Skip to content

-🔥 Come rimodellare i pulsanti hardware Android senza root 🔥-

27 de Febbraio de 2021

A volte vuoi solo avviare la fotocamera Android per catturare rapidamente un momento o accendere la torcia al più presto. In situazioni come questa, la nostra migliore opzione è interagire con i pulsanti hardware del dispositivo, poiché lo sblocco e l’avvio delle applicazioni con il metodo tradizionale di solito richiede più tempo rispetto alla semplice pressione dei pulsanti hardware del dispositivo.

Reinventa il tuo Android | Shutterstock

Sebbene alcuni sviluppatori offrano la possibilità di configurare funzioni aggiuntive ai pulsanti hardware, come il pulsante Indietro per rimuovere le applicazioni o il pulsante del volume per cambiare musica o accendere la torcia, la maggior parte dei dispositivi non dispone di questa funzione. In precedenza, il rooting del telefono era l’unica risorsa per ottenere queste funzionalità sul dispositivo. Ma ora, grazie allo straordinario sviluppatore Aaron Segaert, puoi ottenere la funzione sul tuo dispositivo Android con Android Lollipop o versioni successive senza la necessità di accesso root.

Rimodellamento delle chiavi hardware su Android

Il nome dell’app è Button Mapper ed è appena uscito dal forno del Play Store. È ancora in versione beta e dovrai unirti alla comunità dei beta test prima di poter scaricare l’app. Ma se non vuoi passare attraverso tutto questo, puoi fare clic su questo link e caricare lateralmente il file APK sul tuo dispositivo Android. Tuttavia, se è la prima volta che installi manualmente un’applicazione sul tuo Android, leggi la nostra guida sullo stesso argomento.

Dopo aver installato l’app ed eseguito per la prima volta, ti verrà chiesto di concedere l’autorizzazione alle impostazioni di accessibilità. Queste autorizzazioni sono necessarie se si desidera che l’applicazione modifichi il comportamento delle chiavi hardware senza accesso root. Una volta fatto, a seconda del dispositivo che stai utilizzando, vedrai i tasti che puoi rimappare con Button Mapper.

I dispositivi che dispongono di tasti di navigazione software visualizzeranno solo il pulsante del volume come tasti hardware, ma dispositivi come Samsung e ASUS con tasti di navigazione hardware li visualizzeranno tutti. Ora devi solo toccare i rispettivi pulsanti che desideri ridistribuire e scegliere cosa succede quando il pulsante viene premuto più a lungo. Scegli anche cosa succede negli eventi di doppia stampa.

Nota: Alcuni pulsanti come back e recent richiederebbero l’acquisto della versione pro, ma puoi testare la compatibilità e la funzionalità dell’applicazione con il pulsante indietro e poi decidere di acquistare la versione a pagamento per soli $ 1,49.

Funzionalità aggiunte

Ci sono così tante funzioni che puoi assegnare agli eventi di pressione dei pulsanti come accendere una torcia, fare uno screenshot o persino cambiare la traccia musicale. C’è anche un’opzione per modificare il comportamento predefinito dei pulsanti con un solo tocco, ma ti consiglio di mantenere tale funzionalità per impostazione predefinita a meno che tu non stia scambiando il comportamento dei tasti indietro e recenti. Bene, a proposito di ciò, l’applicazione ti dà la possibilità di farlo direttamente senza acquistare la versione pro nella schermata principale.

Nota: Per caso, se assegni funzionalità che non volevi e completamente rovinate, c’è un pulsante di ripristino one-touch nelle impostazioni.

C’è anche una funzione in base alla quale puoi premere il pulsante Home mentre sei sulla schermata di blocco per spegnere semplicemente lo schermo. Ma usalo solo se non hai un sensore di impronte digitali sul pulsante Home o il tuo dispositivo si sbloccherà.

Guarda il nostro video per lo stesso

Conclusione

Ecco come puoi utilizzare l’app Button Mapper per rimappare le chiavi hardware Android senza accesso root. Ora capisco il fatto che la maggior parte delle funzionalità richiede l’acquisto della versione professionale, ma è economica rispetto alle opzioni fornite dall’applicazione. Inoltre, imparando dalla storia delle app ES File Explorer e App2SD precedentemente gratuite, devo dire che pagare per le funzionalità aiuta lo sviluppatore a portare avanti il ​​lavoro.

GUARDA ANCHE: Controlla la riproduzione della musica utilizzando i pulsanti hardware su Android

Ultimo aggiornamento 14th Novembre 2022