Skip to content

-🔥 Equifax offre credito gratuito per tutta la vita in un’offerta salva faccia 🔥-

23 de Febbraio de 2021

Una delle tre maggiori agenzie di segnalazione del credito al consumo con sede negli Stati Uniti, Equifax, ha dovuto affrontare una violazione dei dati all’inizio di quest’anno, che è stata segnalata all’inizio di questo mese, interessando i dati di oltre 143 milioni di account di clienti. E ora l’azienda offre ai suoi clienti blocchi di credito gratuiti a vita.

Otturatore

Equifax ha scoperto la violazione dei dati il ​​29 luglio e ha cercato di ridurre al minimo il danno assumendo esperti privati ​​di sicurezza informatica.

Dopo la segnalazione della violazione, la società ha offerto un abbonamento gratuito di un anno all’account Trusted ID Premier ai propri clienti con sede negli Stati Uniti.

E ora il neo-nominato CEO Paulino do Rego Barros Jr. ha annunciato nell’editoriale che ha scritto sul Wall Street Journal che la società offrirà un servizio di blocco e sblocco del credito ai suoi clienti gratuitamente dal 31 gennaio 2018.

Altro in News : Violazione dei dati Equifax: come scoprire se il tuo account è stato violato

Inoltre, Barros ha anche affermato che verrà ampliato anche l’abbonamento gratuito a TrustedID Premier.

L’account Trusted ID Premier include il monitoraggio del credito da 3 agenzie Equifax, Experian e TransUnion; copie dei rapporti di credito Equifax; la capacità di bloccare e sbloccare i rapporti di credito Equifax; assicurazione contro il furto d’identità; e la scansione dei numeri di previdenza sociale online.

Sebbene i consumatori statunitensi siano stati i più colpiti dalla violazione dei dati, Equifax ha affermato che durante la violazione è stato possibile accedere anche a “informazioni personali limitate” dei residenti nel Regno Unito e in Canada.

La società ha confermato che i dati dei clienti di nessun altro paese in cui operano sono stati interessati dalla violazione dei dati.

Altro in News : Il blocco del credito di Experian può essere violato utilizzando le informazioni utente di base

Le informazioni violate includevano nomi, numeri di previdenza sociale, date di nascita, indirizzi e una patente di guida. Inoltre, sono trapelati 209.000 numeri di carte di credito e 182.000 documenti di controversia contenenti informazioni di identificazione personale di consumatori statunitensi.

Ultimo aggiornamento 13th Novembre 2022