Skip to content

-🔥 Outlook.com funziona di nuovo: questo è ciò che ha causato l’interruzione 🔥-

4 de Marzo de 2021

Lunedì, gli utenti di Outlook.com e Hotmail in tutta Europa hanno riscontrato problemi nell’invio e nella ricezione di e-mail, ma il problema è stato risolto da Microsoft. Qui vediamo perché il blackout si è verificato in primo luogo.

I problemi con gli account di posta elettronica di Hotmail e Outlook erano importanti in diversi paesi europei, inclusi Regno Unito, Francia, Germania e Italia, dove gli elementi inviati dagli utenti rimanevano in bozza.

Microsoft ha rilevato che un sottoinsieme della sua infrastruttura non era in grado di elaborare le richieste, causando l’arresto anomalo del servizio. Le richieste sono state reindirizzate a un’altra infrastruttura funzionale mentre la società ha indagato sulla questione.

Altro in Notizie : Microsoft estende l’offerta di aggiornamento gratuito da Windows 10 S a Pro per 3 mesi

“Abbiamo identificato che un sottoinsieme dell’infrastruttura non era in grado di elaborare le richieste come previsto, causando un calo inaspettato della disponibilità dei servizi generali. Abbiamo reindirizzato le richieste all’infrastruttura alternativa per ripristinare il servizio e stiamo monitorando l’ambiente durante il ripristino della connettività. Inoltre, stiamo indagando su un problema per cui gli utenti non sono in grado di inviare messaggi di posta elettronica “, ha scritto Microsoft.

È stato identificato che un sottoinsieme dell’infrastruttura di bilanciamento del carico potrebbe subire un aumento insolito dell’utilizzo della CPU che non ha nulla a che fare con l’aumento del traffico utente.

“Abbiamo implementato aggiornamenti di configurazione per l’infrastruttura di bilanciamento del carico interessata e stiamo monitorando l’ambiente durante il recapito della coda dei messaggi di posta elettronica risultante”.

Per saperne di più : Dovresti abbandonare Gmail o Google Inbox su iOS per Microsoft Outlook?

Il servizio è tornato alla normalità martedì mattina con la conferma da parte dell’azienda che tutto è attivo e funzionante e le code precedenti sono tornate alla normalità, sebbene un numero limitato di messaggi inviati durante il ripristino potrebbe essere recapitato in ritardo.

“Abbiamo verificato che i nuovi messaggi di posta elettronica vengano inviati e ricevuti come previsto e che la vecchia coda sia tornata alla normalità. Un numero molto ridotto di messaggi inviati durante l’incidente può essere recapitato nelle prossime ore man mano che vengono elaborati gli ultimi messaggi rimanenti. “

Ultimo aggiornamento 14th Novembre 2022