Skip to content

-🔥 Come eseguire il backup delle versioni dei file in Windows 8 utilizzando la cronologia dei file 🔥-

23 de Febbraio de 2021

Il backup di applicazioni e file in Windows 8 non è una scienza missilistica e c’è più di un modo per farlo. Ma può essere che il backup in tempo reale sia la domanda. Perché ne avresti bisogno? Mi vengono in mente le versioni dei file. Potrebbero esserci delle volte in cui perdi dati in un file perché non hai premuto Ctrl + S e desideri disperatamente tornare alla versione precedente … o potresti aver capito che le modifiche apportate dovevano essere annullate.

Windows 8 ha una funzionalità chiamata Cronologia file. Può essere utilizzato per recuperare file importanti da cartelle che includono Biblioteche, Desktop, Preferiti, Y Contatti . Oggi vedremo come abilitare e configurare questo livello di protezione e backup dei dati.

Abilita Cronologia file di Windows 8 per eseguire il backup delle versioni dei file

La cronologia file non è abilitata per impostazione predefinita. E il motivo (a quanto ho capito) è che devi selezionare una posizione di backup prima di poterlo abilitare. In genere, il percorso di backup è un’unità esterna o un percorso di rete e pertanto il processo di attivazione deve essere gestito dall’utente. Ecco come abilitarlo.

Passo 1: Collega un’unità USB (una pen drive o un disco rigido esterno) che desideri utilizzare come dispositivo di backup.

Passo 2: Colpire Windows + W per aprire lo schermo Impostazioni di ricerca . Scriba cronologia dei file nella casella di ricerca e nel set di risultati selezionare Cronologia dei file.

Passaggio 3: Nella finestra Cronologia dei file , Fare clic sul pulsante Attivare per attivare la funzione cronologia file.

Nota: In questa fase è necessario inserire un’unità esterna in modo che possa essere selezionata per il backup. In caso contrario, è necessario selezionare un percorso di rete.

Gestisci la cronologia dei file di Windows 8

Quando la funzione cronologia file è attivata, la finestra Cronologia dei file mostrerà una banda verde. Tuttavia, l’unità selezionata deve essere sempre inserita affinché la funzione funzioni in background.

È possibile modificare l’unità o scegliere un percorso di rete facendo clic su Seleziona unità. Nella finestra successiva puoi scegliere un’unità dall’elenco o Aggiungi percorso di rete.

Quando vai a Impostazioni avanzate puoi modificare molte impostazioni importanti. Idealmente, il sistema dovrebbe eseguire un backup ogni 1 ora. Puoi modificare tale durata, scegliere la dimensione della cache offline e anche impostare la durata o il numero di versioni di cronologia / file che desideri conservare.

Puoi anche applicare il teorema di esclusione accedendo a Escludi cartelle. Clicca su Inserisci e seleziona la cartella / sottocartella che desideri escludere dal backup. Ad esempio, ho escluso la libreria immagini del processo di backup.

Per recuperare i file eliminati dovrai navigare Ripristina file personali. Dopo aver selezionato il file e la versione che desideri ripristinare, puoi fare clic con il pulsante destro del mouse e scegliere Ristabilire nella posizione originale o Ripristina in una nuova posizione.

Conclusione

Questa è una caratteristica di cui non avrai bisogno tutti i giorni, ma nei giorni in cui ne avrai bisogno non potrai più farne a meno.

Sono sicuro che la maggior parte di voi attiverà questa funzione. L’ho fatto così. E poiché ho sempre la mia unità esterna collegata al mio laptop, non devo preoccuparmi di perdere accidentalmente documenti importanti.

Ultimo aggiornamento 15th Novembre 2022