Skip to content

-🔥 Google Chrome Ad Blocker diventa attivo nell’app Canary: in che modo aiuta? 🔥-

26 de Febbraio de 2021

All’inizio di giugno di quest’anno, Google ha annunciato che aggiungerà un blocco degli annunci al suo browser Chrome per migliorare l’esperienza di navigazione complessiva per gli utenti bloccando le applicazioni intrusive.

La società aveva annunciato che il browser Chrome verrà aggiornato con il blocco degli annunci per il prossimo anno e, lavorando a tal fine, il blocco degli annunci è apparso in Google Chrome Canary.

Chrome Canary è la versione più instabile delle quattro versioni, poiché viene regolarmente aggiornata automaticamente dai server di Google con l’ultimo codice di sviluppo di Chrome. Questa versione è fondamentalmente utilizzata dagli sviluppatori per testare i problemi di compatibilità.

Google sta facendo questo passo a causa di annunci fastidiosi, come quelli con conto alla rovescia che coprono l’intera pagina, che è il motivo principale per cui le persone installano i blocchi degli annunci.

Leggi anche: 7 trucchi nascosti di Google Chrome per utenti esperti

L’installazione di blocchi degli annunci influisce sulla principale fonte di reddito del proprietario del sito, sugli annunci e per contrastare questo problema Google sta rimuovendo gli annunci fastidiosi.

“È fin troppo comune per le persone trovare annunci fastidiosi e invadenti sul Web. Queste esperienze frustranti possono portare alcune persone a bloccare tutti gli annunci, influenzando notevolmente i creatori di contenuti, i giornalisti, gli sviluppatori web e i videografi che si affidano agli annunci per finanziare il proprio flusso di contenuti “, ha affermato la società.

In che modo il blocco degli annunci di Chrome cambierà le cose?

Google Chrome bloccherà solo gli annunci che sono stati identificati come fastidiosi dal recente sondaggio, in particolare gli annunci che interrompono, distraggono e ingombrano.

Nel caso dei telefoni cellulari, gli annunci pop-up e di prestigio con conto alla rovescia e gli annunci positivi senza conto alla rovescia, sono stati identificati come gli annunci più fastidiosi che irritano gli utenti, poiché rendono difficile concentrarsi sul contenuto della pagina. piccolo schermo.

Nel caso dei desktop, grandi annunci con fondo appiccicoso e pop-up con o senza conto alla rovescia sono stati identificati come gli annunci più fastidiosi trovati come un ostacolo nell’esperienza utente online.

A tal fine, Google ha anche pubblicato una guida sulle migliori regole pubblicitarie per gli editori online al fine di confrontare gli annunci sul tuo sito con quelli elencati nel rapporto e adottare le misure appropriate per evitare di essere bloccati dal blocco. Annunci di Chrome.

Maggiori informazioni in News: Google rimuove 20 applicazioni che registravano chiamate, email, dati social e molto altro

Secondo il rapporto del sondaggio, il 50% degli utenti afferma che non visiterà o consiglierà mai più una pagina che offre annunci pop-up.

“Abbiamo in programma di impedire a Chrome di mostrare annunci (inclusi quelli di proprietà o forniti da Google) su siti web che non soddisfano i Better Ads Standards a partire dall’inizio del 2018”, ha affermato la società.

Ma questo non influirà sugli editori che fanno molto affidamento sui banner per le entrate? Non a lungo termine.

Al fine di “mantenere un Web sostenibile per tutti”, Google aiuterà gli editori con buoni annunci sul loro sito web con il programma Funding Choices.

Leggi anche: 3 fantastici browser per il blocco degli annunci per Android

Il programma Funding Choices consente agli editori di mostrare un messaggio ai visitatori che utilizzano il blocco degli annunci chiedendo loro di disattivare il blocco degli annunci o di pagare per rimuovere tutti gli annunci dal sito tramite il nuovo Google Contributor.

Il programma è attualmente disponibile per gli editori in Nord America, Regno Unito, Germania, Australia e Nuova Zelanda e verrà esteso ad altri paesi entro la fine dell’anno.

Ultimo aggiornamento 16th Novembre 2022