del Registro di sistema.

Apri Ricerca immersiva e vedrai la modifica riflessa immediatamente.

Immerso, ma concentrato

La ricerca immersiva è una delle aggiunte più utili a Windows 10 e spero davvero che diventi lo standard in futuro. Non solo è un vero spasso da indossare, ma è anche bello da vedere.

È così che sono. Cosa ne pensate di questa funzionalità? Intendi mantenerlo attivo? La sezione dei commenti è di seguito.

Il prossimo: Stanco della funzionalità della luce notturna di Windows 10 a causa delle sue varie limitazioni e problemi? Passa invece a una di queste tre fantastiche alternative.