Skip to content

-🔥 Cosa sono i collegamenti simbolici e come utilizzarli in Windows per migliorare la produttività quotidiana? 🔥-

1 de Marzo de 2021

Conosciamo tutti le scorciatoie. Ma hai familiarità con Symlink o Collegamenti simbolici ? I collegamenti simbolici agiscono come scorciatoie, ma puoi considerarli come scorciatoie con steroidi. Un collegamento simbolico indica la posizione originale di un file o di una cartella in qualsiasi punto del computer.

Alcune applicazioni cercano i file in una posizione predeterminata, mentre tutti i file possono essere archiviati altrove, come un’unità esterna, una rete o persino il cloud. Invece di spostare tutti i file o creare più copie, puoi semplicemente creare un collegamento simbolico nella cartella predefinita. Il collegamento simbolico funge da puntatore direzionale e reindirizza l’applicazione alla posizione originale. I collegamenti sembrano essere normali file o directory e le applicazioni non sono in grado di distinguere.

I collegamenti simbolici esistono sin dagli albori dell’informatica. Più che la storia, è l’uso produttivo che se ne può fare che afferra la mente.

Ecco 5 applicazioni pratiche dei collegamenti simbolici

  • È possibile creare collegamenti simbolici per un singolo documento accessibile da più programmi. Invece di creare più copie, viene aggiornata una copia e vengono creati collegamenti simbolici per ogni singolo programma.
  • I collegamenti simbolici consentono di modificare la posizione dei file di configurazione dalla loro posizione predefinita e, in sostanza, proteggerli da un arresto anomalo del sistema.
  • I collegamenti simbolici consentono di archiviare i file multimediali in qualsiasi altra posizione, ma consentono anche di accedervi tramite il percorso della cartella predefinito del programma multimediale.
  • I collegamenti simbolici facilitano la sincronizzazione basata su cloud con i file Dropbox non trovati in `Il mio Dropbox.
  • I collegamenti simbolici vengono utilizzati per hackerare i giochi Steam e archiviare giochi più grandi su un’unità esterna.

La creazione e l’utilizzo di collegamenti simbolici era un’attività da riga di comando, rigorosamente per i geek, ma ora è un po ‘più semplice con un programma gratuito chiamato Link Shell Extension.

Installa e utilizza Symlink

Link Shell Extension e le DLL di runtime richieste possono essere scaricate da qui e installate. La documentazione entra anche nei dettagli sull’uso dei link simbolici. Ecco un riepilogo di come puoi usarli in Windows. LSE è compatibile con tutte le versioni di Windows con il file system NTFS. (Le schermate sono per Windows XP)

Seleziona la cartella o il file da cui desideri creare un collegamento simbolico. Fare clic con il pulsante destro del mouse sulla cartella o sul file e scegliere Scegli la sorgente del link nel menu contestuale.

Ora, trova la cartella in cui desideri salvare il collegamento simbolico. Fare clic con il pulsante destro del mouse sulla cartella e selezionare Cadere come …

A seconda dell’origine del collegamento simbolico, il comando Drop as potrebbe darti alcune opzioni in più. Ad esempio, se scegli una cartella come origine del collegamento, vedrai il seguente menu contestuale e le seguenti opzioni.

Hardlink Clone crea un collegamento simbolico a un file. Giunzione crea un collegamento simbolico a un’intera cartella. Copia intelligente fondamentalmente crea una copia dell’intera struttura della directory dalla posizione di origine alla destinazione. Puoi scegliere tra una di queste opzioni.

Questa è un’introduzione a come farlo nei collegamenti simbolici. I collegamenti simbolici sono scorciatoie avanzate e c’è di più in loro che può aumentare la tua produttività. Torneremo su questo argomento in un prossimo articolo.

Ultimo aggiornamento 15th Novembre 2022