Skip to content

-🔥 Facebook chiude la sua esclusiva applicazione Lifestage per adolescenti 🔥-

28 de Febbraio de 2021

L’app Lifestage di Facebook è stata lanciata a metà del 2016 nel tentativo di sfidare la neonata app Snapchat, che è più popolare tra gli adolescenti. L’app, che era disponibile solo su iOS, consentiva solo agli under 21 di unirsi all’app, ovviamente su carta, ed è stata chiusa.

Gli utenti dell’applicazione Lifestage dovevano riempire il proprio profilo non con testi ma con clip video che si registravano in modo che gli altri potessero vedere il loro profilo e conoscerli meglio.

L’app è stata creata dal 19enne product manager di Facebook Michael Saymen, che al momento del lancio aveva detto a TechCrunch di voler replicare il precedente modello di Facebook quando il social network era limitato agli studenti universitari nel 2014.

L’intenzione era di lavorare da scuola a scuola con l’app che attivava gli adolescenti di una determinata scuola solo quando c’erano più di 20 persone della stessa scuola sull’app.

Maggiori informazioni in News: Facebook inizia a offrire articoli correlati: un altro movimento per combattere le fake news

Poiché tutti i contenuti dell’app Lifestage erano pubblici e gli utenti non potevano controllare tali impostazioni, ci sono state molte critiche in merito alla privacy. Tanto più perché l’applicazione era rivolta agli adolescenti.

Secondo i creatori dell’applicazione, chiunque abbia più di 21 anni potrebbe iscriversi al social network, ma non potrà vedere altro che il proprio profilo.

Ma francamente, non può essere così difficile per un cretino fingere l’età, inserire il nome di una scuola di sua scelta e seguire i profili degli adolescenti, piuttosto che per le informazioni che hanno mostrato pubblicamente.

Maggiori informazioni in Notizie: i servizi di traduzione di Facebook saranno ora sotto la direzione della tua intelligenza artificiale

Sebbene l’app sia stata lanciata per competere nel mercato dei social media per adolescenti dominato da Snapchat, il fatto che i resoconti dei media sulla sua chiusura abbiano iniziato ad apparire quasi 5 giorni dopo che è stata rimossa dall’App Store di Apple, sembra che tu non abbia mai davvero rappresentato una minaccia per il tuo concorrente.

Parlando a Business Insider, un portavoce di Facebook ha dichiarato: “Gli adolescenti continuano a essere una parte importante della comunità globale su Facebook e abbiamo imparato molto da Lifestage. Continueremo a incorporare questi insegnamenti nell’applicazione principale di Facebook ”.

Ultimo aggiornamento 15th Novembre 2022